FINANCING FOR BUSINESS

Financing for business companies - Financial Due DiligenceFinancing for companies thanks to SHADOIT CONSULTANCY GROUP, our partner and Maltese sister company, specialized in credit analysis and contacts with large financial groupsETHIOPIAN DIAMONDS

Financing for business companies at a time when for many countries that have been subject to the “credit crunch” by banks and especially to the unfulfilled agreements with the European Central Bank in feeding credit to companies, regular alternative markets have developed, by large overseas financial groups and thanks to large groups linked to investment funds that have taken advantage of the hole created by banks and have slipped in quickly, allowing even small businesses to resume work and production.

In this niche financial market, SHADOIT CONSULTANCY GROUP Maltese holding company and two companies internationally known in the financial field both in the United Arab Emirates and in Panamanian territory, have made interesting agreements and allowed managers and directors of companies, to be able to access business funding put in difficulty by the poor credit provided by commercial banks.

There is an opportunity to see if your company can access Business Financing by quickly purchasing a package designed by our professionals.

Financing for business companies is no longer something reserved for large industrial groups, but has become a normal activity even for small and medium-sized companies strangled by the globalized market, where if you are not at the forefront, if you do not make the right business investments, you are often doomed to failure.

It is not complicated to request financing for companies, it is enough to ask for our advice for financial due diligence, to draw up a bi-lingual request that will be delivered to you and to fill it in easily on your own computer, thanks to the help of a serious accountant whose work will be a precious object for the evaluation by the investment fund that will have to match your request.

  GO TO THE COMMERCIAL OFFER  

You will have to provide us with the email address of your accountant for any further information and, should we notice any problems, we will be able to intervene with our professional accountants, specialized in the application practices to the funds, which will obviously be subject to separate invoicing upon your explicit contractual request.

The manager of the company can request a pre-screening of his investment project, which has a low cost, to know if sending it to the Panamanian financial group can be taken into consideration and then, after a serious evaluation of our company, he can decide whether to start the necessary practices for the start of the practice of financing.

For financing for business companies, the financial due diligence that even for a small entrepreneur has a small and sustainable amount of money, will allow to deepen in the industrial project for the request of important financing for the realization, birth or expansion of companies and our company will verify and work with its officials so that this financial due diligence will be drawn up in an impeccable way and will face the two indispensable controls for the realization of the project:

The control carried out by the officials of the Panamanian Financial Group and the relative sending of all the documentation produced to the various Financial Entities (Investment Funds, Private Investors etc) identified for the success of the financial operation and therefore well disposed to the financing, even though they do not offer the guarantee of obtaining the company financing, since the only entity that will decide whether or not to finance you is the indisputable and unquestionable lender.

It remains clear that both the Panamanian Financial Group and the United Arab Emirates Financial Group, being accredited Advisors and Brokers, are linked to companies of professionals who work to certify the documents that make up the Due-Diligence and may require in-depth analysis of some documents in order to certify them; this certification is not free of charge and in fact you will have to be ready to pay about 8000 Euros (eight thousand euros) regularly invoiced and usually requested together with the presentation of the contract prepared by the Advisor.

In the contact request with our company, you will have to specify what your company does and describe the activity and the reason for the investment request, so that we can already provide you with a first answer via email to tell you if there is a possibility for the financing and to go ahead with your file and instruct a financial due diligence.

Some documents will be required to be true because if they are altered or even falsified, you risk being on the international financial black list and you will no longer be able to apply for financing for the purchase of a refrigerator.

For business financing, you will need a well-articulated, bi-lingual business plan (in your own language and in English), the last 3 (three) financial statements filed with your tax authorities, the last 2 (two) years of bank transactions (bank statements), the name of your bank and the name of your business manager and his or her contact information, articles of incorporation, bylaws and any social pacts of the company, certificate of vigor of your chamber of commerce, a well-made balance sheet, financially very descriptive as well as real, last 3 (three) invoices issued by the entity that provides you with the company’s electricity and many other documents that you can learn about by talking to our consultants.

As for the personal documents of the Legal Representative of the company, you will need a copy of the tax code, passport (as it is usually a guarantee that you do not have criminal convictions in progress), id-card or identity card, proof of residence consisting of the last 3 (three) invoices issued by the entity that provides the home electricity.

All documents listed above and others that you will be asked, must be in PDF format and can not be accepted if not in this format, as well as be scanned and printed like a book, therefore, PERFECT or they will be declared non-compliant and you must immediately resend them in the correct manner required.

In order to apply for business funding, you will need to provide us with a professionally prepared business plan in English (and if the company is Italian it must be in English as well) and in the event that you are unable to produce it or notice that it is of poor quality and not specifically representative and comprehensive, you may request the support of one of our professionals who will prepare it for you in English and will be billed separately, is very important for financing for business companies.

It is important to understand that you will have only one chance and that you will have to know how to make the most of it because once you are on the list of serious and solvent companies, future procedures will surely be more streamlined and the analysis of the Financial Entity will surely be more benevolent not looking at every document under a microscope.

You will have to think carefully and seriously about the reason for requesting financing for companies and the real amount your company needs to finance itself, which cannot be less than 500,000 Euros, as you will have to declare them in the request/questionnaire that we will provide you with and this will be the fulcrum on which the commission will assign the highest score to your file.

We remind you that it is NOT useless to hope to obtain financing for business companies and the opening of practices for financial due diligence even if your company has less than 3 (three) years of life (there must be at least two balance sheets), it is instead USELESS if you have not been truthful in your declarations of financial statements or if you have been subject to bankruptcy or bankruptcy procedures and / or criminal; are also excluded, of course, individuals and professionals as the only ones that are taken into account are small, medium and large companies, as well as industrial groups; We reiterate this information to avoid wasting your time and ours and to avoid a possible unpleasant refusal in the instruction of the practice as well as to remember that the company current accounts and the personal current account of the Administrator or Director of the company, must not be paltry or with small movements, but rather must be well moved and with amounts in stock higher than € 35. 000 (thirty-five thousand euros) and the gross annual turnover must be at least € 1.500.000 (one million five hundred thousand euros).

Once your file is completed, it will be sent to our Panamanian partner which is one of the most serious financial groups overseas, where it will be examined and analyzed following the contract signed with said Advisor and invoice payment for their professionals, simple checks will be made in the presence of doubts or discrepancies, as we remind you that the budgets are public and freely available, and if everything is in the rule will be sent to the attention of Financial Entities that will take it into consideration and issue a final judgment.

Following this assessment, for financing for business companies, the application for business funding will have completed its final course and you will be sent either a letter of termination of all commitments because the application has failed, o you may be presented with a contract of co-participation in the deal or you may be PROVISIONALLY imposed a provisional administrator or you may be presented with an insurance policy to be subscribed and paid immediately according to the modalities indicated by the commission of the Investment Fund, bearing in mind that each Fund has its own policies for the recovery of credit and that the annual percentage is approximately 3.04%, which is much lower than a commercial bank or merchant bank.

These modalities cannot be chosen by us and will depend on the Investment Fund willing to finance you, but they will guarantee the repayment in time of what has been granted and will subsequently result in the transfer to your declared company current account, to our satisfaction and above all yours.

Following the transfer received, must be paid IMMEDIATELY by contract, a small percentage ONE TANTUM as it is the payment for the work done by the financial group, which varies from 3% up to a maximum of 7% (high amount means lower percentage) and thus begin to give life to your project, which must always be well documented (invoices, contracts, etc. etc.) to always be able to demonstrate compliance with the agreements undertaken that may be subject to inspection.

Financing for business companies has been the subject of study by professionals SHADOIT CONSULTANCY GROUP that in agreement with a Maltese company, have created a package with a not exorbitant cost.

The package called PRE-SCREENING COMPANY, allows to examine and collect the necessary documentation for a PRE-DUE DILIGENCE, taking into consideration various financial factors to highlight if the eventual request and project has all the characteristics to access funding.

With the PRE-SCREENING COMPANY package, if positive and interesting aspects are highlighted for investors, it will be possible to proceed to the next step of the PRE-DUE DILIGENCE, which has an undoubtedly higher cost.

 

Buy your PRE-SCREENING online

 

Our consultants are at your complete disposal, if you are seriously interested do not think about it and contact us.

Finanziamenti per le imprese

ETHIOPIAN DIAMONDS

ETHIOPIAN DIAMONDS - DIAMONDSExcellent Ethiopian diamonds, having hexagonal shape, are made with a special cut by the master jewelers, providing a perfect cut and taking care of the hexagonal design of nature and their reflectionETHIOPIAN DIAMONDS

Rough Ethiopian diamonds, vary in different sizes from 1 carat to 15 grams, to large 60 grams and available for export, from Ethiopia.

Big brands like Tiffany & Co, Chanel, Ulysse Nardin, Patik Philippe Watches use Ethiopian diamonds to elevate their brand.

Here we have the intrinsic value of diamonds that provides a return on investment just like the value of gold.

The advantage of gems is due to the luster, human being is attracted to it just like gold is because it is yellow and shiny.

We are able to admire clean rough Ethiopian diamonds because if rough they have a lot of natural ash.

1 Gram is equivalent to 5 carats)

For now the availability is 25 carat Ethiopian diamonds but in the future we will be able to admire 1 kilogram gems.

The cut is a very delicate and difficult operation that modifies the rough shape of a stone, facilitates the setting and enhances the brilliance and color.

When we find ourselves in front of Ethiopian diamonds or other precious stones with rose or rosette cut, we cannot help but be fascinated even if we often do not know the work behind it.

In the past, diamonds were mainly rose-cut, since many preferred this elegant cut to the first, coarse brilliant cuts, but today only very few diamonds are cut in this way, since this cut is reserved mainly for those of modest thickness or for which an excessive loss of weight is feared with the brilliant cut.

Do you know how to distinguish diamonds?

What are the four C’s ?

How are diamonds valued?

Here is a brief guide to resolve any doubts you may have about Ethiopian diamonds, which are also the stone of April.

Diamonds are a great investment over time

Diamonds are considered the most valuable stones.

But how much are Ethiopian gems really worth in a ring, earrings or necklace?

Are they all the same? How to recognize and judge them?

For a safe and definitive evaluation of Ethiopian diamonds, it is best to contact an expert who can directly view and evaluate the stone.

Only those who have seriously studied gemology and master jewelers can offer a safe and correct judgment.

 

DIAMANTI ETIOPIDIAMANTI ETIOPI - DIAMANTE

PRECIOUS STONES INVESTMENTS

precious stonesIt has always been important to use safe haven assets such as gold, silver and especially investments in precious stones that represent a reliable guarantee outside of any world crisistoo much money in current accounts

History of precious stones has taught us that gemstone investments were often used as trading tokens instead of money, even ensuring the survival of entire families during the American depression and various wars that often involved many countries.

During the financial crisis we eroded the funds of thousands of investors leading people to wonder if it would have been better to have gemstones instead of the accumulation of paper currency.

Big finance is also responsible for investing in gemstones that guarantee assets that will not be devalued in the future and certainly a good investment that can be passed down for generations.

With the financial crisis knocking at the doors of every nation on Earth, with a probable patrimonial asset that will allow the Italian government to get its hands on the savings of its compatriots, with the risk of bank failure due to worldwide financial instability, only those who are clueless do not consider investments in precious stones that can guarantee them an escape route.

But it is not only the purchase of gemstones that can allow us to guarantee and secure a good investment, in fact, not all gemstones are recognized as a good investment as they must boast certain very specific characteristics that can be recognized and evaluated by experienced gemologists and jewelers.

Many people, before the global financial crisis, had invested in real estate that, with time, lost value in percentage even very considerable, and those that had been rented generated costs in taxes, unpaid rents and expensive lawyers to make them accessible again.

Gold, which has always been considered an excellent refuge asset, is now, due to the crisis, subject to fluctuations and therefore in case of forced sale there is a risk of a 10% loss on the purchase value.

With precious stones this cannot happen because in the financial markets we have never heard of the devaluation of precious stones, but if they have the ideal gemological characteristics they are a real investment for the future that can only increase their intrinsic value and not generate expenses.

A gemstone that you can sell at any time getting much of the initial value determined by platt (financial market price) as an investment proposal.

Investments in precious stones are recommended for a period of not less than five years also because of the increase in their value, they are considered goods and luxury and do not involve risks, as well as the goods are not subject to taxation of the various states and do not involve bureaucratic expenses but only the purchase price.

Gems that are considered by investors to be a safe haven are diamonds.

Emeralds, rubies, opals and sapphires due to their nature can certainly, as they deviate over time, undergo minimal variations from the diamond.

Gems are something very personal and there is the problem of choosing which one will increase in value because all of them, although with certain gemological characteristics, determine a certain value, especially if accompanied by a gemological certificate that is the guarantee at the base of the purchase.

The percentage recommended to make a good investment in precious stones, should play on a principal amount of 15% of the total funds available, in this way you would have availability of the asset for five years and you could later decide whether to sell it and earn or continue to keep it for future use or as emergency capital as an investment proposal.

Often you will be convinced that the purchase of jewelry is also a good refuge, but it is not absolutely true because when you buy it you also pay the processing of gold and the value given to the jewel, so not the pure price of the bag of various materials involved in the realization of the object.

The growth in time of precious stones is intrinsic to their quality certification that determines rarity, purity and many other characteristics that determine the price, making investments in precious stones guaranteed.

We have the opportunity to buy directly from the producers of raw stones, this thanks to mining companies concessionaires in Ethiopia, South America and see them in their finished state, carved by the hands of experienced masters who differentiate the gems by shape and harmony creating a good as well as precious, especially luxury.

The banks have also influenced the deal related to diamonds, often induced customers to buy at their facilities gems of value not convenient, but not favoring the customer who will have to pay commissions, often exceeding the value of the product and eroding the gain on the gem considered in the first two years.

The gemstones that you can admire on the portal of SHADOIT CONSULTANCY GROUP are reserved for the few fans who love luxury, they have all been subjected to a thorough gemological test, after which it was assigned a qualification and a very specific commercial value as an investment proposal.

For diamonds, the main characteristics to be considered are the “4Cs”, i.e. color (Color), clarity (Clarity), cut (Cut) and weight (Carats), but often fluorescence is also taken into consideration.

Our consultants are at your complete disposal, if you are seriously interested do not think and contact us

 

precious stones investments

TOO MUCH MONEY IN CURRENT ACCOUNTS

TOO MUCH MONEY IN CURRENT ACCOUNTS

Too much money in current accounts, mainly due to the fear generated by the COVID-19, has led Italian citizens to make large cash deposits in banks, derived from the sale of real estate, always considered a safe haventoo much money in current accounts

The panic we witnessed at the beginning of each lockdown, with the storming of supermarkets, was considered by us only the tip of the iceberg as the rest was happening on other fronts of greater importance such as the financial one, with the introduction of too much money on current accounts.

It is clear that the word “WAR”, triggered by politicians and top medical decision makers, brought back to the memory of many people the stories told by their grandparents who advised in case of adversity to be ready to turn real estate into fresh money and fresh money into valuables, useful in case of economic disaster or real war.

But this war to COVID-19 is not a war that can be fought with conventional weapons, but only with medical weapons and vaccines that, as much as they want to say, maybe they can really be the only way out of the path that points to the end of mankind.

In Italy its citizens have flooded with money their bank accounts for a total of about 17 billion euros, of which about 1500 billion are blocked and not moved in any way.

But the Italian citizen, frightened, and above all clueless in matters of finance, has not taken into account that by immobilizing his bank account he will see the total amount of his assets shrinking more and more due to inflation, the costs of maintaining a current account and above all the surprise that the Italian banks are preparing for the dormant savers as the lack of circulation of money will soon become a problem for the European Central Bank (ECB).

The European Central Bank, in order to be able to carry out an expansive policy in aid of European states, has had to introduce more liquidity by lowering interest rates to negative values, putting the Italian and European banking system in crisis, which must at all costs dispose of the money deposited in dormant or little-moved bank accounts in some way, in order to avoid incurring heavy monetary losses due to a real economy drugged by the virtual economy a very problem with too much money in current accounts.

In effect, our money is numbers stored in large processors, which is why there are two economies, the virtual economy and the real economy which is dominated by material money and which gives rise to liquidity in the real economy itself.

The ABI (Italian Banking Association), pointing out a little more than 1500 billion on accounts considered dormant or little moved, has highlighted the problem dictated by the maneuvers of the ECB to move the real economy, highlighting a real brake very dangerous for savers themselves, where the wealth “sterile” deposits obviously higher than small amounts that are around 100 thousand euros and up, generate in fact the cost of management bringing it to about 24 euros quarterly compared to pre-COVID-19 years.

Banks are beginning to advise their customers, at the urging of the ECB, to diversify their financial planning with medium and long term objectives, investing in profitable portfolios in terms of yield and putting money back into the financial markets, which in these months are subject to strong fluctuations but with minimal risks, contrary to what many may think.

What many people don’t understand is that keeping too much money in current accounts, now made non-interest bearing by unattractive interest rates that are almost zero, can only lead to a loss of about 18% of the value deposited.

The big problem is that Italians are a population of great savers but, contrary to many other European citizens more accustomed to financial operations, they always have a perception of risk that could lead them to monetary losses, not considering instead that in this way besides creating a damage to the real economy, they create it to themselves losing more or less the same amounts and not allowing themselves the possibility, also, of possible gains.

The banks, at this time have considered the forced closure of bank accounts with average balances that start from 100 thousand euros upwards for unmanaged savings with a unilateral amendment of their contract, using a legislative decree already in force since 1993 (385/93) and are providing to warn their account holders before giving course to an official communication. TOO MUCH MONEY IN CURRENT ACCOUNTS

The objective is therefore very clear and that is, to force dormant current account holders to move their current accounts by injecting fresh money into businesses but above all into investments of various kinds in the financial sector linked to the real economy, avoiding keeping too much money tied up in current accounts.

Some banks are about to introduce a rather heavy commission for the retention of dormant deposits and others are beginning to think about commissions proportional to the amounts on deposit, while others are actively considering, the closure of such bank current accounts in a mandatory manner.

The advice of many economists is to reinvest the money on deposit, giving again an interesting boost to the real estate sector, which is now affected by a 25% loss of value, also by buying real estate at auction at very interesting prices, especially for an eventual immediate resale, or to invest in medium and long term shares, or especially in valuables, which certainly the central banking system (ECB) will not be able to hit.

This is a good time to be able to ask for mortgages, loans and anything else that may be of interest to Italian banks for a monetary diversification and an excellent opportunity for those who intend to invest, never as now we could see such a possibility.

However, the problem raised by the Italian banks has rendered a further service to the offshore banks with their current accounts, where there is no interest rate on bank deposits or it is so low as to make it practically null, where the account keeping expenses are often non-existent or so low as to make their service interesting and above all, not creating problems for those who intend to keep their economic resources frozen, especially by using the so-called “safe current accounts” or “ciphered current accounts”.

.

verso la ripresa finanziaria

TROPPI SOLDI SUI CONTI CORRENTI

TROPPI SOLDI SUI CONTI CORRENTITroppi soldi sui conti correnti dovuti soprattutto alla paura generata dal COVID-19, ha portato i cittadini italiani ad effettuare ingenti versamenti di liquidità nelle banche, derivati dalla vendita degli immobili ritenuti da sempre un bene rifugioTROPPI SOLDI SUI CONTI CORRENTI

Il panico a cui abbiamo assistito ad ogni inizio di lockdown, con la presa d’assalto dei supermercati, era stato da noi ritenuto solo la punta dell’iceberg in quanto il resto stava avvenendo su altri fronti di maggior rilevanza come quello finanziario, con l’immissione di troppi soldi sui conti correnti.

E’ evidente che la parola “GUERRA”, innescata dai politici e dai responsabili al vertice delle decisioni mediche, ha riportato alla memoria di tante persone i racconti fatti dai loro nonni che consigliavano in caso di avversità di esser pronti a trasformare gli immobili in denaro fresco ed il denaro fresco in preziosi, utili in caso di disastro economico o di vera e propria guerra reale.

Ma questa guerra al COVID-19 non è una guerra che può essere combattuta con armi convenzionali, ma solamente con armi mediche e vaccini che per quanto se ne voglia dire, forse potranno essere veramente l’unica strada per uscire dal percorso che punta alla fine del genere umano.

In Italia i suoi cittadini hanno sommerso di denaro i loro conti correnti bancari per un totale di circa 17 miliardi di euro, di cui circa 1500 miliardi sono bloccati e non movimentati in alcun modo.

Ma il cittadino italiano, spaventato, e soprattutto sprovveduto in questioni di finanza, non ha tenuto presente che immobilizzando il proprio conto corrente bancario vedrà assottigliarsi sempre più la cifra totale del proprio patrimonio a causa dell’inflazione, dei costi di tenuta conto corrente e soprattutto della sorpresa che le banche italiane stanno preparando per i risparmiatori dormienti in quanto la mancanza di circolazione del denaro diverrà presto un problema per la Banca Centrale Europea (BCE).

La Banca Centrale Europea, per poter effettuare una politica espansiva in aiuto degli Stati europei, ha dovuto immettere maggiore liquidità abbassando i tassi di interesse su valori negativi, mettendo in crisi il sistema bancario italiano ed europeo che deve a tutti i costi disfarsi in qualche modo dei soldi depositati sui conti correnti bancari dormienti o poco movimentati, per evitare di incorrere in pesanti perdite monetarie dovute ad un’economia reale drogata dall’economia virtuale.

In effetti i nostri soldi sono numeri riportati in grandi elaboratori, ecco perché esistono due economie, quella virtuale e quella reale che è dominata dal denaro materiale e che dà corso alla liquidità nella stessa economia reale.

L’ABI (Associazione Bancaria Italiana), segnalando una giacenza poco superiore ai 1500 miliardi su conti considerati dormienti o poco movimentati, ha messo in luce il problema dettato dalle manovre della BCE per smuovere l’economia reale, evidenziando un vero e proprio freno molto pericoloso per i risparmiatori stessi, dove le ricchezze “sterili” dei depositi superiori ovviamente a cifre poco considerevoli che si aggirano dai 100 mila euro in su, generano in fatto di costo di gestione portandolo a circa 24 euro trimestrali rispetto agli anni pre COVID-19.

Le banche stanno iniziando a consigliare i propri clienti, dietro sollecitazione della BCE, perché mirino a diversificare la loro pianificazione finanziaria con obiettivi a medio e lungo termine, investendo in portafogli redditizi per rendimento e reimmettendo il denaro nei mercati finanziari che però sono soggetti in questi mesi a forti oscillazioni ma con rischi minimi contrariamente a quanto in molti possono pensare.

Ciò che in tanti non comprendono è che il tenere immobilizzati troppi soldi sui conti correnti, resi oramai infruttiferi da tassi di interesse poco appetibili e quasi azzerati, può solo portare ad una perdita di circa il 18% del valore depositato.

Il grande problema è che gli italiani sono un popolo di grandi risparmiatori ma, contrariamente a tanti altri cittadini europei più avvezzi alle operazioni finanziarie, hanno sempre una percezione di rischio che potrebbe portarli a perdite monetarie, non considerando invece che in questo modo oltre che creare un danno all’economia reale, lo creano a loro stessi perdendo più o meno gli stessi importi e non concedendosi la possibilità, altresì, di possibili guadagni.

Le banche, in questo momento hanno preso in considerazione la chiusura coattiva dei conti correnti bancari con giacenza media che parte dai 100 mila euro in su per il risparmio non gestito con una modifica unilaterale del proprio contratto, avvalendosi di un decreto legislativo già in vigore dal 1993 ( 385/93 ) e stanno provvedendo ad avvisare i propri correntisti prima di dar corso ad una comunicazione ufficiale. TROPPI SOLDI SUI CONTI CORRENTI

L’obiettivo è quindi molto chiaro e cioè, costringere i correntisti dormienti a movimentare i propri conti correnti immettendo denaro fresco nelle imprese ma soprattutto in investimenti di vario genere del settore finanziario legato all’economia reale, evitando di tenere immobilizzati troppi soldi sui conti correnti.

Alcune banche stanno per introdurre una commissione piuttosto pesante per il trattenimento delle giacenze dormienti ed altre stanno iniziando a pensare a commissioni proporzionali alle cifre in deposito, mentre altre stanno considerando attivamente, la chiusura di tali conti correnti bancari in maniera inderogabile.

Il consiglio di molti economisti è di reinvestire il denaro giacente dando nuovamente una spinta interessante al settore immobiliare colpito ormai da un 25% di perdita del proprio valore, anche acquistando immobili all’asta a prezzi veramente interessanti soprattutto per un’eventuale rivendita subitanea o di investire in azioni a medio e lungo termine o soprattutto in preziosi che certamente il sistema bancario centrale ( BCE ) non potrà colpire.

Questo è il momento buono per poter richiedere mutui, finanziamenti e quant’altro possa essere di interesse per le banche italiane per una diversificazione monetaria ed un’ottima occasione per chi intende investire, mai come adesso si poteva evincere una simile possibilità.

Il problema sollevato dalle banche italiane ha però reso un ulteriore servizio alle banche offshore con i loro conti correnti, dove non c’è tasso di interesse sui depositi bancari o è talmente basso da renderlo praticamente nullo, dove le spese di tenuta conto spesso sono inesistenti o talmente basse da rendere interessante il loro servizio e soprattutto, non creando problemi a chi intende mantenere congelate le proprie risorse economiche soprattutto avvalendosi dei cosiddetti “conti correnti cassaforte” o “conti correnti cifrati”.

.

verso la ripresa finanziaria

TOWARDS FINANCIAL RECOVERY

TOWARDS FINANCIAL RECOVERYTowards financial recovery, a hypothesis that in this period has involved the world’s economies, bringing most of the financial sectors to their knees, allowing us to see that the longed-for recovery expected by most financial operators and many private investors for 2021, will almost certainly arrive late and will be very asphyxiated contrary to what was hopedTOWARDS FINANCIAL RECOVERY

The bet made by the same governments to restart the financial systems, is failing miserably due to the shortage of vaccines caused by the same producers, but also due to lack of infrastructure (especially digital for Italy), low investment, shortages in the extraction and processing of raw materials, real interest rates that have increased instead of giving respite to the financial sector and the safe haven assets that at this time are suffering losses for 23% of their real value and making it difficult to believe the desired direction towards financial recovery.

According to our analysts, the economic-financial recovery will happen very slowly and it will take no less than ten years to return to normal pre-covid regimes, therefore not exactly revolutionary and profitable in the immediate future as many hope, and it is not necessary to be a prophet of doom to understand that the fate of the stock exchanges will certainly not be immediate, nor will it be able to generate rich earnings if they do not generate rich earnings, let alone generate rich earnings if there is not a very quick change of pace to reopen countries in lockdown and with finances now on their knees, but which are hoping for a direct path to financial recovery.

Countries such as the United Arab Emirates, which have always been major investors for private companies, states, projects in the innovative sector and many other resources in which to invest, have closed their doors, mainly financing their own local economy and drastically reducing the possibility for many economies to quickly recover and thus a difficult road towards financial recovery.

The problem for the old European continent has been created mainly by the lack of vaccines operated knowingly by a political operation carried out by Germany that has put in serious difficulty the manufacturer AstroZeneca that had begun to provide millions of doses for the population of European countries, which could quickly raise their economies by rekindling the financial engines, but that could also make the same Germany one of the tail-end of the European financial system, bringing to light all the problems always related to its production system.

With this strategic operation, Germany has earned billions of dollars to the German Pfitzer, placing itself exponentially as the best producer of vaccines, making the German government pocket taxes higher than it should, placing the country system with a level of unemployment certainly lower if compared to other states and avoiding a sure recession.

The world economies had to accept a decisive step back towards financial recovery and those who did not, had to pay a higher number of victims from covid contrary to China that has taken advantage of the situation by spreading masks, lung respirators, disinfectants and many other products necessary for the prevention and treatment from covid at prices significantly higher than even 50% of their commercial value, with economic systems operated by its manufacturers and brokers, in contempt of human life and mutual aid for humanity in these tragic and dark times.TOWARDS FINANCIAL RECOVERY

The world population has grown demographically in contrast to the many broken lives and the decimation of a generation of elderly people, but also social inequalities have grown hand in hand with a reduction in individual incomes making poorer even the famous middle classes always safe from possible catastrophic events of the financial world.

Central banks have worked to meet the need for monetization of public debts to try to revive a hiccup growth dictated by continuous lockdowns, failing to reverse the constraints of the various economies of the States and in particular, the European ECB has proved inadequate not being able to put fresh money into the economies of their countries because of the regulations that govern it and in contrast to what happened with the American FED, which has supported very adequately the finance.

However, flooding the world’s financial markets with money has not been the best choice made in order to head towards financial recovery, and on the contrary, it has led to the drowning of the various countries in liquidity and to the skyrocketing of public debts and their quotations, and at the same time, to the risk of increasing their instability where even the multiplication of open positions on derivative instruments has generated a great systemic risk that no one is seriously paying attention to.

To conclude, we must complete a picture that is not exactly rosy and we cannot avoid highlighting the insolvencies and business failures that will inevitably follow one of the deepest global recessions in a century, putting in serious difficulty a banking system that is now at the end of its rope and which could unleash panic among its clients and investors, blocking the road to global towards financial recovery.

Many financial operators and many state economists, to date, do not believe in such a major financial crisis for two simple reasons

1. because the great liquidity that sustains the markets could-with a little luck and good will-transform into a wave of new investments that in turn could fuel the recovery of employment and consequently the world economy

2. because that same recovery in some parts of the world (China, Japan and also U.S.A.) has already begun, making, at the moment, a vision of crisis less profound than what could apparently emerge

As a consequence of the liquidity congestion that drowns financial markets, interest rates continue to fall below zero and fears of devaluation of major currencies multiply, while corporate valuations continue to rise because there is more demand for investment than opportunities yet to be seized.

The latter two assumptions inevitably fuel innovation and technology startups, helping to fund infrastructure spending where only time will reveal the reasons for global stock markets moving towards financial recovery.

.

towards financial recovery

VERSO LA RIPRESA FINANZIARIA

VERSO LA RIPRESA FINANZIARIAVerso la ripresa finanziaria, un’ipotesi che in questo periodo ha coinvolto le economie mondiali mettendo in ginocchio gran parte dei settori finanziari, consentendoci di riscontrare che la tanto agognata ripresa attesa dalla maggior parte degli operatori finanziari e dai tanti investitori privati per il 2021, quasi sicuramente potrà arrivare in ritardo e sarà molto asfittica contrariamente a quanto sperato VERSO LA RIPRESA FINANZIARIA

La scommessa fatta dagli stessi governi per far ripartire i sistemi finanziari, sta miseramente fallendo per la carenza di vaccini causata dagli stessi produttori, ma anche per carenza di infrastrutture (soprattutto digitali per l’Italia), scarsi investimenti, scarsità nell’estrazione e lavorazione delle materie prime, tassi d’interesse reali che sono aumentati invece di dare respiro al settore finanziario e dai beni rifugio che in questo momento stanno subendo perdite per un 23% del loro valore reale e rendendo di difficile credibilità la direzione auspicata verso la ripresa finanziaria.

Secondo i nostri analisti, la ripresa economico-finanziaria avverrà molto lentamente e ci vorranno non meno di una decina di anni per poter ritornare ai regimi normali pre-covid, quindi non propriamente rivoluzionari e profittevoli nell’immediato come in molti sperano e non è necessario essere profeti di sventura per comprendere che la sorte delle borse non potrà essere certamente né immediata, né tanto meno generare ricchi guadagni se non avverrà un cambio di passo molto veloce per riaprire i Paesi in lockdown e con le finanze oramai in ginocchio ma che sperano in una strada diretta verso la ripresa finanziaria.

Paesi come gli Emirati Arabi Uniti, da sempre maggiori investitori per le imprese private, gli Stati, progettualità nel settore innovativo e tante altre risorse in cui investire, si sono chiusi a riccio finanziando prevalentemente la propria economia locale e riducendo drasticamente la possibilità per molte economie di potersi velocemente risollevare.

Il problema per il vecchio continente europeo è stato creato soprattutto dalla mancanza di vaccini operata scientemente da un’operazione politica compiuta dalla Germania che ha messo in grave difficoltà il produttore AstroZeneca che aveva iniziato a fornire milioni di dosi per la popolazione degli Stati europei, che avrebbero potuto rapidamente risollevare le loro economie riaccendendo i motori finanziari, ma che avrebbero anche potuto rendere la stessa Germania uno dei fanalini di coda del sistema finanziario europeo, portando alla luce tutte le problematiche legate da sempre al suo sistema produttivo.

Con questa operazione strategica, la Germania ha fatto guadagnare miliardi di dollari alla Pfitzer tedesca, ponendosi così in maniera esponenziale come miglior produttore di vaccini, facendo intascare al governo tedesco tasse percentualmente superiori al dovuto, ponendo il sistema Paese con un livello di disoccupazione sicuramente più basso se confrontato con gli altri Stati ed evitando una sicura recessione.

Le economie mondiali hanno dovuto accettare un deciso passo indietro verso la ripresa finanziaria e chi, non lo ha fatto, ha dovuto pagare un numero superiore di vittime da covid contrariamente alla Cina che ha approfittato della situazione spargendo mascherine, respiratori polmonari, disinfettanti e tanti altri prodotti necessari alla prevenzione e cura da covid a prezzi nettamente superiori anche del 50% del loro valore commerciale, con sistemi economici operati dai suoi produttori e broker, in sprezzo della vita umana e dell’aiuto reciproco per l’umanità in questi tragici e bui momenti.

VERSO LA RIPRESA FINANZIARIA

La popolazione mondiale è demograficamente cresciuta in contrasto alle tante vite spezzate ed alla decimazione di una generazione di anziani, ma anche le disuguaglianze sociali sono cresciute di pari passo con una riduzione dei redditi individuali rendendo più povere anche le famose classi medie da sempre al sicuro da possibili eventi catastrofici del mondo finanziario.

Le banche centrali hanno operato per sopperire alle necessità di monetizzazione dei debiti pubblici per cercare di rilanciare una crescita a singhiozzo dettata da continui lockdown, non riuscendo a ribaltare le ristrettezze delle varie economie degli Stati ed in particolar modo, la BCE europea si è dimostrata non adeguata non potendo immettere denaro fresco nelle economie dei propri Stati a causa delle normative che la governano ed in contrasto con quanto avvenuto con la F.E.D- americana che ha sostenuto molto adeguatamente la finanza.

Ma inondare di soldi i mercati finanziari di tutto il mondo non è stata la scelta migliore operata per dirigersi verso la ripresa finanziaria, ed anzi, li ha portati ad affogare di liquidità i vari Stati e a far salire alle stelle i debiti pubblici e  le loro quotazioni ed allo stesso tempo, a rischiare di accrescere la loro instabilità dove anche il moltiplicarsi delle posizioni aperte su strumenti derivativi ha generato un grosso rischio sistemico a cui nessuno sta seriamente prestando attenzione.

Per concludere, bisogna completare un quadro non proprio roseo e non possiamo evitare di mettere in evidenza le insolvenze ed i fallimenti aziendali che inevitabilmente faranno seguito ad una delle recessioni globali più profonde che si avranno da un secolo a questa parte, mettendo in seria difficoltà un sistema bancario ormai allo stremo che potrebbe scatenare il panico tra i suoi clienti ed i suoi investitori sbarrando la strada verso la ripresa finanziaria mondiale.

Molti operatori finanziari e molti economisti di Stato, ad oggi non credono in una vera crisi finanziaria così importante per due semplici motivi:

1. perché la grande liquidità che sorregge i mercati potrebbe -con un po’ di fortuna e di buona volontà- trasformarsi in un’ondata di nuovi investimenti che a loro volta potrebbero alimentare la ripresa dell’occupazione e di conseguenza dell’economia mondiale

2. perché quella stessa ripresa in alcune parti del Mondo (Cina, Giappone e anche U.S.A.) è già iniziata rendendo, al momento, una visione di crisi meno profonda da ciò che apparentemente potrebbe delinearsi

Come conseguenza alla congestione di liquidità che affoga i mercati finanziari, i tassi d’interesse continuano ad scendere al di sotto dello zero e i timori di svalutazione delle principali divise di conto valutario si moltiplicano, mentre le valutazioni aziendali continuano a crescere perché c’è più domanda di investimenti che opportunità ancora da cogliere.

Queste ultime due ipotesi alimentano inevitabilmente l’innovazione e le startup tecnologiche, contribuendo a finanziare le spese infrastrutturali dove, solo il tempo, potrà evidenziare le ragioni delle borse mondiali orientate verso la ripresa finanziaria.

.

verso la ripresa finanziaria

TECHNICAL ASSISTANCE ITALY

TECHNICAL ASSISTANCE ITALYTECHNICAL ASSISTANCE ITALY is taken care of by the Italian staff of S.H.A.D.O. GROUP srl, a partner company of the holding SHADOIT CONSULTANCY GROUP and is interested in computer structures with professionalism and twenty years of experience gained by its technicians from various large companiesTECHNICAL ASSISTANCE ITALY

TECHNICAL ASSISTANCE ITALY IS A SERVICE DEVELOPED FOR THOSE WHO RECOGNIZE THE STRATEGIC IMPORTANCE OF AN EFFICIENT INFORMATION SYSTEM IN THE MANAGEMENT AND DEVELOPMENT OF BUSINESS, PROFESSIONAL AND PERSONAL, ASSOCIATED WITH THE MUTUAL INTEREST (YOURS AND OURS) THAT EVERYTHING ” RUNS SMOOTHLY “.

Technical Assistance Italy, is the most comprehensive solution, aimed at achieving and maintaining maximum efficiency of the computer system, with guaranteed response times, scheduled maintenance, correction of malfunctions, labor for replacement and repair hardware and software.

60% of companies have had a breach in their data and shutdowns that have resulted in economic damage, all this can be avoided and still reduce it with a serious technical assistance and professionals experienced in systems and computer security

 

OUR PROFESSIONALS CAN OPERATE WORLDWIDE THANKS TO REMOTE ASSISTANCE

 

The overall objective of the contracted service is to assist the customer in multiple activities:

optimizing the use of the System;

investigate issues related to the use of the System and its maintenance; and

planning the expansion and development of the System;

guaranteeing methods and times of intervention in cases of malfunctions;

Provide discounts for unplanned interventions and other ancillary services.

 

Technical Assistance Italy is computer assistance both in the corporate and professional field, is becoming an increasingly important factor to succeed over the competition.
An optimized IT system avoids unnecessary waste of time and allows production increases and higher profits as well as, allows the private user to enjoy the maximum performance of their equipment.
The IT consulting we offer to companies that need IT assistance differs from that offered by many other companies in the industry because it is fast, professional and very cost-effective :
 

Technical Assistance Italy

ASSISTENZA TECNICA ITALIA
  • Our staff is composed of highly qualified and experienced technical personnel in information technology, with transversal competences and in complementary subjects.
    in complementary subjects
  • Response times for emergencies are very short;
  • At Technical Assistance Italy we have packages that include telephone computer support;
  • Our commercial offers are advantageous and clearly formulated;
  • Companies and professionals who subscribe to a computer assistance package benefit cyclically from special reserved offers.
ASSISTENZA TECNICA ITALIA
Technical Assistance Italy is not a traditional computer assistance

 

AT THE CENTER OF EVERYTHING IS YOU  ! ! !

 

Using our computer assistance you will receive many useful tips on how to optimize the performance of your computer.

 

What we can do for you:
  • Computer Assistance
  • Installation of operating systems (Windows and Linux)
  • Installation of custom programs
  • Hardware repairs
  • Configuration and installation of peripherals
  • Server and personal computer optimization
  • Virus cleaning
  • Consulting and installation of open-source alternatives
Technical Assistance Italy
Choose one of our computer support packages or tell us your needs, you will be contacted in a very short time by our sales department for an advantageous offer tailored to your needs.

 

Technical Assistance Italy is effective computer assistance and it’s money saved

 

 

As you can see, our packages are created to offer you a transparent service with no surprises.
For specific requests please contact us and we will tailor a quote to suit your needs.

 

We can perform the service in any part of Italy and the world thanks to tele-assistance software that allows us to operate quickly with the customer.

 

Our consultants are at your complete disposal, if you are seriously interested do not think and contact us

 

TECHNICAL ASSISTANCE ITALY

ASSISTENZA TECNICA ITALIA

ASSISTENZA TECNICA ITALIA è curata dallo staff italiano della S.H.A.D.O. GROUP srl, società partner della holding SHADOIT CONSULTANCY GROUP e si interessa delle strutture informatiche con professionalità e ventennale esperienza maturata dai suoi tecnici provenienti da varie grandi aziende ASSISTENZA TECNICA ITALIA

ASSISTENZA TECNICA ITALIA E’ UN SERVIZIO SVILUPPATO PER CHI RICONOSCE L’IMPORTANZA STRATEGICA DI UN SISTEMA INFORMATICO EFFICIENTE NELLA GESTIONE E NELLO SVILUPPO AZIENDALE, PROFESSIONALE E PERSONALE, ASSOCIATO AL RECIPROCO INTERESSE (VOSTRO E NOSTRO) CHE TUTTO ” FILI LISCIO “.

Assistenza Tecnica Italia, è la soluzione più completa, mirata a raggiungere e mantenere la massima efficienza del sistema informatico, con tempi di risposta garantiti, interventi di manutenzione programmata, correzione di malfunzionamenti, manodopera per sostituzione e riparazione hardware e software.

Il 60% delle Aziende ha avuto una breccia nei propri dati e fermi che hanno determinato danni economici, tutto questo è possibile evitarlo e comunque ridurlo con una seria assistenza tecnica e professionisti esperti in sistemi e sicurezza informatica

 

I NOSTRI PROFESSIONISTI POSSONO OPERARE IN TUTTO IL MONDO GRAZIE ALL’ASSISTENZA IN REMOTO

 

SCOPRI LE NOSTRE SOLUZIONI SOFTWARE E HARDWARE PER GESTIRE TUTTE LE TUE ESIGENZE……

CONSIGLIATI CON NOI  ! ! !

SPESSO CIO’ DI CUI ABBIAMO BISOGNO CE LO ABBIAMO SOTTO GLI OCCHI

 

Il servizio oggetto del contratto ha l’obiettivo generale di assistere il cliente in molteplici attività:

ottimizzare l’uso del sistema;

approfondire le problematiche connesse all’uso del Sistema e alla sua manutenzione;

pianificare l’espansione e lo sviluppo del Sistema;

garantire modalità e tempi di intervento in casi di malfunzionamenti;

garantire sconti per interventi non preventivati e altri servizi accessori

 

Assistenza Tecnica Italia è l’assistenza informatica sia in campo aziendale che professionale, sta diventando un fattore sempre più determinante per avere successo sulla concorrenza.
Un impianto informatico ottimizzato evita inutili sprechi di tempo e consente aumenti produttivi e maggiori profitti oltre che, consente anche all’utente privato di godere delle massime performances della propria apparecchiatura.
La consulenza informatica che noi offriamo alle aziende che necessitano di assistenza informatica si differenzia da quella offerta da molte altre aziende del settore perché è rapida, professionale
ed economicamente molto vantaggiosa :
 

ASSISTENZA TECNICA ITALIA

ASSISTENZA TECNICA ITALIA
  • Il nostro staff è composto da personale tecnico esperto in informatica, altamente qualificato, dotato di vasta esperienza, con competenze anche trasversali ed
    in materie complementari
  • I tempi di risposta per le emergenze sono brevissimi;
  • In Assistenza Tecnica Italia abbiamo pacchetti che includono l’Assistenza informatica telefonica;
  • Le nostre offerte commerciali sono vantaggiose e formulate con chiarezza;
  • Le Aziende ed i professionisti che aderiscono ad un pacchetto di assistenza computer beneficiano ciclicamente di particolari offerte riservate.
ASSISTENZA TECNICA ITALIA
Assistenza Tecnica Italia non è una assistenza computer tradizionale:

 

AL CENTRO DI TUTTO CI SEI TU  ! ! !

 

Usufruendo della nostra assistenza informatica riceverai tanti utili consigli su come ottimizzare le prestazioni del tuo computer.
Cosa possiamo fare per voi:
  • Assistenza computer
  • Installazione di sistemi operativi (Windows e Linux)
  • Installazione di programmi personalizzati
  • Riparazioni hardware
  • Configurazione e installazione di periferiche
  • Ottimizzazione di server e personal computer
  • Pulizia virus
  • Consulenza e installazione di soluzioni alternative open-source
Scegliete uno dei nostri pacchetti di assistenza computer oppure segnalateci le vostre necessità, sarete contattati in brevissimo tempo dal nostro ufficio commerciale per una vantaggiosa offerta su misura.

 

Assistenza Tecnica Italia è un’assistenza informatica efficace ed è denaro risparmiato

 

 

Come potete vedere i nostri pacchetti sono creati per offrirvi un servizio trasparente e senza sorprese.
Per esigenze specifiche contattateci e vedremo di cucirvi su misura un preventivo adatto alle vostre esigenze.

 

Possiamo effettuare il servizio in ogni parte di Italia e del mondo grazie a software di tele-assistenza che ci consentono di operare velocemente con il cliente

 

I nostri consulenti sono a vostra completa disposizione, se siete seriamente interessati non pensateci e contattateci

 

CONTACT US

ENCRYPTED BANK ACCOUNTS

encrypted bank accountsEncrypted bank accounts are designed for those who are looking for anonymity in the financial sector and it is one of the most popular and present ideas among the operators of this industrySECURE OS

Obtaining encrypted bank accounts are an increasingly difficult goal to achieve, because governments have strengthened their bureaucratic apparatus to try to avoid this “anonymity” and meanwhile, banks give up much of the banking secrecy, under pressure from the same governments.

So, in this context, is it possible to open an encrypted bank account ?

Experts say that there is actually no such thing as an encrypted bank account, but the anonymity is given by the fact that some offshore jurisdictions protect, through legislation, the anonymity of customers bearing in mind that it is always important to clarify that before the presentation of a court order for illegal use of current accounts, the bank registered in that jurisdiction will hand over the information of the account holder.

One of the so called Tax Havens most used in the world is Switzerland and other countries also in Europe, where there are so called “encrypted bank accounts”, i.e. the name of the holder is replaced by a number, so it works like an “anonymous bank account” but nevertheless, Swiss laws as well as those of other countries, require the bank to know the identity of the client (KYC), therefore, the idea of encrypted or anonymous bank accounts where nobody really knows who the client is is is quite articulated.

Banks defend their policy of “strict” adherence to bank secrecy by acknowledging that very few people have access to the personal data of the customer who holds an encrypted or numbered bank account and transactions are carried out under the anonymous bank account number, while the vast majority of bank employees never get to know the identity of the customer.

Bank secrecy is closely related to the development of numbered encrypted bank accounts and according to specialists, bank secrecy is an obligation of discretion that concerns representatives and employees of banking institutions where every person connected with a bank is subject to bank secrecy protecting the client and not the banking institution.

Very few people inside the bank, know the account holder who is generally identified by an acronym or a keyword, so the customer can be recognized by the bank using only the code and this situation, the other employees of the bank will not know who is the real account holder.

With this type of account it is possible to carry out practically all incoming and outgoing banking operations but no outgoing transfers can be made and withdrawals can only be made with debit cards, contrary to the OFFSHORE BANK ACCOUNTS, however it is advisable to use the same only for deposits and investments of a certain importance because these are considered SECURITY ACCOUNTS.

Generally, a minimum amount is required at the moment of opening, which varies greatly according to the bank and its location, and if you wish to receive a particular service from the bank, and therefore become part of the “private banking” clients, then the minimum amount to deposit will be very high.

In some countries encrypted bank accounts or anonymous bank accounts and banking secrecy are supported by the legal framework with the consequence that according to civil law, the contractual obligation between the client and the banker obliges the latter to secrecy of the former’s position.

Going into these laws, it is understood, that the decision to violate the banking secrecy belongs only to the client, since he is the beneficiary of the secrecy, with ciphered bank accounts, the bank cannot take such a decision even if in reality the opposite has happened.

With regard to encrypted bank accounts, it is true that the civil and criminal law includes a number of “causes”, namely, tax evasion and money laundering, which would allow the violation of bank secrecy, but often the loopholes in the law, and the approval of the various procedures for the exchange of tax information between different governments and banks, most information leaks are quite difficult.

Faced with this worrying reality, new alternatives arise to work with the advantages of encrypted bank accounts, namely relying on third party companies that will operate on your behalf or allow you to operate with sub-accounts to be able to receive and send bank transfers, make payments and send remittances to relatives and friends while remaining in an atmosphere of security and anonymity.

The solutions to make your dreams come true exist but, you must not improvise and rely on consultants with proven experience

Our consultants are at your complete disposal, if you are seriously interested do not think and contact us

 

ENCRYPTED BANK ACCOUNTS

 

CONTI CORRENTI BANCARI CIFRATI

CONTI CORRENTI BANCARI CIFRATI

conti correnti bancari cifratiI conti correnti bancari cifrati sono studiati per chi è alla ricerca dell’anonimato nel settore finanziario ed è una delle idee più apprezzate e presenti tra gli operatori di questo settoreSECURE OS TOR

L’ottenimento di conti correnti bancari cifrati sono un obiettivo sempre più difficile da raggiungere, perché i governi hanno rafforzato il loro apparato burocratico per cercare di evitare questo “anonimato” e nel frattempo, le banche rinunciano a gran parte del segreto bancario, sotto la pressione degli stessi governi.

Così, in questo contesto è possibile aprire un conto corrente bancario cifrato ?

Gli esperti dicono che non esiste in realtà un conto corrente bancario cifrato, ma l’anonimato è dato dal fatto che alcune giurisdizioni offshore proteggono, attraverso la legislazione, l’anonimato dei clienti tenendo presente che è sempre importante chiarire che dinanzi alla presentazione di un ordine del Tribunale per uso illegale di conti correnti, la banca registrata in tale giurisdizione consegnerà le informazioni del titolare del conto.

Uno dei cosiddetti Paradisi Fiscali più utilizzati nel mondo è la Svizzera ed altri Paesi anche Europei, dove esistono i cosiddetti “conti correnti bancari cifrati”,  cioè il nome del titolare viene sostituito da un numero, quindi funziona come un “conto bancario anonimo” ma tuttavia, le leggi svizzere come quelle di altri Paesi, impongono alla banca di conoscere l’identità del cliente (KYC), pertanto, l’idea di conti correnti bancari cifrate o anonimi in cui nessuno sa veramente chi è il cliente è piuttosto articolata.

Le banche difendono la loro politica di “stretta” osservanza del segreto bancario riconoscendo che pochissime persone hanno accesso ai dati personali del cliente titolare di conti correnti bancari cifrati o conti correnti bancari  numerati e le operazioni vengono eseguite sotto il numero del conto bancario anonimo, mentre la stragrande maggioranza dei dipendenti della banca non arriva mai a conoscere l’identità del cliente.

Il segreto bancario è strettamente legato allo sviluppo dei conti correnti bancari cifrati e secondo gli specialisti, il segreto bancario è un obbligo di discrezione che riguarda i rappresentanti e i dipendenti degli istituti bancari dove ogni persona legata a una banca è soggetta a segreto bancario proteggendo il cliente e non l’istituto bancario.

Pochissime persone all’interno della banca, conoscono il titolare del conto che viene generalmente identificato tramite una sigla od una parola chiave, in tal modo il cliente potrà farsi riconoscere dalla banca utilizzando semplicemente il codice ed questa situazione, gli altri impiegati della banca non sapranno chi è il vero titolare del conto.

Con questa tipologia di conto è possibile effettuare praticamente tutte le operazioni bancarie in ingresso o ricezione ma non possono essere effettuati bonifici in uscita ed il prelievo può essere esclusivamente effettuato con delle debit card, contrariamente ai CONTI CORRENTI BANCARI OFFSHORE, tuttavia è consigliabile utilizzare lo stesso unicamente per dei depositi e degli investimenti di una certa importanza anche perchè questi sono considerati CONTI CASSAFORTE.

Generalmente, viene richiesto un importo minimo al momento dell’apertura molto variabile  in base alla banca ed alla sua dislocazione e se si desidera ricevere un servizio particolare dalla banca, ed entrare a far parte quindi dei clienti del “private banking”, allora l’importo minimo da depositare sarà molto elevato.

In alcuni Paesi i conti correnti bancari cifrati o conti correnti bancari anonimi e il segreto bancario sono supportati dal quadro giuridico con la conseguenza che secondo la legge civile, l’obbligo contrattuale tra il cliente e il banchiere obbliga quest’ultimo alla segretezza della posizione del primo.

Inoltrandosi in queste leggi, si comprende, che la decisione di violare il segreto bancario appartiene solo al cliente, dal momento che è il beneficiario del segreto, con i conti correnti bancari cifrati, la banca non può assumere tale decisione anche se in realtà è accaduto il contrario.

In merito ai conti correnti bancari cifrati, è vero che la legge civile e penale comprende una serie di “cause”, cioè, l’evasione fiscale e il riciclaggio di denaro sporco, che consentirebbero la violazione del segreto bancario, ma spesso le lacuna della legge, e l’approvazione delle varie procedure per lo scambio di informazioni fiscali tra i diversi governi e le banche, la maggior parte delle fughe di informazioni è piuttosto difficile.

Di fronte a questa preoccupante realtà, sorgono nuove alternative per lavorare con i vantaggi di conti correnti bancari cifrati e cioè affidarsi a società terze che opereranno per vostro conto o vi consentiranno di operare con sotto conti per poter ricevere ed inviare bonifici bancari, effettuare pagamenti e inviare rimesse a parenti e amici rimanendo in un‘atmosfera di sicurezza e anonimato.

Le soluzioni per realizzare i propri sogni esistono ma, non bisogna improvvisare ed affidarsi a consulenti di provata esperienza

I nostri consulenti sono a vostra completa disposizione, se siete seriamente interessati non pensateci e contattateci

 

CONTI CORRENTI BANCARI CIFRATI ANONIMI

 

.

CONTI CORRENTI BANCARI CIFRATI

SECURE OS TOR

SECURE OS TORSECURE OS TOR a perfect operating system for USB sticks, where IT security technicians have always followed the course of eventsSECURE OS

Our technicians, thanks to the use of SECURE OS TOR, have witnessed and reported several times privacy violations that slowly, continuously, persistently and perpetrated by anyone, starting with some operating systems and ending especially with the much used search engines that, if blocked, make your life difficult.

There are search engines that do not allow you to search, brazenly declaring that you are taking away data that are important to them, disregarding the fact that they are part of your lives, your privacy and this, in mockery of clear laws especially in Europe.

Our technicians, after having tested for a long time various solutions of operating systems, arriving to create personalized GNU/Linux distros, have reached the determination that anyway it was not possible to reach that standard of privacy and security indispensable for anyone who does not want to be spied on and WISHES to feel free to use the internet without anyone being able to take away personal information, business information and preferences.

The long work has led to the use of TAILS GNU/LINUX, very particular and very accurate in every detail, making us consider to use it ourselves outside the operational headquarters of our companies and renaming it SECURE OS TOR.

SECURE OS TOR is a GNU/Linux operating system derived from Debian but very similar to Microsoft Windows, where in some ways it can make even simpler operations often complex operating system of Microsoft.

SECURE OS TOR, covers all specifications of confidentiality using external proxies scattered around the planet and making it difficult to trace the original IP address does not make the Internet lose speed as the proxies are monitored to allow you to be connected to the best with a minimum lag and a ping time optimal, as well as for navigation it uses the historical TOR network, thus complicating things for those who want to spy on us, as well as being a GNU/Linux operating system, it is difficult to be attacked by viruses, trojans and malware that continuously besiege the noble operating systems of Microsoft and Apple.

COMMERCIAL OFFER

In order to use SECURE OS TOR it’s enough to stop the computer and start it from your USB key instead of starting Windows, MacOS or the same Linux that in the consumer versions doesn’t have all the accuracy already at the first installation but needs expert system administrators that activate the various features.

SECURE OS TOR, in addition to transform your computer in a safe machine undoubtedly interesting for journalists, managers, bank managers, private users who do not intend to give continuously personal information and / or business, is fast, operates at 64 Bit, gives the possibility to use it on computers with hard drives damaged irreparably or just to avoid leaving traces on the computer we are using and what is not less important, offers the possibility to dedicate an area on the USB stick with the complete encryption of the data that we can save putting you safe from any loss of the USB pen itself.

SECURE OS TOR is capable of guaranteeing with maximum security what we are downloading, writing, as well as, above all, guaranteeing anonymity during our internet browsing or allowing us to use other people’s computers without leaving the slightest trace.SECURE OS TOR

SECURE OS TOR will give you the possibility to install the operating system permanently on a hard disk on your computer.

The best choice that our technical experts in computer security, have considered, is to interpose a hardware unit ROUTER FIREWALL OPNSENSE, indispensable to guarantee an exceptional protection from the intrusions very often made by the internet, between your router and your notebook or computer that uses SECURE OS TOR, being able to guarantee an exceptional level of protection and security.

With SECURE OS TOR you will have a good level of security as you don’t have to worry about viruses on your computer since the operating system runs independently from the other operating system and never uses the hard disk if installed on a USB stick.

SECURE OS TOR, however, may not be able to protect you properly if you install it on a virus-infected computer or if you use it on computers with inadequately secure hardware such as keyloggers, which is why we recommend either installing it on a new SSD drive that also provides exceptional performance even on older hardware, or using it from a USB pen that we provide in a USB 3 version that provides optimal speed for regular use of the operating system.

Hardware requirements:

SECURE OS TOR can be safely used with a 64-bit x86-64 compatible processor without any restrictions.

SECURE OS TOR is compatible with IBM PCs but not PowerPC nor with computers using ARM technology, as far as Apple Mac computers are concerned there is compatibility with PC-IBM compatible ones, i.e. on those that allow normal operation of the Microsoft Windows operating system.

SECURE OS TOR does not work with Mac models that use the Apple M1 chip and therefore, almost certainly prior to 2006.

SECURE OS TOR being a 64 bit operating system cannot work on 32 bit computers.

SECURE OS TOR does not work on tablets and cell phones.

SECURE OS TOR requires at least 2 GB of RAM for its use because if used with a lower amount of memory could almost certainly, present anomalies and send the computer crashing not allowing us to operate with the usual normality.

SECURE OS TOR, if used directly from a USB stick without generating the encrypted data area, allows a clean use and disappears automatically when the computer is turned off, completely erasing the memory of the computer to prevent cold recovery of any data still in memory (for a certain period of time the data usually remain available and present in our RAM memory units).

What we often don’t think, is that what we normally do on a computer always leaves a trace even if we try to clean up logs, internet browsing histories, anonymous mode of various browsers like Chrome, files that we may have opened with date and time even if deleted, passwords we use, any Wi-Fi networks and network devices, as well as the eventual thorough check of our hard-disk, can bring to light information often confidential both for companies, professionals and normal users.

SECURE OS TOR never writes anything on the hard-disk and runs in the RAM memory area of the computer we are using and again we remind you that this memory is completely erased when we turn off the computer equipment, completely eliminating all possible traces allowing us to consider this operating system also for a possible encrypted persistent storage where we can save some of the files such as documents, browser bookmarks, emails and any additional software.

Encrypted persSECURE OS TORistent storage is optional and we always decide what is persistent, as well as having at any time, the possibility to immediately delete this area we have generated, no longer allowing any and all traces of any residual data.

SECURE OS TOR includes a whole series of applications to work on sensitive documents and communicate securely, ready to use and are configured with secure default settings to avoid errors and allow immediate use.

SECURE OS TOR includes a TOR Browser with uBlock for any unwanted ads that will make you shocked when trying to browse a well-known search engine, you realize that by not providing it with your data that it hungers for, it will blatantly write it down making it impossible to browse, Thunderbird, for encrypted emails, KeePassXC for creating and storing complex passwords, LibreOffice, an office suite even superior to Microsoft’s flagship Office package as well as being fully compatible, OnionShare for sharing files on Tor, Gimp and Inkscape for graphics and many other applications that will allow you to work quickly and safely and NOT make you regret the old operating system.

The applications in SECURE OS TOR, will be blocked automatically if they try to connect to the Internet without Tor and persistent storage, the moment we save any data will be automatically encrypted and importantly, uses the TOR network and very often is used by investigative journalists who risk their own lives investigating government affairs often very thorny having the ability to hide the identity of those who use it not altering the software of the computer on which it is used, it doesn’t use the hard-disk and we always remember that the only storage space used is the RAM, which is automatically deleted when the computer is turned off, knowing that not only you don’t leave a trace, but you will never know what you have done.

 

COMMERCIAL OFFER

 

USB PEN SECURE OS (all prepared and all installed – direct use)
 
SSD 128 GIGA SECURE OS (all prepared and all installed – direct use)

 

SECURE OS

SECURE OSSECURE OS un sistema operativo perfetto per le penne USB, dove da sempre i tecnici responsabili della sicurezza informatica hanno seguito il corso degli eventiSECURE OS TOR

I nostri tecnici, grazie all’utilizzo di SECURE OS, hanno assistito e segnalato più volte violazioni della privacy che lentamente, continuamente, perseveranti e perpetrate da chiunque, a partire da alcuni sistemi operativi a finire in particolar modo con i motori di ricerca tanto usati che, se bloccati, vi rendono la vita difficile.

Vi sono motori di ricerca che non consentendovi le ricerche, dichiarano sfacciatamente che gli state togliendo dei dati per loro importanti, incuranti del fatto che fanno parte delle vostre vite, della vostra riservatezza e ciò, in beffa a leggi ben chiare soprattutto in Europa.

I nostri tecnici, dopo aver testato per molto tempo svariate soluzioni di sistemi operativi, arrivando a creare delle distro GNU/Linux personalizzate, sono arrivati alla determinazione che comunque non si riusciva a raggiungere quello standard di riservatezza e sicurezza indispensabile per chiunque NON voglia essere spiato e DESIDERI sentirsi libero di utilizzare internet senza che nessuno possa sottrargli informazioni personali, informazioni aziendali e preferenze.

Il lungo lavoro ha portato all’utilizzo di TAILS GNU/LINUX, molto particolare e molto curato nei minimi dettagli facendoci considerare di poterlo utilizzare noi stessi al di fuori delle sedi operative delle nostre società e ribattezzandolo SECURE OS.

SECURE OS è un sistema operativo GNU/Linux di derivazione Debian ma molto simile a Microsoft Windows, dove per alcuni versi riesce a rendere anche più semplici operazioni spesso complesse del sistema operativo di casa Microsoft.

SECURE OS, copre tutte le specifiche di riservatezza utilizzando proxy esterni sparsi per il pianeta e rendendo difficilmente tracciabile l’indirizzo IP originario non facendo perdere di velocità la rete internet in quanto vengono monitorati i proxy per consentirvi di essere collegati sempre al migliore con un lag minimo ed un ping dai tempi ottimali, oltre che per la navigazione si avvale della storica rete TOR, complicando così le cose a chi intende spiarci, oltre che essendo un sistema operativo GNU/Linux, è difficilmente attaccabile da virus, trojan e maleware che assediano continuamente i blasonati sistemi operativi di casa Microsoft ed Apple.

VAI ALL’ OFFERTA COMMERCIALE

Per utilizzare SECURE OS è sufficiente arrestare il computer ed avviarlo dalla vostra chiavetta USB invece di far partire Windows, MacOS o lo stesso Linux che nelle versioni consumer non ha tutte quelle accuratezza già alla prima installazione ma necessita di sistemisti esperti che ne attivino le varie caratteristiche.

SECURE OS, oltre che trasformare il vostro computer in una macchina sicura indubbiamente interessante per giornalisti, manager, bank manager, utenti privati che non intendono cedere continuamente informazioni personali e/o aziendali, è veloce, opera a 64 Bit, da la possibilità di poterlo utilizzare su computer con hard disk danneggiati irrimediabilmente o solo per evitare di lasciare tracce sul computer che stiamo utilizzando e cosa di non minore importanza, offre la possibilità di dedicare un’area sulla penna USB con il completo criptaggio dei dati che vi potremo salvare mettendovi al sicuro dall’eventuale smarrimento della penna USB stessa.SECURE OS

SECURE OS è in grado di garantire con la massima sicurezza quanto stiamo scaricando, scrivendo, oltre soprattutto che garantire l’anonimato durante la nostra navigazione internet oppure consentirci di utilizzare computer di altre persone senza lasciare la benché minima traccia.

SECURE OS vi darà la possibilità di installare anche in modalità permanente il sistema operativo su un disco fisso presente sul vostro computer.

La migliore scelta che i nostri tecnici esperti in sicurezza informatica, hanno considerato, è di interporre un’unità hardware ROUTER FIREWALL OPNSENSE, indispensabile per garantire un’eccezionale protezione dalle intrusioni molto spesso effettuate dalla rete internet, tra il vostro router ed il vostro notebook o computer che utilizza SECURE OS, riuscendo a garantire un eccezionale livello di protezione e sicurezza.

Con SECURE OS avrete un buon livello di sicurezza non dovendovi preoccupare dell’eventuale presenza di virus sul computer poiché il sistema operativo viene eseguito indipendentemente dall’altro sistema operativo e non utilizza mai il disco fisso se installato su penna USB.

SECURE OS, comunque, potrebbe non essere in grado di proteggervi adeguatamente se verrà installato su un computer infettato da virus o se lo utilizzerete su computer con hardware non adeguatamente sicuri come i keylogger, ed ecco il motivo per cui noi consigliamo o l’installazione su un disco nuovo SSD che comunque vi garantisce anche performaces eccezionali anche su hardware non odierni, oppure l’utilizzo da USB pen che noi forniamo in versione USB 3 e che garantisce una velocità ottimale per l’utilizzo regolare del sistema operativo.

Requisiti hardware:

SECURE OS può essere tranquillamente utilizzato con un processore compatibile x86-64 a 64 bit senza alcuna restrizione.

SECURE OS è compatibile con PC IBM ma non PowerPC né con computer che utilizzano tecnologia ARM, per quanto riguarda i computer Apple Mac c’e’ compatibilità con quelli compatibili PC-IBM, e cioè su quelli che consentono il funzionamento normale del sistema operativo Microsoft Windows.

SECURE OS non funziona con i modelli Mac che utilizzano il chip Apple M1 e quindi, quasi sicuramente antecedenti all’anno 2006.

SECURE OS essendo un sistema operativo a 64 Bit non può funzionare su computer a 32 bit.

SECURE OS non funziona su tablet e cellulari.

SECURE OS necessita di almeno 2 GB di RAM per il suo utilizzo in quanto se utilizzato con un quantitativo inferiore di memoria potrebbe quasi sicuramente, presentare anomalie e mandare il computer in crash non permettendoci di operare con la consueta normalità.

SECURE OS, se utilizzato direttamente da penna USB senza generare l’area dati criptata, consente un utilizzo pulito e scompare automaticamente allo spegnimento del computer, cancellando completamente la memoria del computer per impedire il recupero a freddo di eventuali dati ancora presenti in memoria (per un certo periodo di tempo dei dati solitamente rimangono disponibili e presenti nelle nostre unità di memoria RAM).

Quello che spesso non pensiamo, è che ciò che noi facciamo normalmente su un computer lascia sempre traccia anche se cerchiamo di ripulire log, cronologie di navigazione internet, modalità anonima di vari browser come Chrome, file che possiamo aver aperto con data ed orario anche se eliminati, password che utilizziamo, eventuali reti Wi-Fi e dispositivi di rete, oltre che l’eventuale controllo approfondito del nostro hard-disk, può riportare alla luce informazioni spesso riservate sia per le aziende, professionisti che normali utilizzatori.SECURE OS

SECURE OS non scrive mai nulla sul disco rigido e viene eseguito nell’area di memoria RAM del computer che stiamo utilizzando e ricordiamo nuovamente che tale memoria viene completamente cancellata allo spegnimento dell’apparecchiatura informatica, eliminando completamente tutte le possibili tracce consentendoci di considerare questo sistema operativo anche per un’eventuale archiviazione persistente crittografata dove è possibile salvare alcuni dei file quali documenti, segnalibri del browser, email ed eventuali software aggiuntivi.

L’archiviazione persistente crittografata è facoltativa e decidiamo sempre cosa è persistente, oltre che avere in qualsiasi istante, la possibilità di eliminare immediatamente quest’area che abbiamo generato, non consentendo più ogni e qualsiasi traccia di eventuali dati residui.

SECURE OS include tutta una serie di applicazioni per lavorare su documenti sensibili e comunicare in modo sicuro, pronte per l’uso e sono configurate con impostazioni predefinite sicure per evitare errori e consentirne un utilizzo immediato.

SECURE OS comprende un TOR Browser con uBlock per eventuali annunci non desiderati che vi farà rimanere di stucco quando cercando di navigare su un notissimo motore di ricerca, vi renderete conto che non fornendogli i vostri dati di cui si nutre affamato, ve lo scriverà sfacciatamente rendendo impossibile la sua navigazione, Thunderbird , per e-mail crittografate, KeePassXC per creare e memorizzare password complesse, LibreOffice , una suite per ufficio anche superiore al blasonato pacchetto Office della Microsoft oltre che esserne pienamente compatibile, OnionShare per condividere file su Tor, Gimp ed Inkscape per la grafica e tanti altri applicativi che vi consentiranno di poter lavorare velocemente ed in completa sicurezza NON facendovi rimpiangere il vecchio sistema operativo.

Le applicazioni presenti in SECURE OS, verranno bloccate automaticamente se tenteranno la connessione a Internet senza Tor e l’archivio persistente, nel momento in cui salveremo qualsiasi dato verrà automaticamente crittografato e cosa importante, utilizza la rete TOR e molto spesso viene utilizzato da giornalisti investigativi che rischiano la loro stessa vita indagando su vicende governative spesso molto spinose avendo la capacità di nascondere l’identità di chi lo utilizza non alterando il software del computer su cui è usato, non usa l’hard-disk e ricordiamo sempre che l’unico spazio di archiviazione usato è la RAM, che è cancellata in automatico quando il computer viene spento coscienti che non solo non si lascia traccia, ma nemmeno si potrà mai sapere cosa abbiamo fatto.

 

OFFERTA COMMERCIALE

 

USB PEN SECURE OS (all prepared and all installed – direct use)
 
SSD 128 GIGA SECURE OS (all prepared and all installed – direct use)

 

JITSI MEET VIDEO

JITSI MEET VIDEO

JITSI MEET VIDEO is a video conferencing system installed on a private server with TLS-AES security and with an encryption certificate made by our technicians at 2048 bit, therefore a rather reliable system that makes difficult the penetration of third parties and above all carrying out only this function does not affect the security thanks to two levels of firewall (external and internal to the operating system) that guarantee a safe use

 GO TO THE COMMERCIAL OFFER 

Where the mainstream has failed due to issues related to privacy, the fact that many tend to want to listen, decipher and intercept our communications both in video calls and written, systems such as JITSI MEET VIDEO on private servers are taking off quickly and are continuously updated by international developers of the open source community, to ensure a legal but safe use of these communication platforms.

The registration to a Dropbox server has not been enabled directly from the server because of the fact that we would have had to compromise to open additional communication ports to the internet and we would have had to trust servers, although of quality, not of our installation and direct management.

When it comes to security, the SHADOIT CONSULTANCY GROUP LTD of Malta, the Italian S.H.A.D.O. GROUP srl and the American SHADOIT CONSULTANCY GROUP LLC, as part of a holding company created to develop and use the best IT security solutions, prefer to interact with each other only on platforms that they directly install and control, wanting to avoid any involvement of technicians outside the companies and under the direct control of their technical engineers who are experts in IT security.

JITSI MEET VIDEO is one of the most popular alternatives to Zoom and various feedbacks from Jitsi users have explicitly stated that by installing it on private GNU/Linux server, additional security can be implemented and more control over online communications can be gained.

JITSI MEET VIDEO

Why JITSI MEET VIDEO ?

First of all because it does NOT require registration, you create the link, share it and go (totally anonymous).

JITSI MEET VIDEO is an encrypted system and has many additional features besides that it can be downloaded and installed as an app for your cell phones, while from a computer, it can be simply used with a browser like Google Chrome by opening an internet page of our reference and linked to our private server.

 

JITSI MEET VIDEO

All communication rooms JITSI MEET VIDEO can also be used for webinars not too numerous and therefore we always recommend not more than 30 people, this is because the sum of the rooms enabled by us and the users, we do not want to put under stress, not so much the network that we use because it is sufficient for a thousand simultaneous users, but the equipment that we have dedicated, wanting and being able to ensure stable and secure communications for all.

Each room JITSI MEET VIDEO has its own password for the manager, which allows reliable communications by preventing access to those who have not been invited to the videoconference.

With JITSI MEET VIDEO, you will be able to deal with confidential business, you will be able to write live, you will be able to share your computer screens, you will be able to talk about everything with the peace of mind of not being intercepted, securing even your most confidential financial negotiations.

For those who will use the JITSI MEET VIDEO platform we have a couple of important tips to give you:

First: get a pair of headphones or a microphone (better headphones with microphone) whether you use your cell phone or your computer.

Second: when you listen and do not speak, mute the microphone: others will not hear the background noise of your room because often automatic systems increase the sensitivity of the microphone when no one is talking, so that on the other side of the conference are perceived sounds that are almost imperceptible to you.

Last but not least, pay attention to how you dress, and especially what is behind you.

 

 

COMMERCIAL OFFER

The system JITSI MEET VIDEO can also be installed on your own server operating remotely but you will have to respect the minimum hardware requirements such as 8 Giga Ram, microprocessor XEON 4 Core or I7, minimum 64 Giga SSD disk and internet line with STATIC IP required to be able to bind a DNS record of your domain without having to force you to write an IP address, all this in order to allow you to always allow maximum performance in any workload situation.

For costs click on CONTACT US and explain clearly your needs

 

WE INVITE YOU TO TAKE CONTACT FOR THE RESERVATION OF THE DAY FOR YOUR VIDEO CONFERENCE

 

1 JITSI MEET VIDEO room for max 30 users with hard password (daily price)

 

 

JITSI MEET VIDEO CALL

JITSI MEET VIDEO CALLJITSI MEET VIDEO CALL è un sistema di video conferenza installato su server privato con sicurezza TLS-AES e con certificato di criptaggio realizzato dai nostri tecnici a 2048 bit, quindi un sistema piuttosto affidabile che rende difficile la penetrazione di terze parti e soprattutto svolgendo solo ed esclusivamente questa funzione non pregiudica assolutamente la sicurezza grazie a due livelli di firewall (esterno ed interno al sistema operativo) che ne garantiscono un utilizzo sicuroFatturazione Online InvoicePlane

 VAI ALL’ OFFERTA COMMERCIALE 

Dove il mainstream ha fallito per problematiche legate alla privacy, al fatto che in molti tendono a voler ascoltare, decifrare ed intercettare le nostre comunicazioni sia in video call che scritte, sistemi come JITSI MEET VIDEO CALL su server privati stanno prendendo rapidamente piede e vengono aggiornati continuamente dagli sviluppatori internazionali della comunità open source, per garantire un utilizzo legale ma sicuro di queste piattaforme di comunicazione.

La registrazione verso un server Dropbox non è stata abilitata direttamente da server proprio in funzione del fatto che saremmo dovuti scendere al compromesso di aprire ulteriori porte di comunicazione verso internet e ci saremmo dovuti fidare di server, seppur di qualità, non di nostra installazione e diretta gestione.

Quando si parla di sicurezza la SHADOIT CONSULTANCY GROUP LTD di Malta, la S.H.A.D.O. GROUP srl italiana e la SHADOIT CONSULTANCY GROUP LLC americana, facendo capo ad una holding nata proprio per sviluppare ed utilizzare al meglio soluzioni di sicurezza informatica, preferiscono interagire tra loro solamente su piattaforme di loro diretta installazione e controllo, volendo evitare ogni coinvolgimento di tecnici esterni alle società e sotto il diretto controllo dei loro ingegnere tecnici esperti in sicurezza informatica.

JITSI MEET VIDEO CALL è una delle alternative più famose a Zoom e vari feedback provenienti dall’utenza di Jitsi hanno dichiarato esplicitamente che installandolo su server GNU/Linux privati, si può implementare una sicurezza aggiuntiva e avere un maggiore controllo sulle comunicazioni online.

JITSI MEET VIDEO CALL

Perché JITSI MEET VIDEO CALL ?

Prima di tutto perché NON richiede registrazioni, si crea il link, lo si condivide e si parte (totalmente anonimo)

JITSI MEET VIDEO CALL è un sistema criptato ed ha tante funzioni aggiuntive oltre che può essere scaricato ed installato come app per i vostri cellulari, mentre da computer, può essere semplicemente utilizzato con un browser come Google Chrome aprendo una pagina internet di nostro riferimento e legata al nostro server privato.

 

Tutte le stanze di comunicazione possono essere utilizzate anche per webinar non eccessivamente numerosi e quindi consigliamo sempre non superiori alle 30 persone, questo perché la somma delle stanze da noi abilitate e degli utenti, desideriamo non mettano sotto stress, non tanto la rete che utilizziamo perchè sufficiente per un migliaio di utenti contemporanei, ma l’apparecchiatura che abbiamo dedicato, volendo e potendo garantire comunicazioni stabili e sicure per tutti.

Ogni stanza ha una sua password per il gestore, che consente comunicazioni affidabili impedendo l’accesso a chi non è stato invitato alla videoconferenza.

Con JITSI MEET VIDEO CALL, potrete trattare affari riservatissimi, potrete scrivervi in diretta, potrete condividere le schermate del vostro computer, potrete parlare di tutto con la tranquillità di non essere intercettati, mettendo al sicuro anche le vostre trattative finanziarie più riservate.

Per chi utilizzerà la piattaforma JITSI MEET VIDEO CALL abbiamo un paio di consigli importanti da darvi:

Primo: procuratevi un paio di cuffie o un microfono (meglio cuffie con il microfono ) sia che utilizziate il cellulare che il computer.

Secondo: quando ascoltate e non parlate silenziate il microfono: gli altri non dovranno sentire i rumori di fondo della vostra stanza in quanto spesso i sistemi automatici aumentano la sensibilità del microfono quando nessuno parla, per cui dall’altra parte della conferenze vengono percepiti suoni che per voi sono quasi impercettibili.

Ultimo consiglio, ma non trascurabile, prestate attenzione a come vestite, e sopratutto a cosa c’è dietro di voi.

 

 

OFFERTA COMMERCIALE

Il sistema può essere installato anche su un vostro server operando da remoto ma dovrete rispettare il minimo dei requisiti hardware come 8 Giga di Ram, microprocessore XEON 4 Core o I7, disco SSD minimo da 64 Giga e linea internet con IP STATICO obbligatorio per poter legare un record DNS del vostro dominio senza dovervi obbligare a scrivere un indirizzo IP, tutto questo per potervi consentire sempre le massime prestazioni in qualsiasi situazione di carico di lavoro.

Per i costi cliccare su CONTACT US e spiegare con chiarezza le proprie esigenze

VI INVITIAMO A COMUNICARCI IL GIORNO DI VOSTRO INTERESSE PER LA VIDEO CALL PER LA PRENOTAZIONE

1 Stanza JITSI MEET per max 30 utenti con password hard   (prezzo giornaliero)

 

 

FIREWALL ROUTER OPNSENSE

FIREWALL ROUTER OPNSENSETHE FIREWALL ROUTER OPNSENSE made available by SHADO GROUP srl with the kind collaboration of the technicians of the partner companies, has been developed for network systems, using the open source technology of the GNU/Linux world, bringing the software on different hardware devices ready for use immediately after a first, simple configuration.

The Internet is full of malicious people who try to take advantage of unsafe networks and devices and the growing demand for infrastructure protection, led us to consider a solution that could be simple to use but powerful and above all economical, making us focus on the FIREWALL ROUTER OPNSENSE very useful for families.

We have often witnessed internet line managers telling customers that their line was saturated and that they could not do anything to solve the problem, not investigating the fact that the saturation traffic could not be generated by the customer but by sneaky attacks aimed at ports not protected by their routers and their networks, putting the customer in the position of finding himself with an internet line slower than an old generation modem and above all the possibility that his data could be fraudulently stolen or completely destroyed with often irreparable damage when it would have been sufficient to have the FIREWALL ROUTER OPNSENSE.

Although corporate and government targets may be the main targets because of the valuable data they hold, home users still need to be cautious.

Phishing attacks usually via email are the most common attack for home users.

Fortunately, these attacks are usually easy to avoid by cautious users who don’t blindly click on every attachment and web link contained in their emails.

However, malicious activity is becoming increasingly common with consumer routers and Internet of Things (IoT) devices, which many users have on their home network that are easily prevented with the use of FIREWALL ROUTER OPNSENSE.

Software and firmware updates for routers and IoT devices are often overlooked by users, due to lack of awareness and/or lack of technical ability to apply the updates.

Many routers provide intrusion detection as an additional security feature.

Routers typically have built-in firewall capabilities and there is a growing trend to also include intrusion detection and intrusion detection can be used in conjunction with the standard firewall on the router and provides an additional layer of security that only the FIREWALL ROUTER OPNSENSE can give with ease.

Intrusion detection can be thought of as a set of indicators/rules that can be used to alert or block specific types of Internet and network traffic.

This could be potentially suspicious or dangerous traffic or other unwanted traffic on the network (such as peer-to-peer or tor traffic).

FIREWALL ROUTER OPNSENSE’s feature set includes high-end features such as caching proxies, traffic shaping, intrusion detection, and easy OpenVPN client configuration.FIREWALL ROUTER OPNSENSE

The robust and reliable update mechanism gives the FIREWALL ROUTER OPNSENSE the ability to deliver important security updates in a timely manner.

The FIREWALL ROUTER OPNSENSE is an open source router software that supports intrusion detection and once enabled, you can select a group of intrusion detection rules (also known as rule sets) for the types of network traffic you want to monitor or block.

Rule sets can be periodically updated automatically so that the rules remain more current and some rule sets are free while others require a subscription.

For home users, the free rules should offer reasonable protection.

Fanless mini-PCs are great for this purpose as they are small, quiet, energy efficient and have 2 to 6 Ethernet ports on them brilliantly supporting the FIREWALL ROUTER OPNSENSE, and you will need
at least 2 ports since one port will connect to your modem and the other to your LAN which is most likely a network switch so you can have multiple ports.

Also, you might want to choose a device (microprocessor) that supports AES-NI if you plan to use encryption-intensive features such as a VPN server, otherwise, you will be setting a heavy load on the router and potentially slowing down network throughput.

Our technicians offer the FIREWALL ROUTER OPNSENSE already installed on USB PEN DRIVE, SD DRIVE, SSD DRIVE, DISK VIRTUALBOX and on mini computers ready and configured that only need to be connected between your router and your company or home LAN network.

The use of this product secures the data of all those who use an internet line, allowing only the traffic useful for normal activities but blocking any external attempt of intrusion to your systems.

We list some of the interesting features of the FIREWALL ROUTER OPNSENSE, useful for both the family and for the professional, up to be able to meet the needs of a Small Medium Enterprise:

– Traffic Shaper
– Two-factor authentication
– Captive portal
– Forward Caching Proxy (transparent) with Blacklist support
– Virtual Private Network (site-to-site and road warrior – VPN and L2TP)
– High availability and hardware failover
– Intrusion detection and prevention
– Integrated reporting and monitoring tools, including RRD graphs
– Netflow export and analysis
– Plugin support
– DNS and DNS FORWARDER servers
– DHCP and RELAY servers
– Dynamic DNS (DDNS)
– Encrypted configuration backup on Google Drive
– Inspection firewall with status
– Granular control over status table
– 802.1Q VLAN support
– and more.

For home use, simply configure the WAN and LAN interfaces of the two network cards on the FIREWALL ROUTER OPNSENSE, and assign a static IP to both the WAN and LAN to be immediately operational and protected from unwanted intrusions.

FIREWALL ROUTER OPNSENSE

All other features present in the FIREWALL ROUTER OPNSENSE can be optionally used after a study of the documentation for the simple use that is usually intended for professionals and companies.

The solutions proposed by our technicians have been aimed at optimization and economy, taking into account the use of an old computer with a 64-bit micro processor and two network cards, allowing anyone to be able to protect their infrastructure, or the possibility to install an ORACLE-VIRTUALBOX virtual machine on your own computer and use the FIREWALL ROUTER OPNSENSE on a virtual disk, allowing an incredible saving on the cost of hardware, up to the professional or the Small Medium Enterprise that has the possibility to buy a dedicated equipment with the product already installed and configured at a basic level.

 

 

MINIMUM HARDWARE SUPPORTED:

For substantially reduced FIREWALL ROUTER OPNSENSE functionality the basic specification is available and for full functionality there are minimum, reasonable and recommended specifications.

MINIMUM

The minimum specification for running all of the standard functionality of the FIREWALL ROUTER OPNSENSE that requires no or very few disk writes means that you can run all of the standard functionality except for those that require disk writes, for example a proxy cache (cache) or intrusion detection and prevention (alert database).

Processor

1 GHz dual core CPU

2 GB RAM

Installation on: SD card, USB PEN, SSD or CF with a minimum of 4 GB, use nano images for installation whose cut-off however is always 32 GB.

 

REASONABLE

Reasonable specifications to run all the standard features of the FIREWALL ROUTER OPNSENSE, means that every feature is functional, but not with many users or high loads (about fifty client PCs).

Processor

1 GHz dual core CPU

RAM 4GB

Installation on: SD card, USB PEN, SSD or CF with a minimum of 4 GB, use nano images for installation whose cut anyway is always 32 GB.

 

RECOMMENDED

The recommended specification to run all standard features of the FIREWALL ROUTER OPNSENSE means that every feature is functional and fits most use cases.

Processor

1.5 GHz multi-core CPU

8 GB RAM

Installation on: SD card, USB PEN, SSD or CF with a minimum of 4 GB, use the nano images for the installation whose cut however is always 64 GB for SD, USB PEN, CF and 120 GB for SSDs

 

COMMERCIAL OFFER

The system can be offered or complete with a PC running GNU/LINUX SERVER with a SSD disk containing the FIREWALL ROUTER OPNSENSE, two hard drives of adequate size placed in mirror to safeguard your data, or we can install the ssd disk directly on your machine that will be equipped as a server for memory and cooling systems and always has at least two disks that will be placed in redundant mirror for greater security.

The server can also be used to take advantage of other services not included in the FIREWALL ROUTER OPNSENSE package:

Email server with email storage features to keep them forever

Email server with MX Backup features to never lose an email again

Web server where you can have your internet portal directly at your company’s premises

Automatic nightly backup of your data on an external USB disk and remote transmission of previously saved data.

If the PC was provided by you, can not have less than 2 network cards and a minimum of 16 Giga bytes of ram with a cpu (microprocessor) not less than an I3 Intel, this is to provide you with maximum performance in any situation of workload.

For the costs click on CONTACT US and explain clearly your needs.

 

You can choose between cost-effective solutions:

1 – DISK SSD 120 Giga with the ROUTER FIREWALL OPNSENSE installed
   
2 – USB DRIVE PEN 32 GB with FIREWALL OPNSENSE ROUTER installed
   
3 – USB DRIVE PEN 64 GB with FIREWALL OPNSENSE ROUTER installed
   
4 – DRIVE SD 32 GB with FIREWALL OPNSENSE ROUTER installed 
   
5 – HARDWARE UNIT WITH FIREWALL OPNSENSE ROUTER installed €  DEPENDING ON THE WORKLOAD WHICH IS INTENDED FOR THE MACHINE  CONTACT US
   
6 – REMOTE CONSULTING AND ASSISTANCE FOR BASIC CONFIGURATION
   
7 – REMOTE CONSULTING AND ASSISTANCE FOR SERVICES CONFIGURATION
   

WE ARE TO REMIND YOU THAT THE SHIPPING COSTS ARE AT YOUR CHARGE BY COURIER SDA – POSTE ITALIANE – DHL

 

ROUTER FIREWALL OPNSENSE

ROUTER FIREWALL OPNSENSEIL ROUTER FIREWALL OPNSENSE messo a disposizione dalla SHADO GROUP srl con la gentile collaborazione dei tecnici delle società partner, è stato messo a punto per i sistemi di rete,  utilizzando la tecnologia open source del mondo GNU/Linux, portando il software su diversi dispositivi hardware pronti per l’utilizzo subito dopo una prima, semplice configurazione.Fatturazione Online InvoicePlane

Internet è pieno di malintenzionati che cercano di trarre vantaggio da reti e dispositivi non sicuri e la crescente richiesta di protezione delle infrastrutture, ci ha portato a prendere in considerazione una soluzione che potesse essere semplice da utilizzare ma potente e soprattutto economica facendoci puntare sul ROUTER FIREWALL OPNSENSE utilissimo anche per le famiglie.

Spesso abbiamo assistito a gestori di linee internet che dicevano al cliente che la sua linea era in saturazione e che non potevano fare niente per risolvere il problema, non approfondendo sul fatto che il traffico di saturazione poteva non essere generato dal cliente ma da subdoli attacchi mirati a porte non protette dai loro router e dalle loro reti, mettendo il cliente in condizione di ritrovarsi una linea internet più lenta di un modem di vecchia generazione e soprattutto la possibilità che i suoi dati potessero essere trafugati fraudolentemente o distrutti completamente con danni spesso irreparabili quando sarebbe stato sufficiente avere il ROUTER FIREWALL OPNSENSE.

Sebbene gli obiettivi aziendali e governativi possano essere i principali obiettivi a causa dei preziosi dati in loro possesso, gli utenti domestici devono comunque essere cauti.

Gli attacchi di phishing solitamente via e-mail sono l’attacco più comune per gli utenti domestici.

Fortunatamente, questi attacchi sono in genere facili da evitare da utenti prudenti che non fanno clic ciecamente su ogni allegato e collegamento Web contenuto nelle loro e-mail.

Tuttavia, l’attività dannosa sta diventando sempre più comune per quanto riguarda i router consumer e i dispositivi Internet of Things (IoT), che molti utenti hanno sulla propria rete domestica facilmente evitabile con l’utilizzo del ROUTER FIREWALL OPNSENSE.

Gli aggiornamenti di software e firmware per router e dispositivi IoT sono spesso trascurati dagli utenti, a causa della mancanza di consapevolezza e / o della mancanza di capacità tecnica per applicare gli aggiornamenti.

Molti router forniscono il rilevamento delle intrusioni come funzionalità di sicurezza aggiuntiva.

I router in genere hanno funzionalità firewall integrate e vi è una tendenza crescente a includere anche il rilevamento delle intrusioni ed il loro rilevamento può essere utilizzato insieme al firewall standard sul router e fornisce un ulteriore livello di sicurezza che solo il ROUTER FIREWALL OPNSENSE è in grado di dare con estrema semplicità.ROUTER FIREWALL OPNSENSE

Si può pensare al rilevamento delle intrusioni come a un insieme di indicatori / regole che possono essere utilizzati per avvisare o bloccare tipi specifici di traffico Internet e di rete.

Può trattarsi di traffico potenzialmente sospetto o pericoloso o altro traffico indesiderato sulla rete (come il traffico peer-to-peer o tor).

Il set di funzionalità del ROUTER FIREWALL OPNSENSE include funzionalità di fascia alta come proxy di caching, traffic shaping, rilevamento delle intrusioni e facile configurazione del client OpenVPN.

Il meccanismo di aggiornamento robusto e affidabile offre al ROUTER FIREWALL OPNsense la capacità di fornire importanti aggiornamenti di sicurezza in modo tempestivo

Il ROUTER FIREWALL OPNSENSE è un software router open source che supporta il rilevamento delle intrusioni ed una volta abilitato, è possibile selezionare un gruppo di regole di rilevamento delle intrusioni (noto anche come set di regole) per i tipi di traffico di rete che si desidera monitorare o bloccare.

I set di regole possono essere aggiornati periodicamente automaticamente in modo che le regole rimangano più attuali ed alcuni set di regole sono gratuiti mentre altri richiedono un abbonamento.

Per gli utenti domestici, le regole gratuite dovrebbero offrire una protezione ragionevole.

I mini-PC senza ventole sono ottimi per questo scopo poiché sono piccoli, silenziosi, efficienti dal punto di vista energetico e hanno da 2 a 6 porte Ethernet su di essi supportando brillantemente il ROUTER FIREWALL OPNSENSE, ed  avrete bisogno diROUTER FIREWALL OPNSENSE almeno 2 porte poiché una porta si connetterà al vostro modem e l’altra alla vostra LAN che è molto probabilmente uno switch di rete in modo da poter avere più porte.

Inoltre, potreste scegliere un dispositivo (microprocessore) che supporti AES-NI se prevedete di utilizzare funzionalità che fanno un uso intensivo della crittografia come un server VPN, altrimenti, imposterete un carico pesante sul router e rallenterete potenzialmente il throughput di rete.

I nostri tecnici offrono il ROUTER FIREWALL OPNSENSE già installato su USB PEN DRIVE, SD DRIVE, SSD DRIVE, DISCO VIRTUALBOX e su mini computer già pronti e configurati che devono solamente essere collegati tra il vostro router e la vostra rete LAN aziendale o domestica.

L’utilizzo di questo prodotto mette al sicuro i dati di tutti coloro utilizzano una linea internet, consentendo solamente il traffico utile per le normali attività ma bloccando ogni tentativo esterno di intrusione verso i vostri sistemi.

 

Elenchiamo alcune delle peculiarità interessanti del ROUTER FIREWALL OPNSENSE, utilissimo sia per la famiglia che per il professionista, fino a poter soddisfare le esigenze di una Piccola Media Impresa:

• Traffic Shaper
• Autenticazione a due fattori
• Captive portal
• Forward Caching Proxy (trasparente) con supporto Blacklist
• Rete privata virtuale (da sito a sito VPN e L2TP)
• Alta disponibilità e failover hardware
• Rilevamento e prevenzione delle intrusioni
• Strumenti integrati di reporting e monitoraggio, inclusi i grafici RRD
• Esportazione e analisi di Netflow
• Supporto per plugin
• Server DNS e DNS FORWARDER
• Server DHCP e RELAY
• DNS dinamico (DDNS)
• Backup della configurazione crittografato su Google Drive
• Firewall di ispezione con stato
• Controllo granulare sulla tabella di stato
• Supporto VLAN 802.1Q
• e altro ancora.

Per l’utilizzo domestico, è sufficiente configurare sul ROUTER FIREWALL OPNSENSE, l’interfaccia WAN e l’interfaccia LAN delle due schede di rete ed assegnare un IP statico sia alla WAN che alla LAN per poter poi essere immediatamente operativi e protetti da intrusioni non desiderate.

Tutte le altre particolarità presenti nel ROUTER FIREWALL OPNSENSE potranno essere opzionalmente utilizzate dopo uno studio della documentazione per il semplice utilizzo che solitamente è destinato ai professionisti ed alle aziende.

Le soluzioni proposte dai nostri tecnici sono state mirate all’ottimizzazione ed all’economicità, prendendo in considerazione anche l’utilizzo di un vecchio computer con micro processore a 64 bit e due schede di rete, consentendo a chiunque di poter proteggere le proprie infrastrutture, o la possibilità di installare una macchina virtuale ORACLE-VIRTUALBOX sul proprio computer ed utilizzare il ROUTER FIREWALL OPNSENSE su disco virtuale, consentendo un risparmio incredibile sul costo dell’hardware, fino ad arrivare al professionista o alla Piccola Media Impresa che ha la possibilità di acquistare un’apparecchiatura dedicata con già installato e configurato a livello base il prodotto.

HARDWARE MINIMO SUPPORTATO:

Per la funzionalità ROUTER FIREWALL OPNSENSE sostanzialmente ridotta è disponibile la specifica di base e per la piena funzionalità ci sono specifiche minime, ragionevoli e consigliate.

MINIMO

La specifica minima per eseguire tutte le funzionalità standard del ROUTER FIREWALL OPNSENSE che non necessitano di scritture su disco oppure ne effettuano pochissime, significa che puoi eseguire tutte le funzionalità standard, ad eccezione di quelle che richiedono scritture su disco, ad esempio un proxy di cache (cache) o rilevamento e prevenzione delle intrusioni (database di avvisi).

Processore

CPU dual core da 1 GHz

RAM 2 GB

Installazione su: Scheda SD, USB PEN, SSD o CF con un minimo di 4 GB, utilizzare le nano immagini per l’installazione il cui taglio comunque è sempre di 32 GB.

 

RAGIONEVOLE

Le specifiche ragionevoli per eseguire tutte le funzionalità standard del ROUTER FIREWALL OPNSENSE, significa che ogni funzionalità è funzionale, ma non con molti utenti o carichi elevati (circa una cinquantina di PC client).

Processore

CPU dual core da 1 GHz

RAM 4GB

Installazione su: Scheda SD, USB PEN, SSD o CF con un minimo di 4 GB, utilizzare le nano immagini per l’installazione il cui taglio comunque è sempre di 32 GB.

 

CONSIGLIATO

La specifica consigliata per eseguire tutte le funzionalità standard del ROUTER FIREWALL OPNSENSE significa che ogni funzionalità è funzionale e si adatta alla maggior parte dei casi d’uso.

Processore

CPU multi core da 1,5 GHz

RAM 8 GB

Installazione su: Scheda SD, USB PEN, SSD o CF con un minimo di 4 GB, utilizzare le nano immagini per l’installazione il cui taglio comunque è sempre di 64 GB per le SD, USB PEN, CF e 120 GB per gli SSD

 

OFFERTA COMMERCIALE

Il sistema può essere offerto o completo di un PC con sistema operativo GNU/LINUX SERVER con un disco SSD contenente il ROUTER FIREWALL OPNSENSE, due hard disk di adeguata grandezza posti in mirror per salvaguardare i vostri dati, oppure possiamo installare il disco ssd direttamente su una vostra macchina che verrà equipaggiata come un server per memoria e sistemi di raffreddamento e che abbia sempre almeno due dischi che verranno posti in mirror ridondante per maggior sicurezza.

Il server  potrà anche essere utilizzato anche per poter sfruttare ulteriori servizi non comprensivi nel pacchetto ROUTER FIREWALL OPNSENSE:

Server di posta elettronica con caratteristiche di storage email per poterle conservare per sempre

Server di posta elettronica con caratteristiche di MX Backup per non perdere più una email

Server web dove potrete avere direttamente il vostro portale internet presso la vostra azienda

Servizio di Backup notturno automatico dei vostri dati su disco esterno USB e trasmissione in remoto dei dati precedentemente salvati

Qualora il PC fosse fornito da voi, non potrà avere meno di 2 schede di rete ed un minimo di 16 Giga bytes di ram con una cpu (microprocessore) non inferiore ad un I3 della Intel; questo per potervi fornire sempre le massime prestazioni in qualsiasi situazione di carico di lavoro.

Per i costi cliccare su CONTACT US e spiegare con chiarezza le proprie esigenze

 

Potrete scegliere tra soluzioni economicamente vantaggiose:

1 – DISCO SSD 120 Giga con il ROUTER FIREWALL OPNSENSE installato
   
2 – DRIVE USB PEN 32 GB con il ROUTER FIREWALL OPNSENSE installato
   
3 – DRIVE USB PEN 64 GB con il ROUTER FIREWALL OPNSENSE installato
   
4 – DRIVE SD 32 GB con il ROUTER FIREWALL OPNSENSE installato 
   
5 – UNITA’ HARDWARE CON ROUTER FIREWALL OPNSENSE installato €     A SECONDO DEL CARICO DI LAVORO A CUI E’ DESTINATA LA MACCHINA CONTACT US
   
6 – CONSULENZA ED ASSISTENZA IN REMOTO PER CONFIGURAZIONE BASE
   
7 – CONSULENZA ED ASSISTENZA IN REMOTO PER CONFIGURAZIONE SERVIZI
   

 

SIAMO A RICORDARVI CHE LE SPESE DI SPEDIZIONE SONO A VOSTRO CARICO A MEZZO CORRIERE SDA – POSTE ITALIANE – DHL

WE ARE TO REMIND YOU THAT THE SHIPPING COSTS ARE AT YOUR CHARGE BY COURIER SDA – POSTE ITALIANE – DHL

Conti correnti bancari offshore

conti correnti bancari offshore - conti offshore - conti correntiConti Correnti bancari offshore, sono la soluzione in caso di fallimento personale o del proprio Stato oppure seria difficoltà dell’Istituto di Credito Bancario di uno Stato Europeo o un’eventuale patrimoniale, oppure con le difficoltà di aprire conto in Inghilterra conti correnti bancari offshore - conti offshore - conti correnti

I Conti Correnti Bancari Offshore sono l’unica ancora di salvezza in caso di fallimento di una banca, o serio pericolo per una patrimoniale o rischio di default del proprio Stato, in quanto non è possibile per l’Istituto Bancario o lo Stato di di appartenenza, poter mettere le mani sui capitali monetari depositati al di fuori dell’Unione Europea o in un Paese U.E. con elevata riservatezza, questo anche nel caso del fallimento di uno Stato o la perdita di affidabilità bancaria.

Ma questa parola: “Conti Correnti Bancari Offshore” cosa significa veramente ?

I Conti Correnti Bancari Offshore non vengono aperti in posti paradisiaci di chissà quale isola remota, ma vengono aperti semplicemente in Paesi esteri al vostro Stato di appartenenza, infatti Conti Correnti Bancari “offshore” significa propriamente Conti Correnti Bancari “esteri” e cioè lontano dallo Stato di appartenenza, quindi non fatevi strane  e fantastiche idee.

Per l’apertura di Conti Correnti Bancari Offshore, la SHADOIT CONSULTANCY GROUP ha predisposto vari pacchetti di intermediazione, rimanendo sempre disponibile a fornire informazioni per particolari richieste tramite CONTACT US.

Spesso hanno fatto credere, e non è peregrina l’idea del motivo, che lo spostamento di ingenti somme di denaro non fosse legale ma ciò non corrisponde assolutamente al vero.

I Conti Correnti Bancari Offshore sono importanti anche per lavoratori dipendenti, pensionati, professionisti che non intendono vedersi volatilizzare da un giorno all’altro i propri assets finanziari, i propri stipendi a causa di controlli male effettuati o per nulla effettuati dalla Banca centrale del proprio Stato, ma sono indispensabili anche per chi ha avuto procedure concorsuali finanziarie o fallimentari, protesti, sequestri ad opera di agenzie delle tasse, che difficilmente potranno metter mano ai propri capitali nell’immediato.

Il movimento di capitali è possibile con un bonifico bancario, dalla vostra banca di deposito attuale, alla banca di destinazione offshore e, qualora a seguito di fiscalità aggressive, l’ente preposto dovesse domandarci il motivo di tale spostamento, la risposta è più semplice di quanto possiate immaginare: “ a seguito dei ventilati pericoli per alcune banche europee o alcuni Stati europei, ho spostato i miei capitali presso la banca di un altro Stato europeo o al di fuori dell’Europa e ne dichiarerò lo spostamento come previsto dalle normative di legge in vigore ”.

E’ ovvio che gli spostamenti da noi consigliati non devono superare i 40.000 Euro a bonifico oppure ancor meglio, utilizzare gli MT che sono un servizio che le banche serie usano per spostare ingenti quantità di denaro, per evitare spese di movimentazione eccessive (le banche europee applicano spese di movimentazione piuttosto elevate e cambiano da Istituto ad Istituto), ma è sempre possibile spostare anche somme molto ingenti ed i nostri consulenti finanziari saranno sempre a disposizione per proteggere i risparmi bancari ed i beni del cliente consentendovi di agire nella legalità ed in modi bancariamente corretti.

PER GLI ITALIANI, CONSIGLIAMO DI LEGGERE ANCHE ” APRIRE UN CONTO BANCARIO ESTERO “, DOVE POTRETE TROVARE ULTERIORI INFORMAZIONI MOLTO IMPORTANTI

VAI   ALL’ OFFERTA   COMMERCIALE

Una puntualizzazione che dobbiamo fare è che per il cittadino italiano non è molto diverso, in quanto sarà sufficiente in fase di dichiarazione dei redditi per l’anno successivo, far compilare adeguatamente dal proprio fiscalista il quadro RW ed il riquadro PF, segnalando qual’e’ l’Istituto Bancario, in quale Paese sono i nostri capitali, le coordinate dei vostri conti correnti bancari offshore ed a quanto ammonta la giacenza media, pagando solo una tassa pari a Euro 34,20 (IVAFE) per ogni conto corrente detenuto.

La SHADOIT CONSULTANCY GROUP si interessa dell’apertura dei conti correnti bancari per il comune cittadino europeo, per l’azienda, per il lavoratore dipendente che intende farsi accreditare il proprio stipendio grazie ad accordi con introducer accreditati e molto spesso utilizzando propri consulenti.

Molti pensano che le banche in moneta elettronica (e-bank), siano convenienti ma, non si rendono conto che il proprio Stato riceve comunque la segnalazione di apertura di un conto corrente e che spesso NON sono banche al di fuori dell’Unione Europea.

La sicurezza dei conti correnti offshore ma anche onshore (U.E.), è legata proprio al fatto che vengono aperti in banche reali, in Stati geo-politicamente stabili, dove non ci sono limiti all’ammontare del deposito che si può effettuare e prelevare, dove vengono rilasciate Debit Card e possono essere gestiti molto agevolmente con ciò che tutti conosciamo come Home Banking o Internet Banking.

La possibilità di poter interloquire con il direttore di una banca reale è di gran lunga molto diversa dal dover inviare una email e dover aspettare una probabile risposta, si ha anche la possibilità di poter interloquire con l’ufficio cambi e poter far interfacciare il nostro broker finanziario per eventuali investimenti in borsa; si apre alla fine tutto uno scenario diverso da quello al quale ci vorrebbero far credere con i conti in moneta elettronica che, non sono da disprezzare ma hanno le loro limitazioni.

La SHADOIT CONSULTANCY GROUP, con i propri consulenti ed i suoi partner, ha statuali rapporti in altri Stati, dà la possibilità di poter mettere al sicuro i propri capitali in Stati extra-europei o europei ancora ad elevata riservatezza bancaria, grazie ai conti correnti offshore ed onshore ma soprattutto, una volta espletato il nostro compito, tutta la documentazione che ci avrete rilasciato verrà distrutta immediatamente come anche previsto dal GDPR (Decreto Privacy Europeo 679/2016) a seguito di richiesta distruzione dati da parte del cliente.

Tutto questo vi metterà al riparo da eventuali ritorsioni fiscali o patrimoniali del proprio Stato non desiderate e vi garantirà conti correnti offshore contenenti i vostri risparmi, non soggetti a problematiche bancarie europee che stanno distruggendo la finanza degli Stati membri con i vari decreti salva banche.

Potrete ottenere i vostri conti correnti bancari offshore in brevissimo tempo, potendo contare su un Internet Banking come quello che avete sempre utilizzato, e su una carta di debito utilizzabile nel vostro Stato come Visa o Master Card con spese minime, spesso al di sotto di quelle presenti negli Istituti Bancari Europei.

La SHADOIT CONSULTANCY GROUP offre varie tipologie di intermediazione per l’apertura di conti correnti bancari offshore, a partire dai conti correnti online in moneta elettronica ma con licenza bancaria, a finire con conti correnti aperti in banche d’affari internazionali.

A seconda della scelta che andrete ad effettuare, i nostri professionisti si attiveranno richiedendovi determinati documenti (il passaporto è indispensabile) necessari per potervi consentire un conto corrente societario o personale.

Per il servizio di intermediazione Conti Correnti Bancari Offshore, se in moneta elettronica, una volta aperto il conto corrente ed ottenuto l’accreditamento presso l’entità finanziaria, sarà sufficiente versare € 50 (cinquanta euro) per poter ottenere l’IBAN e la Debit Card necessari per poter operare.

Per quanto riguarda i Conti Correnti Bancari Offshore presso Banche d’Affari o Banche Offshore Online con importanti movimenti mensili, sarà necessario il versamento di € 20.000 (ventimila euro) all’apertura del conto che rimarranno di vostra esclusiva proprietà e compariranno sul vostro estratto conto.

 

 

Per conto corrente bancario offshore, non si intendono conti correnti aperti in paradisi fiscali esotici, bensì si intendono conti correnti bancari esteri.

Anche il dipendente di un’azienda, può decidere tranquillamente di aprire un conto corrente bancario estero comunicando semplicemente gli estremi bancari del suo conto corrente all’amministrazione aziendale e pagando la regolare IVAFE qualora fosse residente italiano

Intermediazione Conti Correnti Bancari Offshore – Personale Online

Intermediazione Conti Correnti Bancari Offshore – Aziendali Online

 
Intermediazione Conti Correnti Bancari Offshore – Online (Limite mensile fino a      50.000 Euro)
Intermediazione Conti Correnti Bancari Offshore – Online (Limite mensile fino a   300.000 Euro)
Intermediazione Conti Correnti Bancari Offshore – Online (Limite mensile fino a 1000.000 Euro)
  € 10.000 – CONTATTACI    
Intermediazione Conti Correnti Bancari Offshore – Online (Limite mensile fino a 2000.000 Euro)
  € 15.000 – CONTATTACI    
 
Intermediazione Conti Correnti Bancari Offshore – BANCA D’AFFARI (non online in moneta elettronica ma BANCA REALE)
  € 25.000 – CONTATTACI    

 

NEL CASO PREFERISTE PAGARE CON BONIFICO BANCARIO ANZICHÈ CON PAGAMENTO A MEZZO CARTA DI CREDITO CONTATTATECI E VI COMUNICHEREMO LE COORDINATE BANCARIE SULLE QUALI EFFETTUARE IL VERSAMENTO PER OTTENERE IL SERVIZIO PRESCELTO.

SIAMO AD INFORMARVI CHE NON TRATTIAMO NÈ SUL PREZZO NÈ TANTO MENO SULLE MODALITÀ DI PAGAMENTO CHE SONO SEMPLICI IN QUANTO PER OTTENERE IL SERVIZIO BISOGNA COMPERARE IL TEMPO DEI PROFESSIONISTI CHE SI ADOPERERANNO PER VOI

Documenti necessari per aprire un conto corrente in formato PDF da inviarci:

Copia del passaporto (la pagina con la foto è molto leggibile)
Copia della carta d’identità
Certificato di residenza
L’ultima bolletta della luce (non si accettano bollette del telefono o altre bollette di utenze) a vostro nome con il vostro indirizzo di residenza

Se il conto corrente è aziendale, sarà necessario:

Visuara Camera di Commercio
Atto costitutivo della società
Documenti di costituzione della società
Certificato di buona reputazione dell’azienda (Good Standing Certificate è solitamente richiesto per le società americane LLC o altro e viene rilasciato dallo Stato di incorporazione della società)

I nostri funzionari possono richiedervi ulteriori documenti se richiesto dalla banca per l’apertura del conto corrente

 

Per eventuali ulteriori informazioni o richieste, potrete consultarci tramite il CONTACT US e vi risponderemo prima possibile

I nostri consulenti sono a vostra completa disposizione, se siete seriamente interessati non pensateci e contattateci

conti correnti bancari offshore - conti offshore - conti correnti

InvoicePlane Online Invoicing

InvoicePlane Online Invoicing

InvoicePlane Online Invoicing has been chosen from a variety of online solutions available to meet your company’s billing needs

InvoicePlane is an Online Invoicing system but it is NOT a system operating on our systems for Italian professionals as it is prepared for those who have foreign companies and this is very important as the Italian legislation provides for the automatic sending to the Agenzia delle Entrate (Italian Tax Agency) with systems that we, for security reasons and especially as a foreign company, have not planned and do not plan to install.

SHADOIT CONSULTANCY GROUP is based on a powerful InvoicePlane Online Invoicing software, easy to use, immediate in the visualization of the turnover, complete in the configuration, with the possibility to manage the accounting solution for companies in the UK, French, American and many other countries, which allows you to manage and send invoices, credit notes, quotes to customers and also accept online payments via PayPal Express and other gateways with the use of Personal Computer, Tablet or Smartphone thanks to the use of Web Based technology.

Go to the commercial offer

InvoicePlane Online Invoicing is now available for immediate use on our proprietary servers so you can start billing right away.

The open source Online Billing software is InvoicePlane, a free program that can be downloaded from the official website. However, in order to use InvoicePlane it is necessary to install it on a Gnu/Linux server perfectly configured especially in the security field, with sufficient disk space, sufficiently powerful internet bandwidth and perfect configuration for sending emails that can be sent to customers and the accountant using multiple senders.

By purchasing the InvoicePlane Online Invoicing service developed by the technical staff of SHADOIT CONSULTANCY GROUP, the customer only has to sit down and prepare the invoices which, among other things, can operate automatically with the recurrence option and does not have to worry about having technical knowledge for the installation and use of the program.

The service includes daily backups, including deferred backups, in compliance with GDPR 679/2016 regulations, allowing data and management to be restored quickly in the event of disaster recovery.

InvoicePlane integrates all the functions necessary for the complete management of the company’s Online Invoicing allowing the insertion of customers and products complete with any annotations, arriving in a few moments to the issue of commercial invoices and the management of their status marking them as “Draft”, “Sent”, “View”, “Paid” and generating a PDF file.

The InvoicePlane Online Invoicing software provides customizations that can be set with the company logo, and a multitude of options that can be reported on the invoice such as: additional information, integration of multiple forms of payment, management of partial payments, summary reports of profits, sales and payment history as well as different types of taxation applicable according to the country of the company and operating with the currency of the State of registration.

In addition to the normal functions, the InvoicePlane Online Invoicing software allows you to send quotes which can then generate an invoice, set up various taxation regimes and no management problems as operating on a web platform it can be used with any operating system and any computer system or smartphone.

With the InvoicePlane Online Invoicing software, you can add, delete and modify content independently, make invoices immediately with the help of a smartphone, often solving some shortcomings complained of especially by free lance and making the service attractive.

SHADOIT CONSULTANCY GROUP has prepared the InvoicePlane Online Invoicing package on proprietary servers that allow invoicing for countries outside Italy, i.e. British and American companies, etc., as long as they are not linked to electronic invoicing.

The InvoicePlane Online Invoicing package is valid quarterly and the cost is very low allowing you to work in complete peace of mind and being able to customize it directly from the program with your logo, the details of your company and many other customizations made directly via browser.

 

COMMERCIAL OFFER

Subscription 3 months

Subscription 6 months

Subscription 1 year

If required, you can entrust us with the InvoicePlane Online Invoicing service on behalf of third parties, i.e., the administrative staff of SHADOIT CONSULTANCY GROUP will issue invoices on your behalf in respect of the confidentiality and secrecy of the task entrusted to us and any request for a chartered accountant to check and carry out all the necessary administrative procedures (budgets, etc.).

Our consultants are at your complete disposal, if you are seriously interested do not think about it and contact us.

contatti - InvoicePlane Online Invoicing

Virtualizzazione dei server

La virtualizzazione dei server aziendali è importante in quanto questi sono macchine straordinariamente costose e mantenerli efficienti non è economico, ma se falliscono, può essere molto dannoso per gli affari.

Virtualizzazione dei server

Un sistema sempre più utilizzato consiste nella virtualizzazione di computer desktop (Windows 10) o virtualizzazione dei server (Windows 2016/2019 Server), che possono essere ospitati in strutture diversificate o nelle nostre stesse aziende su hardware esistente.

Il vantaggio nell’utilizzo delle macchine virtuali e quindi della virtualizzazione delle macchine, offre la possibilità di ospitare più server virtuali, fornendo incentivi per l’azienda a fare le cose in grande con le proprie spese I.T. iniziali in quanto è possibile ottenere un valore considerevolmente superiore agli investimenti fatti.

Per maggiore comprensione dobbiamo dire che la virtualizzazione è il processo in cui le informazioni che si trovano sull’hardware fisico (o l’hardware fisico stesso), vengono trasferite in un ambiente virtuale.

Ma ancora più semplicemente possiamo dire che consiste nell’installazione e configurazione di un sistema operativo e l’installazione di tutta quella rosa di applicativi utilizzati nelle nostre imprese, dove i vantaggi di quest’operazione consistono nel dare la possibilità al personale dipendente di operare in remoto direttamente sul vostro server potendo sfruttare tutta la potenza della macchina stessa utilizzando computer remoti poco potenti o con hardware modesto, sfruttando l’installazione degli applicativi presenti sul server da più postazioni, salvaguardando i costi di manutenzione che a questo punto si abbassano notevolmente accentrandosi quasi esclusivamente su un’unica macchina potendo concentrare i dati, rendendo anche più semplice il backup che vi garantirà la salvaguardia delle informazioni vitali per la vostra impresa.

Quando ci si impegna a utilizzare risorse virtualizzate, bisogna tener presente che la macchina host è in genere un server ad alta potenza che avreste normalmente utilizzato per ospitare le vostre risorse di elaborazione, mentre ogni macchina virtuale, sia che si tratti di un server virtualizzato o di un desktop virtualizzato (o qualcos’altro), sono ospiti sulla macchina.

Potendo adattare più macchine guest su una macchina host, potremo risparmiare una notevole quantità di denaro.

Ad esempio, potremo avere un server preparato esclusivamente per il programma applicativo della contabilità, due server ridondanti e clusterizzati posti su host diversi per il database della contabilità ed un server per la gestione della nostra posta elettronica e web aziendale.

Tutto questo potremo concentrarlo su un unico server dotato di dischi ad alte performaces e sufficiente memoria che renda tutte le operazioni svolte solitamente da un server hardware, notevolmente trasparenti e con tempi di risposta immediati come se stessimo operando su un server fisico reale con ogni macchina virtuale installata.

E’ un discorso che sembra complesso ma nella realtà è piuttosto semplice da comprendere.

L’importante è sapere che avremo una maggior velocità di lavorazione dei nostri dati, maggiori garanzie di salvaguardia per i nostri dati, maggiore semplicità per la manutenzione e costi ridotti non indifferenti che, ci porteranno sulla strada dello smart working e/o renderanno comunque più semplice e produttivo il lavoro del nostro personale.

In molti casi l’utilizzo più diffuso delle macchine virtuali nel mondo degli affari includono in azienda, computer privi di dischi detti thin-client che, caricano il sistema operativo dalla rete con tempi spesso inferiori a quelli osservati in presenza di un vero hard disk, con un’utilizzo praticamente infinito in quanto il calore sviluppato dal computer diverrà ininfluente e non vi saranno parti soggette a movimento che potrebbero determinare la perdita dei dati ed un costo di manutenzione praticamente nullo, dettato solo da una spazzolatura (reale) delle sole ventole a cadenza annuale.

VAI   ALL’ OFFERTA   COMMERCIALE

Tutti i costi di antivirus, antimaleware, distribuzione e saturazione di dischi esterni dedicati al backup e tecnici che gireranno o fisicamente o virtualmente nella nostra azienda saranno solo un brutto ricordo in quanto l’unica macchina che verrà realmente assistita sarà il nostro server.

Oggi, la tecnologia dei server virtuali e l’implementazione di macchine virtuali all’interno di un’organizzazione, non è una nuova tendenza e per fortuna molte piccole e medie imprese stanno realizzando i numerosi vantaggi che la virtualizzazione può offrire, soprattutto se accoppiata a un provider di servizi cloud in hosting scoprendo come la virtualizzazione di desktop e server può aiutare le aziende in crescita a ottenere un vantaggio competitivo.

L’ingombro ridotto ed il risparmio energetico si sommano, e la virtualizzazione riduce lo spazio dell’ufficio necessario per mantenere ed espandere le capacità IT liberando spazio sulle scrivanie per consentire alle aziende in crescita di supportare più dipendenti.

Protezione dei dati migliorata e ripristino di emergenza, sono secondo uno studio delle più prestigiose università mondiali, il 94% delle aziende che soffrono di una catastrofica perdita di dati portando spesso alla chiusura delle imprese in maniera imprevedibilmente catastrifica.

La virtualizzazione semplifica il processo di ripristino di emergenza mettendo in condizioni il tuo team di poter tornare online in pochissime ore con una soluzione di backup e ripristino di emergenza semplice ma soprattutto economica.

Portabilità e migrazione è una delle principali differenze tra server fisico e server virtuale risiedendo nella sua portabilità che consente di poter spostare facilmente le macchine virtualizzate negli ambienti virtuali e persino da un server fisico a un altro, con un input minimo da parte dei tecnici.

Gli utenti finali hanno la stessa esperienza che avrebbero su una macchina fisica identica.

Quante macchine virtuali possono essere eseguite su un singolo server?

Il numero di macchine virtuali che si possono eseguire dipendono in gran parte dalle risorse delle prestazioni come la CPU, la quantità di RAM (Random Access Member) e la capacità di archiviazione del server, esistono limitazioni di licenza, ma questo è raramente un vincolo per le piccole imprese in quanto con Hyper-V su Windows Server 2016, potremo avere fino a 1024 virtualizzazioni, il chè è un numero da super computer.

Quanto sono sicure le macchine virtualizzate ?

Le macchine virtuali sono un ambiente isolato dal sistema operativo fisico, quindi possiamo eseguire operazioni potenzialmente pericolose, come malware, senza timore di compromettere il nostro sistema operativo principale essendo quindi più sicure dei computer fisici collegati in rete.

I nostri architetti di virtualizzazione, in qualità di vostri consulenti IT di fiducia vi guideranno attraverso i vantaggi della virtualizzazione della vostra azienda e condivideranno le migliori pratiche di implementazione.

Valuteranno insieme a Voi il ritorno sull’investimento (ROI) della virtualizzazione ed utilizzeranno strumenti gratuiti come Gnu/Linux per il sistema operativo host, come Oracle VirtualBox, VMware Converter e VMware Go.

La maggior parte, se non tutti, i carichi di lavoro delle applicazioni basate su server saranno buoni candidati per l’esecuzione da macchine virtuali, virtualizzando alcune delle vostre risorse di elaborazione, facendovi risparmiare denaro e ottenendo flessibilità.

La virtualizzazione di server fisici può essere una delle soluzioni che potranno salvare migliaia di aziende consentendogli un’operatività più veloce, agile e soprattutto finanziariamente sicuramente più economica e sicura.

 

OFFERTA COMMERCIALE

Il sistema viene offerto pre-installato su linea in fibra per le massime performaces con memoria adeguata oltre che dischi ssd .

Il costo di noleggio di un PC Server virtualizzato fornito dalla SHADOIT CONSULTANCY GROUP (USA) non è elevato se consideriamo che il traffico dati da voi sviluppato è incluso.

Startup Servizio Server Virtualizzato                                                                                   € 100,00 (annuale) da corrispondere anticipatamente alla richiesta dell’attivazione del servizio

Ben due possibilità operative su PC SERVER VIRTUALIZZATO a vostra scelta:

1 – PC SERVER VIRTUALIZZATO A NOLEGGIO REMOTO                                                 € 200,00 (mese) da corrispondere anticipatamente con pagamento trimestrale

sono inclusi aggiornamenti mensili Microsoft e prima configurazione postazione di lavoro remoto su server virtualizzato

————————-

2 – VOSTRO PC SERVER VIRTUALIZZATO SU VOSTRA LINEA IN FIBRA                      € 150,00 (mese) da corrispondere anticipatamente con pagamento trimestrale

     INSTALLAZIONE SISTEMA OPERATIVO DI BASE SU VOSTRO SERVER HOST       € 400,00 (una tantum) da corrispondere anticipatamente
     E SUA CONFIGURAZIONE

 ASSISTENZA SISTEMISTICA COMPRENSIVA DI AGGIORNAMENTI                              €  80,00 (mese) da corrispondere anticipatamente con pagamento trimestrale
     SISTEMA OPERATIVO HOST

————————-

POSTAZIONE PER LAVORO REMOTO SU SERVER VIRTUALIZZATO                           €   60,00 (mese a postazione) da corrispondere anticipatamente con pagamento trimestrale

——————————————————————————————————

Optional

Configurazione e preparazione THIN-CLIENT                                                                               € 100,00 (una tantum per macchina)

Configurazione e preparazione SERVER PER THIN CLIENT                                                       € 500,00 (una tantum)

Smart working lavoro agile

Smart working e le nuove sfide globali costringono le aziende a trasformarsi modificando la propria struttura, i propri processi, ismart working - lavoro agile propri team e i propri spazi per realizzare un sistema di lavoro più agile e flessibile, capace di rispondere alle tendenze attuali, sfruttando le opportunità che la tecnologia offre e valorizzando la creatività e il benessere del team, facendo emergere un nuovo modo di lavorare.

Sono anni che lo smart working oltre oceano viene utilizzato, dove nel vecchio continente sembra adesso una novità avveniristica che possa portare giovamento alle produzioni ed alle aziende in momenti in cui non è possibile utilizzare gli uffici anche per evitare sovraffollamento ed abbassarne i costi di gestione.

Alcuni tecnici informatici della SHADOIT CONSULTANCY GROUP LTD di Malta, già quindici anni fa, quando non era in progetto la fondazione della holding, iniziarono a suggerire l’utilizzo di piattaforme informatiche remote che dessero la possibilità al personale amministrativo di poter utilizzare il lavoro agile o smart working.

Purtroppo il modo di pensare dei manager ed amministratori delle varie aziende europee, miopi davanti al fatto di non poter controllare il personale remoto poneva un’ostacolo insormontabile a questa tecnologia già forte di tutte quelle caratteristiche che ne avrebbero in seguito determinato una scelta obbligata.

Lo smart working consente ad un imprenditore piccolo, medio e grande, di abbassare i costi del lavoro non intaccando ciò che è il costo vero e proprio del personale in quanto il valore di una busta paga rimane invariato, ma abbassa i costi di gestione della manutenzione degli uffici, del costo delle apparecchiature (personal computer) e del personale tecnico che deve periodicamente intervenire, dell’affitto dei locali, dove l’azienda può essere ridimensionata notevolmente dando anche il vantaggio consentito dall’archiviazione elettronica e centralizzazione dei dati grazie a servizi come l’ Owncloud dati centralizzati.

Con l’incremento ingegneristico e le nuove scoperte tecnologiche che al giorno d’oggi hanno determinato il potenziamento di quelli che un tempo venivano definiti server hardware, si sono evolute anche le tecnologie di virtualizzazione che hanno dato la possibilità a molte imprese di poter consentire al proprio personale di operare in maniera centralizzata lavorando direttamente su computer in remoto con macchine locali di vetusta ma perfetta funzionalità, sfruttando la potenza del server remoto e tutti gli applicativi installati su quest’ultimo, non dovendosi più curare della manutenzione del PC locale che può essere benissimo sostituito in un attimo in caso di guasto senza la preoccupazione di un’eventuale perdita dati.

Lo smart working oggi sembra essere il presente di un passato avveniristico che consentirà alle imprese notevoli risparmi sulle infrastrutture consentendogli di intervenire sulle finanze aziendali in maniera favorevole aumentando la produzione ed incrementando i profitti con il minimo dispendio di risorse.

Emergono così nuove metodologie che aumentano la flessibilità nell’interesse della creatività e del benessere cercando di creare valore e innovazione dalla collaborazione intelligente tra persone e tecnologie.

La virtualizzazione è una tecnologia che permette, in poche parole, di separare l’ambiente software dall’hardware (comunemente il PC) usato dai dipendenti in azienda.

Il desktop viene virtualizzato all’interno di un server o di un cluster di server e gli utenti possono accedervi tramite una connessione di rete e usando le credenziali già in loro possesso.

Per di più, l’azienda può scegliere quale sistema operativo virtualizzare, a prescindere dal dispositivo usato dallo staff, permettendo di conseguenza di avere un’esperienza migliore poiché l’hardware usato dal dipendente non è più un vincolo.

Esistono varie tipologie di desktop virtualizzato che offrono, per esempio, un singolo desktop oppure molteplici desktop virtualizzati, macchine virtuali locali oppure hosted virtual desktop.

Ogni impresa può adottare la tipologia di virtualizzazione desktop più adatta a raggiungere gli obiettivi prefissati secondo il budget previsto e in base al numero di dipendenti che vengono coinvolti.

In un mondo sempre più alla ricerca del green e del benessere collettivo, lo smart working con la collaborazione del personale, aiuterà gli imprenditori a ridurre i costi operativi e a ridurre l’impatto sull’ambiente con un cambiamento nella cultura del lavoro, cercando di fornire il quadro necessario per generare processi intelligenti e agili che favoriscano l’efficacia dell’organizzazione e la sua capacità di adattarsi al cambiamento.

Lo smart working si concentra su quattro concetti che assumono una nuova dimensione: spazio, tempo, tecnologia e persone.

Il lavoro non è più limitato ai limiti fisici dell’azienda, a tavoli e sedie ed attività diverse possono richiedere spazi diversi e colleghi diversi, anche in località remote dove l’importante è il compito, non il luogo in cui viene svolto.

L’ufficio in smart working diventa quindi uno spazio collaborativo, dove si condividono le esperienze.

Riorganizzare e automatizzare i processi di lavoro consente di concentrarsi sul progetto, sugli obiettivi e su ciascuna delle attività svolte, indipendentemente da dove e quando vengono affrontate.

Le attività individuali diventano più flessibili e il tempo dedicato al lavoro di squadra può essere dedicato alla creatività e all’innovazione.

La riorganizzazione del lavoro in smart working viene spesso agevolata dai bassi costi di gestione delle linee telefoniche che, un’imprenditore, può decidere di pagare al collaboratore fornendolo anche di una scheda telefonica aziendale per il cellulare consentendo a quest’ultimo telefonate illimitate e partecipazione a gruppi di lavoro grazie a tecnologie come Whatsapp o Telegram, consentendo quindi un continuo flusso di interscambio di informazioni tra la direzione ed il personale amministrativo.

La paura infondata di molti è il mancato controllo sul personale a causa dello smart working, ma quando si hanno obiettivi da raggiungere ed il personale è collegato telefonicamente non è possibile che si abbiano diminuzioni sull’operatività e qualità del lavoro svolto dal collaboratore, anzi, tutto il contrario, in quanto si otterrà sicuramente un’incremento nella produzione e lavorazione dei documenti ed un maggior affiatamento del personale che interagirà maggiormente con il personale dirigente.

Il famoso badge aziendale di cui è solitamente fornito il personale di un’azienda, andrà in soffitta e verrà soppiantato dai log di collegamento del server che contribuiranno alla visualizzazione precisa dell’inizio attività lavorative e termine attività lavorative giornaliere nel rispetto dei contratti di lavoro evitando così anche lo stress che il personale deve subire spostandosi in mezzo al traffico per raggiungere l’azienda ed i costi che a cui il lavoratore è sottoposto mensilmente portando un vantaggio economico per tutte le parti.

Un’azienda potrebbe ridursi al solo personale dirigenziale, una segretaria che comunque potrebbe essere necessaria, trasformando così l’impresa in un ufficio di rappresentanza molto più efficiente ed agile proprio grazie allo smart working che è una metodologia di lavoro molto utilizzata negli Stati Uniti di America da moltissimi decenni.

La tecnologia ha rivoluzionato gli spazi di lavoro, creando modi più efficienti per collaborare; ottimizzare i processi e snellire i progetti. La tecnologia è ciò che consente flessibilità in termini di spazi e tempi di lavoro, ma per essere efficace deve essere sempre allineata alla struttura e al funzionamento dell’azienda.

Le nuove metodologie di lavoro mettono le persone al centro di esse con lo smart working, consentendo di riporre la fiducia e la responsabilità per i compiti nel team.

Il dove e il quando dei compiti diventa meno importante a favore della creatività e dei risultati, potendo decidere le formule di lavoro più adatte a ogni individuo favorendo inoltre la libertà e il benessere dei dipendenti, migliorandone l’impegno, la soddisfazione, la responsabilità e la fidelizzazione che è un fattore crucialmente importante per un datore di lavoro.

Lo smart working si basa sulla fiducia e sulla responsabilità di ogni membro del team traducendosi in un viaggio di trasformazione culturale che implica dare priorità a progetti e risultati, fornendo autonomia, libertà e flessibilità, consentendo a tutti di lavorare quando, dove e come vogliono, concentrandosi sul cliente e sull’utente e lavorando trasversalmente ma con maggiore velocità e precisione.

Il lavoro basato sull’attività è un’evoluzione dello smart working, ma si concentra sull’attività svolta migliorando la collaborazione in team e incoraggiando i dipendenti a scoprire e implementare il modo migliore per lavorare attraverso la progettazione dello spazio, riuscendo a garantire il lavoro di squadra e non più l’individualismo che da sempre è un problema di tutte le realtà lavorative aziendali.

Questo concetto incorpora la conoscenza del comportamento delle persone, poiché raccoglie i dati attraverso sistemi intelligenti computerizzati, dove queste informazioni consentono di rilevare modelli comportamentali e di adattare il lavoro dell’azienda alle mutevoli esigenze dei clienti e dei dipendenti.

I migliori luoghi di lavoro si concentrano sulle esperienze che generano all’interno dello spazio offrendo ai dipendenti scelte su dove lavorare, come lavorare, nonché mobilità e flessibilità.

Le generazioni più giovani preferiscono l’esperienza dello smart working alla proprietà, cercando di connettersi tra loro, creare comunità e condividere esperienze e le aziende dando la priorità al benessere dei propri lavoratori possono solo trarne un vantaggio qualitativo.

In questo senso, lo spazio di lavoro ha molto da contribuire alla trasformazione delle aziende e la concezione e distribuzione degli spazi stessi, così come la scelta degli arredi devono rispondere a questa esigenza di flessibilità e alle specifiche esigenze di ogni azienda e di ogni team.

La versatilità degli arredi consente di creare spazi di concentrazione, socializzazione, comunicazione o dispersione consistendo in varie soluzioni di arredo che consentono la creazione di spazi smart working dando ai dipendenti la possibilità di cambiare postazione di lavoro a seconda delle loro esigenze quotidiane (personal computer fissi, notebook etc).

Gli spazi flessibili in smart working portano a modelli di business flessibili e processi agili e consentendo l’incorporazione di persone molto diverse, garantendo il loro comfort e benessere riuscendo a promuovere la comunicazione e l’innovazione e, in questo senso, l’arredamento diventa un alleato di produttività e talento.

La virtualizzazione ha aperto un mondo nuovo che gli imprenditori devono saper cogliere per rinnovare le proprie attività aziendali ed il proprio business, questa è la chiave per il successo futuro di un’impresa che, se utilizzato per tempo, saprà e potrà portare beneficio a chi ne saprà intravedere gli obiettivi.

Smart working - Blog I.T. - IT Blog

Owncloud documenti centralizzati

OWNCLOUD DOCUMENTAZIONE CENTRALIZZATA

Owncloud documentazione centralizzata è un sistema informatico nella versione open source GNU/LINUX, atto a memorizzare, ripristinare e condividere dati in modo semplice, affidabile e scalabile sfruttando i vantaggi del trasferimento della tua archiviazione dei dati aziendali.

Con Owncloud i nostri documenti vengono centralizzati e sono posti su server proprietari presso le nostre strutture aziendali per impedire a chiunque di poter sbirciare nei nostri archivi.

Troppo spesso ci affidiamo a cloud gratuiti o sistemi cloud certamente conosciuti ma, siamo sicuri che nessuno possa intercettare e leggere i nostri documenti ?

Quali garanzie ci vengono offerte dai vari gestori che i nostri documenti non vengano letti e quindi riutilizzati violando la normativa sulla privacy che dovrebbe essere a tutela di importanti informazioni aziendali ?

Owncloud è un sistema server che può essere utilizzato tranquillamente presso la nostra azienda sfruttandone tutte le caratteristiche intrinseche del prodotto, gira in un ambiente sicuramente affidabile quale è GNU/Linux in versione server e può essere anche sganciato dall’utilizzo esterno non collegandolo direttamente ad internet, dandoci la possibilità di avere i dati nascosti al mondo esterno offrendoci maggiori garanzie e lavorando con l’intranet aziendale.

Owncloud documentazione centralizzata Il problema di cui molte aziende soffrono è la centralizzazione dei dati e la possibilità di poter operare in modo collaborativo su documenti e quant’altro, il poter avere a portata di mano una lista dei contatti, eventuali annotazioni che potrebbero essere utili all’operatore, un calendario che ci offra una visione giornaliera degli impegni e delle cose da fare, l’assegnazione di lavori, l’archiviazione ordinata di immagini di prodotti selezionati in cartelle facilmente consultabili, la condivisione di documenti con persone mirate, ma soprattutto la possibilità in caso di guasto del PC dell’operatore di poter proseguire con l’attività intrapresa semplicemente sostituendo il computer che non avrà più i dati disponibili direttamente ma li lavorerà direttamente sul server cloud e non di minor importanza, la possibilità di avere backup notturni dell’intero patrimonio aziendale.

Bisogna tenere anche presente che il servizio di Owncloud aziendale consente il lavoro in smart working connettendo il sistema ad internet dove la linea abbia un IP statico che è facilmente ottenibile dall’operatore che eroga il servizio ADSL/FIBRA, consentendoci inoltre, una rapida consultazione dei dati anche con un tablet o uno smartphone nei momenti più critici nei quali ci potremmo trovare e la possibilità di inviare i nostri documenti sempre con tali strumenti sia via web che via email, agevolandoci nelle operazioni di routine che ogni imprenditore solitamente si trova ad affrontare giornalmente.

Ma cos’è il CLOUD ?

Nel link sopra, in un articolo, abbiamo spiegato ampiamente cosa è un CLOUD e quali sono le potenziali risorse che può consentirci per poter lavorare in smart working senza fermare la nostra azienda ed Owncloud con i suoi dati centralizzati e le applicazioni che gli consentono di farci operare velocemente è il classico esempio dell’informatica al servizio delle aziende.

Owncloud documentazione centralizzata

Immaginiamo di avere uno schedario ordinato dove i nostri documenti vengono lavorati ed archiviati in maniera ordinata, si otterrà un miglioramento nel lavoro dell’operatore, una più rapida consultazione ed un migliore e più veloce riutilizzo dei documenti.

Se ad esempio, abbiamo la contabilità separata per anno, i bilanci ma soprattutto le fatture attive e le fatture passive suddivise per aziende e mensilità, diverranno di più semplice consultazione in caso di bisogno.

VAI  DIRETTAMENTE  ALL’ OFFERTA  COMMERCIALE

 

Utilizzo – creazione documenti – collaborazione – condivisione di documenti

La visualizzazione e la creazione di PDF scaturita dal file word lavorato o creato diverrà un’operazione semplicissima scaturita dalla stampa del documento o dal suo salvataggio, dove oltre che averlo salvato nel formato desiderato lo possiamo salvare nuovamente anche in formato PDF avendolo già bello e pronto per un’eventuale spedizione via email.

OnlyOffice - Word - Excell - Powerpoint

OnlyOffice - Word - Excell - Powerpoint

 Dobbiamo pensare alla possibilità di generare un utente specifico in Owncloud per il nostro commercialista/fiscalista, dove gli andiamo a condividere la nostra contabilità e gli diamo la possibilità di poter intervenire e/o depositare il nostro bilancio pronto per l’apposizione della  nostra firma o dare la possibilità ai nostri dipendenti di poter lavorare da casa in caso di leggero o pesante impedimento come nel caso di un lockdown, avremo la possibilità di poter mandare avanti la nostra azienda senza doverci fermare; e gli agenti ed il personale commerciale che si interfaccia dal cliente, la possibilità di correggere al volo un’offerta ed inviarla per email mantenendo il contatto con la nostra azienda ed avendo il documento archiviato presso la nostra struttura potendo anche consultare l’evoluzione del documento in quanto avremo a disposizione anche una cronologia delle modifiche effettuate ed eventualmente potremo risalvarlo con la modifica precedente.

Ma fino ad ora abbiamo parlato di archiviazione, documenti da creare o modificare, non abbiamo parlato dOnlyOffice - Word - Excell - Powerpointi possibilità di condividere un  documento all’esterno o di vedere le modifiche effettuate da un nostro collaboratore con il quale abbiamo condiviso in modo collaborativo il documento avendo la possibilità di poter effettuare a latere dei commenti che verranno visualizzati solo dall’operatore o da noi stessi che non compariranno sul documento in lavorazione o poter entrare in chat diretta con l’operatore al quale abbiamo richiesto l’intervento sul documento e potergli dare indicazioni che potrà leggere ed alle quali potrà rispondere.

E’ un modo nuovo di poter lavorare in velocità ottenendo il massimo dal personale potendo snellire le procedure solitamente noiose e pesanti al quale sottoponiamo giornalmente chi lavora con un computer.

 

Rubrica Contatti

Il sistema Owncloud consente l’importazione e l’esportazione dei nostri contatti memorizzati solitamente nel nostro cellulare aziendale e la possibilità di poter condividere con altri operatori l’elenco, dandone la possibilità di eventuali modifiche e consultazioni. Rubrica Contatti

Questo solitamente consente una più rapida gestione del servizio, senza dover distogliere la nostra attenzione dall’eventuale cliente o interlocutore che abbiamo davanti dovendo consultare il nostro cellulare che, tra l’altro, può essere collegato con un cavetto USB ed in caso di necessità, semplicemente cliccando sul simbolo del telefono ci darà la possibilità di chiamare la persona cercata consentendoci di mantenere la nostra attenzione sul lavoro che stavamo svolgendo e con l’utilizzo di una semplice cuffietta bluetooth, saremo liberi di alzarci o muoverci per la stanza parlando e consultando i dati che sono argomento di conversazione.

Potremo memorizzare le date di compleanno dell’interlocutore riportandole automaticamente poi nel calendario degli impegni sempre presente in Owncloud non dimenticandoci della ricorrenza che ci verrà evidenziata o aggiungere annotazioni importanti che ci saranno poi utili quando parleremo con il nostro interlocutore, oltre che poter riordinare la nostra rubrica per poi reimportarla nel nostro cellulare.

 

Calendario

L’applicazione Calendario presente in Owncloud ci consente di pianificare le nostre giornate consentendoci di avere una visione settimanale, mensile o giornaliera dei vari appuntamenti o scadenze importanti che abbiamo segnato.

Ha la possibilità di poter essere condivisa con altri utenti o gruppi di utenti facilitando anche il lavoro di segreteria e non facendoci più sfuggire ricorrenze, memorandum di telefonate, appuntamenti importanti e compleanni dei nostri contatti. Calendario - Calendar

Può essere facilmente sincronizzata con il nostro cellulare o condivisa grazie ad un link che può essere inviato anche per email.

Le pianificazioni sono ora a portata di mano e ci liberano dall’incombenza di dover riportare tutto su un’agenda cartacea permettendoci una più semplice gestione e visione d’insieme delle informazioni riportate che, potranno essere aggiornate anche dal nostro personale di segreteria.

Le funzionalità di CalDav/CardDav ossia la possibilità di sincronizzare i proprio calendari, promemoria e contatti viene offerta anche da altri servizi pubblici come iCloud, Gmail, Office 365, etc, pertanto questo non e’ l’unico modo per raggiungere tale risultato.

In questo modo pero’ si può aumentare la confidenzialità del dato e quindi la sicurezza perché, come ad esempio nel caso di Owncloud su server privato si ha a disposizione un’istanza Cloud dedicata evitando di condividere le proprie informazioni con un servizio pubblico.

 

Carnet Notes – Taccuino

Carnet è un’app Owncloud per prendere appunti completa e ricca per Owncloud e si interfaccia rapidamente con i cellulari Android con funzionalità di sincronizzazione.

E’ praticamente un blocco notes con postit di cose da fare o appunti in generale che possiamo prendere scrivendoli direttamente o registrando nostre annotazioni sfruttando il microfono del nostro computer o del nostro cellulare, in quanto potrà essere installata un’applicazione complementare che si aggiornerà sincronizzando i dati tra Owncloud e la nostra periferica mobile.

Le sue caratteristiche salienti sono:

Editor completo: grassetto / corsivo / sottolineato / colore / evidenziato

Importa da Google Keep (solo su desktop, quindi sincronizza su dispositivo mobile)

Carmet Owncloud

Inserisci immagini / recensione

Apri il formato HTML

Organizza con cartelle e scegli la cartella di archiviazione principale in base alle tue esigenze

Parole chiave

Visualizza rapidamente le tue note recenti sia su Owncloud che sul tuo Cellulare

Cerca l’importo delle tue note

Proteggi l’app con un codice pin (non crittograferà le note) solo sul tuo cellulare Android

Statistiche: parole / frasi / caratteri

Registrazione audio

Elenchi di cose da fare

Nota – consente di variare il colore di sfondo dell’annotazione direttamente su Owncloud

 

Activity App

L’applicazione Owncloud Activity consente agli utenti non solo di ottenere una panoramica riepilogativa di tutti gli eventi di file e cartelle nel proprio cloud, ma anche di ricevere notifiche per tali eventi tramite e-mail.

L’utente può configurare le proprie preferenze di attività individuali nelle impostazioni personali e può decidere in dettaglio quali azioni di file o cartelle devono essere elencate nel flusso di attività (accessibile tramite il programma di avvio dell’app) e anche per quali azioni di file o cartelle gli utenti vogliono ricevere e-mail notifiche.Activity Owncloud

Le notifiche di posta elettronica in blocco possono essere inviate ogni ora, ogni giorno o ogni settimana per soddisfare le esigenze specifiche del singolo utente.

Dalla creazione di nuovi file o cartelle, alle modifiche di file o cartelle, aggiornamenti, ripristini dal cestino, condivisione di attività, commenti, tag e download da collegamenti di condivisione pubblica: l’app Owncloud Activity raccoglie tutte le azioni relative a file o cartelle in un unico posto per il utente da recensire.

Per gli utenti con molte attività è possibile limitare il flusso di attività a “Preferiti” per evitare un flusso elevato di informazioni.

Inoltre l’applicazione fornisce filtri per fornire agli utenti i mezzi per mantenere una panoramica riducendo le voci alle informazioni pertinenti.

Ed ecco fatto: una panoramica completa di tutte le attività di file e cartelle nel tuo cloud con la possibilità aggiuntiva di ricevere notifiche di attività via e-mail in un intervallo di tempo a tua scelta.

Non perderemo mai più un evento importante relativo ai contenuti in Owncloud e rimarremo sempre aggiornati su tutte le attività dei nostri file e cartelle.

 

Attività

Questa applicazione non si deve confondere con Activity App che agisce come controllore delle modifiche che avvengono ai nostri file e cartelle con riepilogo via email.

Attività Owncloud

L’applicazione Attività di Owncloud visualizzerà un nuovo menu Attività nel menu delle app di Owncloud.

Da lì potremo aggiungere ed eliminare attività, modificarne il titolo, la descrizione, le date di inizio e di scadenza, gli orari dei promemoria, contrassegnarli come importanti e aggiungere commenti su di essi.

Le attività possono essere condivise tra gli utenti e con gli utenti.

Le attività possono essere sincronizzate utilizzando CalDav (ogni elenco di attività è collegato a un calendario Owncloud, per sincronizzarlo con il tuo client locale – Thunderbird, Evolution, KDE Kontact, iCal etc, aggiungendo semplicemente il calendario come calendario remoto nel tuo client).

Puoi scaricare le tue attività come file ICS utilizzando il pulsante di download per ogni calendario.

 

Drawio Owncloud

Drawio è uno strumento interessante ed utile per la creazione di diagrammi.

Esso funziona con gli strumenti di collaborazione che tu e il tuo team probabilmente state già utilizzando.

Crea i tuoi diagrammi Drawio Ownclouddirettamente nel tuo cloud utilizzando qualsiasi browser e salvi il tuo lavoro sul tuo archivio preferito.

Il CERN, l’Organizzazione europea per la ricerca nucleare che ospita il Large Hadron Collider e molto altro, ha lavorato su alternative al software Microsoft e recentemente sono state pubblicate alcune delle loro opzioni consigliate per varie attività / sostituzioni di applicazioni.

Il CERN ha lavorato per migrare dai progetti Microsoft e trovare altre alternative software che oltre a Windows, Skype for Business e altri aumenti di licenze / tariffe di software proprietario Microsoft stavano intaccando il loro budget.

Dopo aver valutato varie sostituzioni  a vari pacchetti software proprietari su cui si sono affidati, di recente hanno pubblicato una guida che descrive in dettaglio alcuni software che vengono utilizzati nella loro struttura attuale e Drawio incluso con Owncloud ha soddisfatto pienamente le aspettative consentendo la creazione di diagrammi di flusso e tutte quelle operazioni grafiche che solitamente vengono utilizzate nelle aziende per schematizzare i vari progetti e studiarne gli eventuali miglioramenti insieme al personale di direzione.

 

Owncloud Client

Owncloud non ci finisce mai di meravigliare in quanto la parte più interessante è proprio l’applicazione client che può essere installata su un personal computer, un cellulare etc.

Durante l’installazione dell’applicazione client sul nostro computer verrà creata una cartella “OWNCLOUD” dentro la quale dovremo salvare tutti i documenti con i quali lavoriamo e che intendiamo vengano in seguito sincronizzati e riportati sul server Owncloud.

Potremo operare svincolati da internet con un nostro portatile e lavorare su documenti importanti, ma, la domanda che sicuramente molti di voi si faranno è: “ma se si rompe l’hard disk del mio notebook perdo tutto ? “

La risposta è “NO”, non si perde niente, in quanto nel momento in cui il nostro notebook sarà collegato ad internet o all’intranet aziendale, l’applicazione Owncloud Client sincronizzerà automaticamente tutti i dati con il server consentendoci una sicura archiviazione, prendendo in considerazione la data e l’ora di modifica dei nostri file e quindi consentendo al server di archiviare perfettamente tutte le ultime modifiche effettuate ai nostri file o semplicemente copiando eventuali cartelle e file creati in precedenza direttamente sul server.

Questa modalità ci consente di poter lavorare in macchina, in aereo, svincolati da internet senza nessun problema e consentendoci in seguito di avere sempre gli archivi aggiornati e perfettamente identici sia sul server che sul nostro notebook.

Cosa diversa è per l’applicazione Owncloud presente sui nostri cellulari, in quanto ci consentirà di visualizzare i documenti e compiere numerose operazioni compresa la condivisione dei documenti via web o l’invio di tali documenti a mezzo email.

 

OFFERTA COMMERCIALE

Il sistema può essere offerto o completo di un PC Server con un disco ssd contenente il sistema operativo, due hard disk di adeguata grandezza posti in mirror per salvaguardare i nostri dati, oppure possiamo installare il disco ssd direttamente su una macchina che verrà equipaggiata come un server per memoria e sistemi di raffreddamento e che abbia sempre almeno due dischi che verranno posti in mirror ridondante per maggior sicurezza.

Il costo di noleggio di un PC Server fornito dalla SHADOIT CONSULTANCY GROUP (USA) non è elevato ed è pari al costo di nove caffè al giorno, mentre per il disco installato e relativa configurazione macchina di un vostro PC il costo consentirà un risparmio di 4 euro giornalieri.

Startup Servizio Owncloud dati centralizzati                                   € 100,00 (annuale) da corrispondere anticipatamente alla richiesta dell’attivazione del servizio

 

Potrete scegliere tra due soluzioni economicamente vantaggiose:                     

1 – PC DEDICATO AL SISTEMA SERVER GNU/LINUX CON OWNCLOUD GIA’ CONFIGURATO A NOLEGGIO
(da corrispondere come da contratto anticipatamente con pagamento trimestrale)
 
2 – DISCO SSD A NOLEGGIO con sistema server GNU/LINUX e Owncloud già configurato da inserire in un vostro server
(da corrispondere come da contratto anticipatamente con pagamento trimestrale)

Il server a noleggio potrà essere utilizzato anche per poter sfruttare ulteriori servizi non comprensivi nel pacchetto Owncloud quali:

Server di posta elettronica con caratteristiche di storage email per poterle conservare per sempre

Server di posta elettronica con caratteristiche di MX Backup per non perdere più una email

Server web dove potrete avere direttamente il vostro portale internet presso la vostra azienda

Servizio di Backup notturno automatico dei vostri dati su disco esterno USB e trasmissione in remoto dei dati precedentemente salvati

Nel costo del noleggio sia del PC Server che del disco ssd con il sistema pre-installato, sono compresi gli aggiornamenti di sistema indispensabili per garantirvi sempre un’accuratezza e tranquillità del lavoro che verrà svolto presso la vostra struttura aziendale a patto che il PC Server o la vostra macchina abbia un collegamento ad internet con un IP Statico che solitamente viene rilasciato da vostro gestore telefonico.

Peculiarità importante è un gruppo di continuità (UPS) di adeguata dimensione in quanto dovrà consentire un eventuale shutdown controllato del sistema server in un tempo non inferiore ai 10 minuti per poter con adeguata tranquillità. darvi la salvaguardia dei vostri dati aziendali.

Qualora il PC fosse fornito da voi, non potrà avere meno di 2 schede di rete ed un minimo di 16 Giga bytes di ram con una cpu (microprocessore) non inferiore ad un I3 della Intel; questo per potervi fornire sempre le massime prestazioni in qualsiasi situazione di carico di lavoro.

Il costo per ogni postazione di lavoro sarà di € 30,00 (mese) da corrispondere anticipatamente con pagamento trimestrale

Per la grandezza dello spazio di archiviazione dati, solitamente noi proponiamo un minimo di 20 Giga bytes per postazione di lavoro, tenendo presente che si potrà sempre incrementare acquistando ulteriori 20 Giga bytes all’esaurimento dei precedenti e quindi non essendo obbligati all’acquisto in blocco per tutte le postazioni di lavoro necessarie ma incrementando all’occorrenza.

Il costo per 20 Giga bytes di spazio riservato ai dati per singola postazione è di € 30,00 (mese) con pagamento trimestrale

Non potranno essere utilizzati dischi di proprietà dell’azienda in quanto la tecnologia utilizzata, anche se su macchina di vostra proprietà è strettamente riservata

Le password e le user per l’accesso al sistema Owncloud, verranno rilasciate direttamente dalla SHADOIT CONSULTANCY GROUP via email ai diretti interessati come previsto dal GDPR 2016/679 EU (decreto privacy) al quale tutti i cittadini e soprattutto le aziende devono scrupolosamente attenersi per non andare incontro a sanzioni di tipo penale oltre che amministrativo.

Siamo a ricordare ai manager d’azienda che la normativa GDPR 2016/679 e l’adeguamento aziendale è un obbligo di legge e la SHADOIT CONSULTANCY GROUP ha tutti gli strumenti ed il personale qualificato per consentire tale adeguamento.

Il disco USB per i salvataggi esterni verrà fornito direttamente con il nostro PC Server, il cui costo è compreso nelle spese di noleggio, mentre in caso di vostro PC, il disco USB dovrà essere di tipo USB-3 e non potrà avere un taglio inferiore ai 2 Tera bytes, tenendo presente che i vostri dati verranno trasmessi su un server remoto subito dopo il salvataggio su disco esterno USB per maggiore garanzia e rispetto del GDPR 2016/679 EU.

Nel caso l’imprenditore non intenda collegare il server alla rete internet, dovranno essere considerate le spese di aggiornamento effettuato direttamente da un tecnico della SHADOIT CONSULTANCY GROUP che dovrà recarsi presso l’azienda ed il costo del tempo necessario a tutte le verifiche del sistema che verranno svolte con cadenza trimestrale.

Esiste la possibilità, nel caso il PC Server venga collegato alla rete internet, di poter noleggiare un secondo server speculare in località geograficamente diversa da quella aziendale, dove verranno sincronizzati i dati ad ogni loro variazione per renderlo speculare e poterlo utilizzare in caso di avaria o altro problema aziendale che coinvolga il PC Server primario.

Questo sistema consente il proseguimento di tutte le attività produttive aziendali, senza avere alcuna interruzione nelle operazioni di normale routine lavorativa.

 

I nostri consulenti sono a vostra completa disposizione, se siete seriamente interessati non pensateci e contattateci.

contatti - data storage email su server privato - consulenza aziendale - web hosting - statistiche web - cloud object storage service - backup remoto - mx backup email - assistenza tecnica e sistemistica - decreto privacy europea - pubblicità internet - recupero dati da supporti

ITALIA AMATA PATRIA

Siamo rimasti silenti osservatori durante un periodo dettato dalle regole della pandemia, molti hanno speculato e cavalcato l’onda politica per cercare di affermare le loro presunte legittimità non tenendo conto che il mondo intero, per quanto in affanno per salvare i propri connazionali, teneva comunque un occhio vigile puntato su ciò che avveniva in Italia.

In Italia, per la prima volta dopo la seconda guerra mondiale, si sono visti presidenti di regione in affanno nel tentativo di salvare i propri cittadini, sindaci che a prescindere dal colore della casacca politica indossata cercare di porre un argine a scelte a volte sbagliate di un governo che non sapeva quali scelte fare e che diceva tutto il contrario di tutto ma non per proprio comodo, ma perché il coronavirus o meglio denominato COVID 19 è ancora un qualcosa di sconosciuto, che ogni giorno determina una variazione lasciando per il momento grandi virologi nella più assoluta impotenza.

Abbiamo visto medici ed infermieri combattere senza presidi sanitari idonei, a mani nude, per salvare tante persone e struggersi di dolore ogni volta che si rendevano conto che il paziente non ce l’avrebbe fatta.

In Italia abbiamo sentito acclamare il personale sanitario da una popolazione impaurita per poi renderci conto che un Governo dalle strane fattezze in quanto non uscito dalle urne, non premiare coloro che hanno dato la vita per salvarne altre dove un gesto fattibile di riconoscenza sarebbe sicuramente stato ben gradito.

Abbiamo assistito dapprima ad un ordinato lock-down con italiani che eseguivano scrupolosamente, presi dalla paura e dalle vittime innumerevoli che giornalmente riempivano pagine di giornali e mass media, chiudersi nelle loro abitazioni ed indossare mascherine spesso di fortuna in quanto non presenti sul territorio o presenti a prezzi da capogiro.

Italiani aiutarsi l’un l’altro nel tentativo di portare speranza ed aiuto ad altri che erano piombati nella disperazione perché avevano perso tutto con la perdita del lavoro, ma abbiamo visto anche un governo fare solo annunci con parole piene di miliardi che potevano essere scritte solo in un libro dei sogni.

Gli italiani hanno tremato e pianto per i loro amici, i loro parenti, i loro vicini e per le loro stesse vite.

In Italia, abbiamo visto migliaia di bare sfilare portate agli inceneritori cimiteriali con camion militari e migliaia e migliaia di italiani piangere in privato inermi per la disperazione e non poter nemmeno poter dare l’ultimo saluto al loro compianto, abbiamo visto padri e figli morire soli, senza nemmeno poter stringere per l’ultima volta la mano di qualcuno se non…..quella di un medico o di un infermiere che sotto le loro mascherine e visiere protettive piangevano vedendo degli esseri umani lasciare questo mondo nella più completa solitudine.

Ad oggi, questa lezione sembra essere passata nel dimenticatoio con troppa facilità, vediamo politici azzannarsi e ricominciare nuovamente ad accusarsi l’un l’altro non pensando che tanti italiani sono mortificati, messi alla fame, disperati per una visione del futuro inesistente o ridotta al lumicino e non comprendono che non è questo che gli italiani vogliono, non comprendono che nessuno vuole più annunci, libri dei sogni, nessuno vuole più chiacchiere ma si pretendono fatti concreti che possano dare una speranza per il futuro, gli italiani vogliono vedere i politici sedersi tutti insieme e trovare soluzioni utili per questo Paese e lottare tutti insieme per aiutare i loro connazionali.

In Italia, molte persone, anche se non colpite direttamente da questo maledetto virus, hanno versato lacrime anche durante le notti in cui lavoravano per aiutare e NON speculare, come il Commissario Straordinario italiano ha avuto il coraggio di dire in televisione, preso forse da troppa stanchezza, perché non si è reso forse conto che chi speculava erano i produttori, i broker, le import/export cinesi che affondavano i loro avidi denti negli imprenditori italiani che cercavano disperatamente presidi medici, i corrieri che con i loro voli aerei avevano decuplicato i prezzi arrivando a far costare una spedizione il 50% del valore della merce pagata o…..non vogliamo pensare che non si abbia avuto il coraggio di dire che chi ci aveva portato a tanta disperazione ora voleva passare per il salvatore del mondo: “la Cina”.

Ci si è domandati molto spesso chi fosse il colpevole, in Italia si sono aperte cause dopo la fine del lock-down ma…..non abbiamo ancora sentito nessuna persona di buon senso dire: “Il colpevole lo conosciamo tutti…..è il COVID 19….uscito da un mercato cinese o da un’esperimento cinese”, quindi il colpevole esiste.

Il mondo è stato messo in ginocchio economicamente e finanziariamente, gli USA ed altre grandi nazioni sono state piegate ma l’unica nazione che per quanto colpita ella stessa non ha risentito del flagello finanziario: “la CINA”.

Ci domandiamo se c’e’ qualcuno che ha il coraggio di dire queste parole ed utilizzare un po’ di buon senso, non per scatenare l’ira di nessuno, ma per chiedere come umanità intera a chi ha creato questa pandemia di cominciare a pensare a come fermarla perché non è giusto che tanta povera gente continui a pagare per colpe non sue.

Gli italiani hanno visto morire dapprima una generazione di nonni, coloro che avevano lottato per l’Italia in nome di un’idea di libertà, di nazione, sacrificando loro stessi per una vita per dare un futuro ai figli ed ai nipoti, in seguito hanno visto i figli ed i nipoti di questa nazione colpiti loro stessi, morire nel peggior modo si possa augurare ad un essere umano.

Non si è ancora compreso che apparteniamo tutti ad un unica razza: “razza umana” e che con il nostro modo di fare ci stiamo avvicinando ad un punto di non ritorno, una strada già percorsa milioni di anni fa da altre razze come i dinosauri che lentamente si estinsero.

La speranza è riposta negli scienziati perché trovino presto una cura, trovino un vaccino che possa dare una speranza all’intera umanità, la speranza è messa nelle mani di altri esseri umani che stanno lottando per il bene dell’intera umanità, per dare ancora un futuro a coloro che sono rimasti ed ai nostri figli.

Abbiamo visto un’Europa piegare il Governo italiano ai suoi voleri, cercare di sottometterlo in un momento di maggior bisogno, mentre i nostri cari ci lasciavano e passavano a miglior vita e coloro che ci governano, tentare ogni strada diplomatica per non consentire la completa cessione di uno Stato ridotto alla disperazione nel tentativo di salvare quante più vite possibili.

Hanno tentato ogni arma finanziaria per piegare l’Italia finché non è intervenuto anche il Presidente della Repubblica Mattarella, ultimo baluardo di libertà e protezione e salvaguardia della Costituzione Italiana, ultima ed unica persona a cui gli italiani tutti volgevano il loro sguardo nella speranza di una sua parola, di una sua presa di posizione secca e decisa.

L’Italia è una grande nazione, uno dei Paesi più belli del mondo che non ha niente da invidiare ad altri Stati se non…..un’unica cosa……un Governo che l’amministri saggiamente e sappia riportare armonia tra la sua gente, che sappia vedere lontano, che non giudichi coloro che soffrono e che sono suoi cittadini e sappia come aiutarli, che porti l’Italia ad essere nuovamente una vera NAZIONE UNICA ED INDIVISIBILE, dove non esistano più differenze tra nord e sud, dove ci si possa nuovamente stringere intorno al simbolo della nostra bandiera, dove gli imprenditori all’estero abbiano la forza non solo delle parole ma anche della determinazione di uno Stato che li appoggia e combatte insieme a loro e per loro, una rinascita auspicata da ogni italiano, uno slancio vero e non solo di parole vuote e discorsi inutili che alla fine lasciano le persone povere sempre nella loro solita disperazione.

 

     QUESTO E’ CIO’ CHE VOGLIAMO NOI   ITALIANI IN PATRIA E LONTANO   DALLA NOSTRA AMATA PATRIA   

ADT  Roma 17 giugno 2020Italia presa a schiaffi - World News

Diamanti Etiopi

DIAMANTI ETIOPI - DIAMANTE Diamanti etiopi eccellenti, aventi forma esagonale, sono realizzati con un taglio particolare dai maestri gioiellieri, fornendo un taglio perfetto e prendendosi cura del design esagonale e del loro riflessoETHIOPIAN DIAMONDS

Diamanti etiopi grezzi, variano nelle diverse dimensioni  da 1 carato a 15 grammi, a grandi 60 grammi e disponibili per l’esportazione, dall’Etiopia.

Grandi marchi come Tiffany & Co., Chanel, Ulysse Nardin, Patik Philippe Watches utilizzano i diamanti etiopi per elevare il proprio marchio.

Qui abbiamo il valore intrinseco dei diamanti che fornisce un ritorno sugli investimenti proprio come il valore dell’oro.

Il vantaggio delle gemme è dovuto alla lucentezza, l’essere umano viene attratto da esso proprio come avviene per l’oro, perché è giallo e lucido.

Siamo in grado di ammirare diamanti etiopi grezzi puliti perchè se grezzi hanno molte ceneri naturali.

1 Grammo equivale a 5 carati)

Per adesso la disponibilità è di diamanti etiopi da 25 carati ma in futuro potremo ammirare gemme da 1 chilogrammo.

Il taglio è l’operazione molto delicata e difficile che modifica la forma grezza di una pietra, ne facilita l’incastonatura e ne valorizza lucentezza e colore.

Quando ci troviamo di fronte a diamanti etiopi o altre pietre preziose con taglio a rosa o rosetta, non possiamo che rimanerne affascinati anche se sovente non sappiamo il lavoro che c’è dietro.

Anticamente erano soprattutto i diamanti ad essere tagliati a rosa, dato che molti preferivano questo taglio elegante ai primi, grossolani tagli a brillante, ma oggi solo pochissimi diamanti vengono tagliati in questo modo essendo questo taglio riservato soprattutto a quelli di modesto spessore o per i quali si teme una eccessiva perdita di peso con con il taglio a brillante.

Sai come distinguere i diamanti ?

Quali sono le quattro C?

Come vengono valutati i diamanti?

Ecco una breve guida per risolvere eventuali dubbi sui diamanti etiopi, che sono anche la pietra di aprile.

I diamanti sono un ottimo investimento nel tempo

I diamanti sono considerati le pietre più preziose.

Ma quanto valgono davvero le gemme etiopi di un anello, orecchini o collana?

Sono tutti uguali? Come riconoscerli e giudicarli?

Per una valutazione sicura e definitiva dei diamanti etiopi è meglio contattare un esperto che può visualizzare e valutare direttamente la pietra.

Solo coloro che hanno studiato seriamente la gemmologia ed i maestri gioiellieri possono offrire un giudizio sicuro e corretto.

 

DIAMANTI ETIOPIDIAMANTI ETIOPI - DIAMANTE

Patrimoniale probabile realtà

PATRIMONIALE PROBABILE REALTA' - FINANCIAL NEWS Patrimoniale probabile realtà, con la crisi dei mercati finanziari mondiali e l’Italia con un debito pubblico particolarmente elevato e l’indispensabile flusso monetario necessario per la sopravvivenza delle proprie aziende, della sanità pubblica e della povertà che ha stretto alle corde migliaia di famiglie, diventa un mezzo quasi necessario per tentare il salvataggio di un Paese a rischio default

Occorre precisare che i fondamentali dell’economia italiana sono buoni, certamente migliori di quelli di altri paesi nell’area Euro: sono oltre venti anni che siamo in avanzo primario, la bilancia commerciale è solidamente positiva e abbiamo un indice di Gini tra i migliori al mondo. I nostri detrattori, tuttavia, si sperticano con lugubri considerazioni sul debito pubblico che, a loro dire, è fuori controllo e, per gli effetti dell’emergenza Covid-19, destinato ancora a salire fino ad un probabile default di sistema.

Nulla di più falso!

I titoli italiani non andranno mai in default anche se, è necessario precisare, dovessero mancare (come in effetti stanno mancando) serie politiche di supporto all’economia reale, pressoché in ginocchio per gli effetti non della pandemia ma di una miopia e di una supponenza politica, piu’ interessata al consenso europeo che alla protezione del bene comune.

E tuttavia, nonostante i numeri e le potenzialità del Belpaese, la patrimoniale sarà certamente adottata!

La salvaguardia dei vostri risparmi da un’improvviso prelievo forzoso consiste semplicemente nel mettere al sicuro i propri risparmi in CONTI CORRENTI OFFSHORE, che non vuol dire metterli in Paradisi Fiscali ma in banche estere al proprio Stato appartenenti comunque all’Unione Europea, in Paesi dove è più difficile riuscire a prelevare forzatamente somme di denaro se non si è intestatari del conto corrente, quindi non Panama o altre nazioni in black list ma semplicemente in Paesi appartenenti all’Eurogruppo.

Le motivazioni sono abbastanza intuitive.

In ambito europeo siamo stato costretti ad aderire a sistemi di finanziamento che, oltre ad essere decisamente insufficienti come dimensione, sono particolarmente insidiosi come gestione.

Attivare MES e SURE significherà aumentare in modo significativo il Debito Pubblico e, quindi, il rapporto rispetto al nostro PIL (gli esperti stimano una perdita di produzione, per il solo 2020, del 15%) schizzerà intorno al 150%.

A quel punto, scatteranno automaticamente le “condizionalità” previste dai trattati UE che ci imporranno un rapido rientro del debito. Il governo che, in quel momento, dovrà affrontare la questione avrà solo due strade: o uscire dall’Euro o reperire risorse fresche. La strada della patrimoniale, a quel punto, sarà l’unica che possa tenere sia sotto l’aspetto economico che politico.

Esperti della finanza che tengono sotto osservazione i conti pubblici italiani, hanno ipotizzato l’abbattimento del debito pubblico con un’imposta patrimoniale probabile realtà straordinaria che potrebbe risolvere definitivamente il gap che separa l’Italia dagli altri virtuosi Paesi come la Germania.

Fin dall’inizio della crisi economica internazionale, si sono sentiti i vari primi ministri accennare all’utilizzo dello strumento dell’imposta patrimoniale, vantando la tradizione degli italiani di essere un popolo di grandi risparmiatori contrariamente al resto dei cittadini europei, pur avendo uno Stato che per vari motivi ha contratto enorme debito pubblico.

L’imposta patrimoniale probabile realtà è un vero e proprio sopruso di Stato sulle migliaia di famiglie che faticosamente hanno rinunciato a qualcosa nella vita per mettere da parte qualche risparmio se non l’intera liquidazione.

Ma l’imposta patrimoniale applicata con un prelievo forzoso effettuato sui conti correnti calcolandolo in base alle dimensioni dei patrimoni.

Con la patrimoniale probabile realtà, lo Stato italiano intenderebbe garantirsi una fuga in avanti dalle scontate infrazioni europee non pensando che migliaia di giovani disoccupati e tantissime famiglie non più giovani, a causa della crisi generata dal COVID-19, si sono ritrovate senza nemmeno un reddito o si ritroveranno nella medesima situazione a causa della chiusura di tantissime imprese che non riapriranno o chiuderanno dopo poco tempo.

Come difendersi da una patrimoniale ?

Esistono vari modi per difendersi da una patrimoniale probabile realtà che passerebbe sicuramente nel silenzio più assoluto dello Stato, ma che metterebbe in ginocchio le economie di tantissime famiglie italiane.

Il più semplice è portare legalmente i propri risparmi all’estero, i cosiddetti conti correnti offshore (conti correnti esteri), se non altro per impedire allo Stato italiano di poter facilmente mettere le mani sui propri risparmi.

Ma non è il solo metodo sicuro per mettersi al riparo da una patrimoniale di Stato, ve n’è un secondo che è stato fin dal tempo della seconda guerra mondiale, la salvezza di migliaia di famiglie che avendo acquistato pietre preziose e non gioielli, le utilizzarono come merce di scambio per sfuggire ai persecutori, pagando e trovando tranquillità in altri Paesi non coinvolti nel conflitto e che comunque non perseguivano le leggi razziali.

Il Fondo Monetario Internazionale e l’OCSE (Organizzazione per la Cooperazione e lo Sviluppo Economico) hanno suggerito al Governo italiano di intervenire urgentemente con una patrimoniale di Stato effettuando un prelievo forzoso sui conti bancari e sulle rendite catastali.

Se la patrimoniale diventasse realtà, anche l’oro subirebbe una significativa perdita perché come avvenne anni addietro in Germania, verrebbe messa una tassa anche su questo metallo facendo subire forti perdite finanziarie a coloro che ne detengono.

Quasi sicuramente la nuova patrimoniale probabile realtà. andrà ad incidere anche sui valori delle eredita con un prelievo fiscale non indifferente, aumenterebbero le imposte di bollo sul conto corrente e sui conti deposito e si inciderebbe sui prodotti finanziari in maniera molto significativa oltre che ripristinare IMU sulla prima casa.

Una tassa patrimoniale sarebbe un facile quanto miserevole modo per abbassare notevolmente il nostro debito pubblico e allineare i valori finanziari a quelli che ci vengono imposti dall’U.E.,  ma a discapito di chi ha lavorato una vita o ha messo da parte dei beni per i momenti neri come quello che ha creato la pandemia.

Solo il tempo potrà dirci cosa accadrà per i cittadini italiani e se l’Italia riuscirà ad evitare un default.

  PATRIMONIALE PROBABILE REALTA' - FINANCIAL NEWS

INVESTIMENTI IN PIETRE PREZIOSE

INVESTIMENTO PIETRE PREZIOSE È sempre stato importante utilizzare beni rifugio come oro, argento e soprattutto gli investimenti in pietre preziose che rappresentano una garanzia affidabile al di fuori di qualsiasi crisi mondialeTROPPI SOLDI SUI CONTI CORRENTI

La storia ci ha insegnato che gli investimenti in pietre preziose sono stati spesso utilizzati come gettoni di scambio al posto del denaro, garantendo anche la sopravvivenza di intere famiglie durante la depressione americana e varie guerre che hanno coinvolto spesso molti paesi.

Durante la crisi finanziaria abbiamo eroso i fondi di migliaia di investitori portando la gente a chiedersi se sarebbe stato meglio avere pietre preziose anziché l’accumulo di valuta cartacea.

La grande finanza è anche responsabile degli investimenti in pietre preziose che garantiscono beni non svalutati in futuro e sicuramente un buon investimento che può essere tramandato per generazioni.

Con la crisi finanziaria che bussa alle porte di ogni nazione della Terra, con una probabile patrimoniale che consentirà al Governo italiano di mettere le mani sui risparmi dei suoi connazionali, con il rischio del fallimento delle banche a causa dell’instabilità finanziaria mondiale, solo chi è sprovveduto non prende in considerazione investimenti in pietre preziose che gli possono garantire una via di fuga.

Ma non è solo l’acquisto di pietre preziose che ci può consentire di garantire e garantirci un buon investimento, infatti, non tutte le pietre preziose sono riconosciute come un buon investimento in quanto devono vantare determinate caratteristiche molto specifiche che possono essere riconosciute e valutate da gemmologi e gioiellieri esperti.

Molte persone, prima della crisi finanziaria globale, avevano investito in immobili che, con il tempo hanno perso valore percentuale anche molto considerevole, e quelli che erano stati affittati generavano costi in tasse, affitti non pagati e avvocati costosi per renderli nuovamente accessibili.

L’oro, da sempre considerato un ottimo bene rifugio, è ormai a causa della crisi, soggetto ad oscillazioni e quindi in caso di vendita forzata si rischia una perdita del 10% sul valore d’acquisto.

Con il prezioso tutto ciò non può accadere perché nei mercati finanziari non si è mai sentito parlare della svalutazione di pietre preziose, ma, se hanno le caratteristiche gemmologiche ideali sono un vero investimento per il futuro che può solo aumentarne il valore intrinseco e non generare spese.

Una pietra preziosa che la si può vendere in qualsiasi momento ottenendo gran parte del valore iniziale determinato da platt (prezzo del mercato finanziario) come proposta di investimento.

Gli investimenti in pietre preziose sono raccomandati per un periodo non inferiore a cinque anni anche a causa dell’aumento del loro valore, sono considerati beni e lusso e non comportano rischi, così come i beni non sono soggetti a tassazione dei vari Stati e non comportano spese burocratiche ma solo il prezzo di acquisto.

Le gemme che sono considerate dagli investitori un rifugio sicuro sono i diamanti.

Smeraldi, rubini, opali e zaffiri a causa della loro natura possono sicuramente, scostandosi nel tempo, subire variazioni minime dal diamante.

Le gemme sono qualcosa di molto personale e c’è il problema di scegliere quale aumenterà di valore in quanto tutti, sebbene con determinate caratteristiche gemmologiche, determinano un certo valore, soprattutto se accompagnati da un certificato gemmologico che è la garanzia alla base dell’acquisto.

La percentuale consigliata per fare un buon investimento in pietre preziose, dovrebbe giocare su un importo principale del 15% del totale dei fondi disponibili, in questo modo si avrebbe disponibilità del bene per cinque anni e si potrebbe in seguito decidere se venderlo e guadagnare o continuare a conservarlo per uso futuro o come capitale di emergenza come proposta di investimento.

Spesso ci si convincerà che l’acquisto di gioielli è anche un bene rifugio, ma è non è assolutamente vero perché quando lo si acquista si paga anche la lavorazione dell’oro e il valore dato al gioiello, quindi non il prezzo puro della borsa dei vari materiali coinvolti per realizzazione dell’oggetto.

La crescita nel tempo delle pietre preziose è intrinseca alla loro certificazione di qualità che determina rarità, purezza e molte altre caratteristiche che determinano il prezzo rendendo garantiti gli investimenti in pietre preziose.

Abbiamo l’opportunità di acquistare direttamente dai produttori di pietre grezze, questo grazie ad aziende minerarie concessionarie in Etiopia, Sud America e vederle allo stato finito, intagliate da mani di maestri esperti che differenziano le gemme per forma e armonia creando un bene oltre che prezioso, soprattutto di lusso.

Le banche hanno anche influito sull’affare legato ai diamanti, spesso hanno indotto i clienti ad acquistare presso le loro strutture gemme di valore non conveniente, ma non favorendo il cliente che dovrà pagare le commissioni, superando spesso il valore del prodotto ed erodendo il guadagno sulla gemma considerabile nei primi due anni.

Le pietre preziose che potrete ammirare sul portale della SHADOIT CONSULTANCY GROUP sono riservate ai pochi fan che amano il lusso, sono stati tutti sottoposti a un accurato test gemmologico, dopo di che gli è stata assegnata una qualifica e un valore commerciale molto specifico come proposta di investimento.

Per i diamanti le caratteristiche principali da prendere in considerazione sono la “4C”, ovvero il colore (Colore), la purezza (Chiarezza), il taglio (Cut) e il peso (Carati), ma spesso viene presa in considerazione anche la fluorescenza.

I nostri consulenti sono a vostra completa disposizione, se siete seriamente interessati non pensateci e contattateci

 

INVESTIMENTI IN PIETRE PREZIOSE

Agli italiani il virus ed ai poteri forti le corone d’alloro

Agli italiani il virus ed ai poteri forti le corone, COVID-19, Protezione Civile, Poteri Forti

Agli italiani il virus ed ai poteri forti le corone di alloro, è cosa risaputa ormai e spesso gridata in faccia a chi vive all’estero ed ha a che fare con personaggi di Istituzioni straniere che anche loro hanno da nascondere, ma almeno verso i propri connazionali si comportano decorosamente e degnamente non chiedendo l’elemosina ad altri Stati.

Buongiorno a tutti, questo non è il solito articolo che cerca di accaparrarsi lettori su fantapolitici complotti, ma il racconto di un’Italia con le Istituzioni che all’apparenza danno l’impressione di improvvisare, laddove, non si comprende ancora come mai le varie magistrature sempre vigili nel far rispettare le regole sembrano distratte e la Protezione Civile non si comprende quale ruolo abbia se non a volte essere un pò evasiva.

Finalmente,  gli italiani sempre dietro ad un pallone, si rendono conto di quanto stia accadendo ed a noi sorge il dubbio: “Agli italiani il virus ed ai poteri forti le corone di alloro” ?

In questo articolo andremo a raccontare, lo scempio che è stato fatto da tre Stati e la fuga dei capitali italiani, non di imprenditori, ma probabilmente nelle tasche degli amici degli amici di qualche buontempone distratto e come pensiamo noi: “Agli italiani il virus ed ai poteri forti le corone di alloro”.

Dal giorno 15 marzo, ma già da una settimana prima, una squadra di imprenditori internazionalmente riconosciuti e facenti parte di ben quattro Stati diversi, avevano già compreso che l’Italia sarebbe stato facile bersaglio sia dell’Europa che della tanto amica Cina, dove è facilmente dimostrabile che le sue imprese nel giro di qualche ora decuplicano i prezzi per poi ribassarli e subitamente rialzarli a seconda dello Stato che le contatta, richiedendo il 100% del pagamento in quanto altri Stati pagano tutto in un colpo solo alla commessa…….alla faccia dell’amicizia.

Durante un tempo di 72 ore continuate, dialogando con imprenditori cinesi di varie provincie della Repubblica Popolare Cinese,  ci furono raccontate storie perfettamente coincidenti che dicevano tutte la stessa cosa: “morirete come sono morti tanti di noi……vi prego state dentro le vostre case…..non è un virus influenzale qualsiasi”.

Ci raccontarono quasi tutti ciò che è avvenuto  dove con l’aiuto della democratica Francia, a Huang (CINA), in tempi non recenti, fu messo in piedi un laboratorio di ricerca batteriologica che, ufficialmente, avrebbe dovuto studiare il virus della SARS, una sorta di Coronavirus de-potenziato, ma non finì lì, molti piangevano perché dicevano che li avrebbero uccisi per ciò che ci stavano raccontando, molti piangevano ricordando i loro cari che erano morti a causa del COVID-19 e…..la Cina non è una nazione democratica ma dittatoriale, dissero che in tutto c’erano di mezzo anche gli Stati Uniti di America e che il Coronavirus o COVID-19 nacque da un esperimento effettuato per portare un attacco batteriologico all’ IRAN …..ma non è vietato fare queste cose ?

E soprattutto, quanto può esserci di vero in questi racconti ?

I cinesi, dissero di indossare sempre le mascherine, ne andava delle nostre stesse vite e si raccomandavano di bere tanto ed acqua calda (penso che intendessero acqua bollita), di lasciare le scarpe fuori casa in quanto presente sotto le suole (non ho ancora visto nessuno disinfettare le strade della città dove mi trovo adesso).

Non è questione di fake news ma…….il dubbio esiste che le troppe coincidenze possano avere un fondo di verità.

La grande America non ha attaccato la Libia insieme alla Francia ed altri Stati Europei lo Stato del Colonnello Gheddafi proprio esibendo le prove (poi risultate false) di laboratori chimici atti ad una guerra batteriologica ?

Comunque, ci dissero che era presente nell’aria e che bisognava stare a casa (guarda caso anche il Governo italiano dice la stessa cosa e qualche esponente delle Istituzioni, quando gli ho parlato di ciò che mi avevano detto i cinesi mi ha risposto: “lo so già……sarà una strage se non si resta in casa”, e su questo siamo tutti pienamente d’accordo in quanto è anche occasione per godersi un pò i figli.

Ecco che prende concretezza: “Agli italiani il virus ed ai poteri forti le corone di alloro”

Quanta falsità ed ambiguità nel mondo……ed oggi il Presidente Trump ha l’ardire di dire che è leggermente arrabbiato con il Presidente Xi Jinping perché l’ha avvertito con ritardo.

In Italia si è scatenata la caccia alla mascherina e le varie strutture ospedaliere spesso lamentano la scarsità di dispositivi di protezione individuali per il personale sanitario.

Il problema grande non è il tentativo di approvvigionamento ma sembrerebbe, a detta anche del Canada che ha interessato la propria intelligence, che personaggi americani si presentino all’imbarco cinese e paghino fino a 3 (tre) volte il valore della merce destinata ad altri Paesi, facendola imbarcare su aerei diretti nei democratici Stati Uniti d’America o che il saldo, da parte di alcuni Stati (tra cui l’Italia), non venga erogato all’imprenditore cinese che giustamente non consegna la merce.

Già da tempo abbiamo individuato un test COVID-19 a 15 minuti con certificazione FDA – NCD (quindi riconosciuto in Europa) e CE (European Certificate), ma per quanto lo abbiamo offerto allo Stato italiano quasi al prezzo di costo, sembra non abbia suscitato interesse perchè interessato maggiormente ai tamponi che intasano i laboratori e comportano un tempo di analisi enormemente dilatato ed un impegno della Protezione Civile piuttosto elevato.

Durante quelle 72 ore, abbiamo osservato francesi, tedeschi ed americani, lottare a colpi di dollari con gli imprenditori cinesi accaparrandosi ventilatori polmonari e dispositivi di protezione individuali (mascherine, tute, occhiali etc), vedendo la difficoltà di imprenditori italiani che si battevano ad armi impari in quanto sprovvisti della materia prima……i soldi che lo Stato aveva lesinato o mai dato.

Leggevamo nel frattempo che alcuni ministri delle Istituzioni italiane ringraziavano i vari Stati, compreso l’untore cinese, per avergli “REGALATO” mascherine e sistemi di sostentamento sanitario ed aver inviato dei medici che, trovavano anche da criticare i sanitari italiani ridotti a doversi proteggere con i sacchi della spazzatura, ancora una volta avevamo ragione: “Agli italiani il virus ed ai poteri forti le corone di alloro”, ma chi dovrebbe consegnare le protezioni sanitarie dovrebbe essere la Protezione Civile.

Gli italiani impauriti, nel frattempo, sono barricati in casa ed alcuni che non hanno coscienza della gravità della cosa, ancora girovagano beatamente esponendosi al COVID-19.

Ma…..qualcuno ha pensato mai che quelle mascherine e quei mezzi di protezione possano essere ante produzione e cioè fabbricati prima dell’epidemia del COVID-19 ?

Nel frattempo la gente italiana muore e non si comprende bene la motivazione, visto che lo Stato italiano, ha già ricevuto ben 35 miliardi dall’Unione Europea…..siamo rimasti sbalorditi e senza parole, sempre mentre gli italiani giacciono nelle terapie intensive, muoiono ed i medici si stanno massacrando con tutto il personale sanitario italiano per salvargli la vita rimanendo alcuni di loro contagiati ma facendo fede al giuramento fatto ad Ippocrate…..dei veri EROI.

Ci sono aziende cinesi già annunciate da alti vertici della Protezione Civile, che hanno in stock ventilatori polmonari, ma ci domandiamo se lo Stato italiano ha le possibilità economiche per pagarglieli perchè in caso contrario nulla gli verrà consegnato e la stranezza è che si continua a chiedere all’Unione Europea la possibilità di aumentare il debito sovrano per salvare l’Italia e gli italiani…….che stranezza.

Leggiamo poi sull’ANSA italiana che il medico si è scusato con la ASL italiana e con la Regione interessata……avrà ricevuto minacce ? (Articolo ripreso dall’ANSA italiana)

Lo volevano rovinare per aver detto la verità e metterlo a casa oppure ancora peggio, radiarlo dall’ordine dei medici ?(Articolo ripreso da La Stampa) sul cui giornale internet è ancora presente la video-denuncia che probabilmente metterà nei guai chi sta salvando vite a costo della propria.

E come volevasi dimostrare, il medico che ha denunciato per poi sotto minaccia, ritrattare, si ritrova in fin di vita ricoverato nel suo stesso ospedale  (Articolo ripreso da Il Giornale) ed ora chi risponderà di quest’ultimo pre-annunciato tentato omicidio ?

Come sempre, nessuno, perchè in Italia se tocchi le Istituzioni si insabbia tutto immediatamente e non viene mai fuori il colpevole…..alla faccia de “LA LEGGE E’ UGUALE PER TUTTI”.

E’ sufficiente leggere l’articolo riportato sul “La Stampa”, giornale italiano, per comprendere il motivo per il quale lo hanno costretto a ritrattare.

Giudicate voi dal filmato ed indignatevi Voi al posto di quel medico per aver denunciato la verità, evidentemente egli non può più dire nulla ma Voi italiani ancora potete dire tanto e sono sicuro che anche Voi iniziate a pensare: “”Agli italiani il virus ed ai poteri forti le corone di alloro”

Ciò che sappiamo, dopo una telefonata effettuata in Italia all’Ospedale Civile Regionale “SPALLANZANI”, è che hanno anche loro difficoltà nell’approvvigionarsi di Dispositivi di Protezione Individuali per il loro personale sanitario e custodiamo gelosamente la prova di quanto ci è stato riferito.

Siamo rimasti stupefatti da un’inchiesta portata avanti da “La Repubblica”, un prestigioso quotidiano italiano, di cui mettiamo il link……..penso che tantissimi italiani quando ascolteranno la telefonata di un imprenditore italiano, si arrabbieranno molto

Il dr. Arcuri, nominato dal I Ministro italiano Giuseppe Conte nel frattempo messo a capo della Protezione Civile, sta organizzando, da quanto si legge sui giornali, un Boeing 777 che faccia la spola Italia – Cina……che qualcuno gli abbia dato l’ispirazione ?!?

Ed anzi, è nelle sue intenzioni, se già non l’ha fatto, far muovere gli aerei dell’Alitalia e la cosa è corretta, anche in virtù del fatto che l’Alitalia è stata sostenuta dagli italiani fino ad oggi.

Inizio a pensare che se ci offriamo come consulenti personali del dr. Arcuri forse facciamo meglio e possiamo aiutare di più i nostri connazionali.

Comunque, resta il fatto che se uno paga tutto il 100% non c’è Stato che ti blocchi un bel niente e ci stiamo domandando se qualcuno ha lesinato con i fornitori cinesi che hanno mandato alla Protezione Civile italiana mascherine simil fazzoletto non adatte come presidio medico sanitario e se in Cina hanno sbloccato le esportazioni del materiale che dovrebbe essere destinato all’Italia……l’avranno pagato ?!?

Non è dato sapersi.

Altro nodo, leggiamo su un giornale di un imprenditore che si lamentava in quanto si generano corti circuiti istituzionali, sempre in Italia, dove le merci di imprenditori privati vengono o bloccate (come asserisce lui) o sequestrate alla dogana italiana e che tutto viene dato a titolo gratuito alla Protezione Civile.

Ecco che a questo punto abbiamo ragione noi: “Agli italiani il virus ed ai poteri forti le corone di alloro”

Ora, dove verranno dati ed a chi destinati tutta quella valanga di miliardi che l’Italia riceve dall’Unione Europea ?

La cosa è molto sospetta ma, vediamo dove vogliono arrivare e chi c’è dietro, certo è che continueremo a scrivere finché ahimè, avremo vita o qualcuno non vorrà servirci una pizza farcita.

Roma 24 marzo 2020
A.D.T.

Italy slapped

Italy slapped - World News - Italy - Italia

Italy slapped by the European Union, the other Member States, including the country that has plagued us (GERMANY) turn back on us and who we are to help ? ITALY SLAPPED - WORLD NEWS

Italy slapped by its European partners, including the German state that brought us the pandemic, they decided to turn His back by refusing to provide the necessary medical supplies to protect medical workers and people who can not find the masks, but who He decides to go to meet the beautiful country is the Xiaomi, a Chinese manufacturer that gives a lot of boxes to the Italian civil protection.

The SHADOIT CONSULTANCY GROUP in London, yes, this company that only deals with aspects such as financial and IT consulting for other companies, as a result of the fact that some of its consultants are Italians, decided to get involved and to propose, after finding an importer in touch with important factories, the interest for the good of our fellow citizens find the FFP2 and FFP3 masks with class filters N99 and N95 (military class), masks N95 with filters and all health protections necessary and appropriate to protect operators of the Italian Civil Defense and health professionals, but not only, as it is contacting the other States at the global level.

It was supposed to provide the Italian Civil Protection which also have contacted and have not yet responded, the Italian community pharmacies of the red zone, but our society has found ten thousand obstacles ready to stop its ability not only to come up against bureaucracy Italian that even in times like these, if you have to pay, requires the CE mark (European Community), but if you receive gifts gladly accept them regardless of its origin and who would have furnished them is among other things a major global supplier and what we sorry immensely because he often entrepreneurs, just because Italians, have more contacts that can be made available to the own nation.

But get presents does not mean solving the problem of people, because Italians are cornered by a financial crisis that is them killing and coronavirus German import, since the flights with China had been suspended, is putting on his knees an Italian slapped, where we see so much incompetence and many friends of friends that you offer and then think about the post-crisis …… so-called “Saviors of the Homeland.”

The agreement was signed with a major Israeli companies present in Tel Aviv, but while FER.RE.IT of Reggio Emilia, pointed out that although prices in line with those proposed by the producers for the quality of the products were satisfactory but lacked the stamp CE (European Community) and the certificate of conformity (those who produce them is 3M and XIAOMI), the Italian state organs contacted did not even reply to forwarded emails among other things by an editor, but the protection Italian Civil, how they write Italian newspapers, quietly accept the protections from XIAOMI not under European certification.

This publisher has made contact with the importer in Tel Aviv and has sincerato of commercial agreements and the real possibility of having all health protections necessary to protect not only the civil protection, but also all health care providers and eventually the population Italian and that health centers were still FDA certified (USA certification much more stringent than the European one).

The problem is always that of a false and mendacious bureaucracy that wants to take advantage and make profit by friends of friends taking advantage of the disasters of Italy, while knowing that it could be secured so many people and especially the elderly … … maybe cost too much to ‘INPS?

Perhaps the friend of the politician in office do not buy enough or nothing if you are interested in the issue?

3M and XIAOMI provide other important countries such as Israel and indeed by all accounts is a state first exposed line and prepared to possible biological warfare, so we do not think that would put at risk the lives of their population.

Curiosity was born sovereign, it is our intention to see how, and if, the representatives of the Italian State will be in contact with us, but especially when and in what mode if anything they decide to do so.

We on our own, we are contacting other Member States and if the Italian representatives wake up too late, only they will be the cause of the lack of protection equipment because we are not a charity, but a company born to do business.

In Italy it slapped it is now common knowledge that if you are not a friend of some politician or some trumpet of politics that operates in associated companies, nothing can be done and nothing must move.

And then there is the problem of employers who go to other countries or guys who once graduates go away from Italy, or of satire that is made on the side of the Alps television and accuses Malta accommodate many Italians who are tired moving their residence in this COUNTRY CIVIL?

Certain questions are all answered, but, you know, just to save face on television for a few more votes you sell also what was never invented.

Italy has always been a country very ambiguous and strange, and now you have the assurance of why Italians abroad are treated very badly and their hosts denigrates Italy as a country of parasites and profiteers.

Do not be shocked by seeing what happens also in national emergencies, those who are elderly has seen a lot worse happen which sent troops to the Russian front with light and unsuitable equipment (WORLD WAR II), the massacre of Ustica, the Bologna massacre, the two dead judges who have sacrificed their lives for the freedom of so many southern Italians, not realizing that the local mafia were just what are called “soldiers”, because the leaders were well other people far more influential and state secrets that Democratic Republic and not a dictatorship should not exist with their compatriots (see the process of which are State-Mafia agreement were marked confidential recordings).

The demonstration of IGNORANCE because no DOCTOR, is of those who administer the most beautiful country of Europe we can listen live, from the mouth of those who now found himself He also hit by the coronavirus, a scourge that spares no one and that however, we do our best wishes for a safe and speedy recovery

 

 

This is Italy slapped that no Italian real birth would ever want to hear nominate, this is Italy who do not want good people, those who are disgusted because they do not vote for local political shift that would corrupt them with pleasures or money but that the local elections with 50 Euro manages to bribe some boy.

This is what sucks Italians.

Politicians expect that in voting the Italian population makes them elect for what they can say on television, but they have forgotten that football matches have been suspended and that the Italians are now wide awake and alert and are following step by step the various choices that they are making about the national crisis.

The Italian Prime Minister, Giuseppe Conte admits that a leak to a decree that would have to confine Lombardy, but of course, as usual, the friend of the friend of some political released, sparking panic of those who live in that region leading people, possibly ill, get in way to southern Italy risking the spread of the epidemic and endangering the rest of the Italian population.

But in the hands of the Government which is Italy?

The lack of a State that threatens the health of its citizens in order to maintain good relations with
a Europe that we can do without, at this point, is not a State worthy of being considered at pair at the Maduro government.

It has even got to THINK to do as in the field of front-line hospitals, choose who can live or die, evidently will mark his forehead with a red mark those who should not enter into intensive care because they are too old or already debilitated by some major illness.

And then we are surprised that other European countries do the heavy satire on Italy?

And for emergencies such as heart attacks and more?!?

What will they do?!?

Patients will abandon them to their fate tearing their coats and betrayed the oath to Hippocrates?

We hope more in a revolt and rejection of health care to save the lives of all if you were to find yourself in a situation degenerated.

We hope in the future that things will change and that Italy could go back to being a true country free from the corrupt, loved by Italians and those who say they want not more corrupt when in the end the real corrupt are other people.

 

ADT  London 8th march 2020Italia presa a schiaffi - World News

Italia presa a schiaffi

Italia presa a schiaffi - World NewsL’Italia presa a schiaffi dall’Unione Europea, gli altri Stati membri, tra cui il Paese che ci ha contagiato (GERMANIA) ci girano le spalle e chi ci viene ad aiutare ?Italia presa a schiaffi - World News - CORONAVIRUS

L’Italia presa a schiaffi dai partner europei, compreso lo Stato tedesco che ci ha portato la pandemia, hanno deciso di voltarci le spalle rifiutandosi di fornirci il materiale sanitario necessario a proteggere gli operatori medici e le persone che non trovano più mascherine, ma chi decide di andare incontro al Bel Paese è la Xiaomi, un produttore cinese che ne dona molti scatoloni alla protezione civile italiana.

Anche la SHADOIT CONSULTANCY GROUP di Londra, sì, proprio questa società che si occupa solo di aspetti quali la consulenza finanziaria ed informatica per altre aziende, a seguito del fatto che alcuni suoi professionisti sono italiani, ha deciso di mettersi in gioco e proporre, dopo aver trovato un importatore in contatto con fabbriche importanti, di interessarsi per il bene dei nostri connazionali a trovare le mascherine FFP2 ed FFP3 con filtri in classe N99 e N95 (classe militare), mascherine N95 con filtri e tutte le protezioni sanitarie necessarie ed adatte per proteggere gli operatori della Protezione Civile italiana e gli operatori sanitari, ma non solo, dato che sta contattando anche gli altri Stati a livello planetario.

Si era ipotizzato di fornire la Protezione Civile italiana che tra l’altro abbiamo contattato e non hanno ancora risposto, le farmacie comunali italiane delle zone rosse, ma la nostra società ha trovato diecimila ostacoli pronti a fermarne la possibilità, oltre che scontrarsi contro la burocrazia italiana che, anche in momenti come questi, se deve pagare, richiede il marchio CE (Comunità Europea), ma se riceve regali li accetta volentieri a prescindere dalla provenienza e chi li avrebbe riforniti è tra l’altro un grosso fornitore mondiale e ciò ci dispiace immensamente perchè gli imprenditori spesso, proprio perchè italiani, hanno maggiori contatti che possono essere messi a disposizione della propria nazione.

Ma ricevere regali non vuol dire risolvere il problema delle persone, in quanto gli italiani sono messi alle strette da una crisi finanziaria che li sta massacrando ed il coronavirus di importazione tedesca, visto che i voli con la Cina erano stati sospesi, sta mettendo in ginocchio un Italia presa a schiaffi, dove notiamo tanta incompetenza e tanti amici degli amici che si offrono per poi pensare al dopo crisi……i cosiddetti “Salvatori della Patria”.

L’accordo è stato stipulato con una importante società israeliana presente in Tel Aviv ma, mentre la FER.RE.IT di Reggio Emilia, faceva presente che pur essendo i prezzi in linea con quelli proposti direttamente dai produttori per la qualità dei prodotti erano soddisfacenti ma mancava il bollino CE (Comunità Europea) ed il certificato di conformità (chi le produce è la 3M e la XIAOMI), gli organi dello Stato italiano contattati non hanno nemmeno risposto alle email inoltrate tra l’altro da un editore, ma la Protezione Civile italiana, da quanto scrivono i giornali italiani, accetta tranquillamente le protezioni provenienti dalla XIAOMI prive di certificazione europea.

Tale editore è entrato in contatto con l’importatore in Tel Aviv e si è sincerato degli accordi commerciali stipulati e della reale possibilità di avere tutte le protezioni sanitarie necessarie a proteggere non solo la protezione civile, ma anche tutti gli operatori sanitari ed eventualmente la popolazione italiana e che i presidi sanitari fossero comunque certificati FDA (certificazione USA molto più stringente di quella europea).

Il problema è sempre quello di una burocrazia falsa e mendace che vuole approfittare e far approfittare dagli amici degli amici sfruttando le catastrofi dell’Italia, pur sapendo che si potrebbero mettere in sicurezza tante persone e soprattutto gli anziani……forse costano troppo all’INPS ?

Forse l’amico del politico di turno non ci guadagna abbastanza o nulla se si interessa della questione ?

La 3M e la XIAOMI forniscono anche altri importanti Paesi quali appunto Israele che a detta di tutti è uno Stato in prima linea esposto e preparato ad eventuali guerre batteriologiche, quindi non pensiamo che metterebbero a rischio la vita della loro popolazione.

La curiosità nasce sovrana, è nostra intenzione vedere come, e se, i rappresentanti dello Stato italiano entreranno in contatto con noi, ma soprattutto quando ed in quale modalità semmai decidessero di farlo.

Noi per conto nostro, stiamo contattando altri Stati membri e qualora i rappresentanti italiani si sveglino troppo tardi, saranno solo loro la causa della carenza di equipaggiamenti di protezione in quanto noi non siamo un ente di beneficenza, ma una società nata per fare business.

In un Italia presa a schiaffi è ormai risaputo che se non sei amico di qualche politico o di qualche trombato della politica che opera nelle società collegate, niente si può fare e niente si deve muovere.

E poi ci si pone il problema degli imprenditori che se ne vanno in altri Paesi o dei ragazzi che una volta laureati vanno via dall’Italia, o della satira che viene fatta sulle televisioni d’oltralpe e si accusa Malta di accogliere molti italiani che stanchi spostano la loro residenza in questo PAESE CIVILE ?

Certe domande hanno tutte una risposta ma, si sa, pur di salvare la faccia in televisione per qualche voto in più ci si venderebbe anche ciò che non è mai stato inventato.

L’Italia è da sempre stato un Paese molto ambiguo e strano ed ora si ha la certezza del motivo per cui all’estero gli italiani vengono trattati molto male e chi li ospita denigra l’Italia come un Paese di parassiti e approfittatori.

Non bisogna scandalizzarsi vedendo quanto accade anche nelle emergenze nazionali, chi è anziano ha visto accadere molto peggio quali soldati inviati al fronte Russo con equipaggiamento leggero ed inadatto (II GUERRA MONDIALE), la strage di Ustica, la strage di Bologna, la morte di due magistrati che hanno immolato la loro vita per la libertà di tanti italiani del sud, non rendendosi conto che i mafiosi locali erano solo quelli che vengono definiti “soldati”, perché i capi erano ben altre persone molto più influenti ed i segreti di Stato che in una Repubblica Democratica e non dittatoriale non dovrebbero esistere con i propri connazionali (vedasi il processo per l’accordo Stato-Mafia di cui sono state secretate delle registrazioni).

La dimostrazione dell’IGNORANZA in quanto non MEDICO, è di chi amministra il Paese più bello dell’Europa la possiamo ascoltare in diretta, dalla bocca di chi oggi si è ritrovato colpito anche Lui dal Coronavirus, un flagello che non risparmia nessuno ed a cui comunque facciamo i nostri migliori auguri per una sicura e veloce guarigione

 

 

Questa è l’Italia presa a schiaffi che nessun vero italiano di nascita vorrebbe mai sentire nominare, questa è l’Italia che non vogliono le persone per bene, quelle che vengono schifate perché non votano per il politico locale di turno che vorrebbe corromperle con piaceri o soldi ma, che alle elezioni locali riesce con 50 Euro a corrompere qualche ragazzetto.

Questo è ciò che agli italiani fa schifo.

I politici si aspettano che alle votazioni la popolazione italiana li faccia eleggere per quello che potranno dire in televisione ma, hanno dimenticato che le partite di calcio sono state sospese e che gli italiani adesso sono ben svegli ed attenti e stanno seguendo passo passo le varie scelte che si stanno facendo per la crisi nazionale.

Il Primo Ministro italiano, Giuseppe Conte che ammette una fuga di notizie per un decreto che avrebbe dovuto confinare la Lombardia, ma che ovviamente, come al solito, l’amico dell’amico di qualche politico ha diffuso, scatenando il panico di chi vive in quella regione portando le persone, probabilmente anche ammalate, a mettersi in viaggio verso il sud Italia rischiando l’espandersi dell’epidemia e mettendo a rischio il restante della popolazione italiana.

Ma in mano a quale Governo è l’Italia ?

La mancanza di uno Stato, che pur di tenersi imbonita un’Europa di cui a questo punto potremmo fare veramente a meno, mette a rischio la salute dei propri cittadini, non è uno Stato degno di essere preso in considerazione al pari del Governo Maduro tanto disdegnato da tutti per evitare di vedere un Italia presa a schiaffi da altri Stati europei.

Si è arrivati addirittura a PENSARE di fare come negli ospedali da campo della prima linea, scegliere chi può vivere o morire, evidentemente contrassegneranno sulla fronte con un segno rosso chi non deve entrare in rianimazione perché troppo anziano o già debilitato da qualche patologia importante.

E poi ci stupiamo che altri Stati europei fanno della satira pesante sull’Italia ?

E per le emergenze quali infarti ed altro ?!?

Cosa faranno ?!?

Abbandoneranno i pazienti al loro destino strappandosi i camici e tradendo il giuramento fatto ad Ippocrate ?

Noi speriamo più in una rivolta ed un rifiuto dei sanitari per salvare le vite di tutti se si dovessero trovare in una situazione degenerata.

Speriamo che in futuro le cose cambino e che l’Italia possa tornare ad essere un vero Paese libero dai corrotti, amato dagli italiani e da chi dice di volere leggi spazza corrotti quando poi alla fine i veri corrotti sono altre persone.

ADT  Londra 8 marzo 2020Italia presa a schiaffi - World News

Offshore bank accounts

Offshore bank accounts - Financial ServicesOffshore bank accounts are the solution in case of personal bankruptcy or your state or serious difficulty Institute of Banking Credit of a European State or any asset, or the difficulties of opening account in England Offshore bank accounts - Financial Services

The Offshore bank accounts are the only lifeline in the event of a bank failure, or serious threat to an asset or risk of default of your country, as it is not possible for the banking institution or the State of affiliation , to get their hands on the money capital deposited outside the European Union or in a EU country with high confidence, that even in the event of the failure of a State or the loss of bank reliability.

But this word: Offshore bank accounts” does it really mean?

The offshore bank accounts will not open in heavenly places of some kind of remote island, but are opened just in foreign countries to your state, in fact “offshore” bank accounts means exactly “foreign” bank accounts, ie away from the State of belonging, so do not be strange and fantastic ideas.

For the opening of offshore bank accounts, the SHADOIT CONSULTANCY GROUP has prepared various brokerage packages, remaining always available to provide information for special requests via CONTACT US.

Often they did believe, and it is not farfetched the idea of ​​reason, that the movement of large sums of money were not legal but that does not correspond absolutely true.

The offshore bank accounts are also important for employees, retirees, professionals who do not want to see themselves evaporate overnight i their financial assets, their salaries due to bad checks carried out or not carried out by the central Bank of your country, but are also necessary for those who had financial or bankruptcy bankruptcy proceedings, protests, kidnappings at the hands of tax agencies, which hardly will dip into their capital immediately.

The movement of capital is possible with a bank transfer from your current bank deposit, the offshore destination bank and, if as a result of aggressive taxation, the body responsible should ask ourselves the reason for this shift, the answer is simpler as you can imagine, “as a result of ventilated dangers for some European banks and some European States, I moved my money at the bank in another European country or outside Europe, and we will declare the movement as provided for by legal regulations into force. “

FOR ITALIAN PEOPLE, WE RECOMMEND YOU TO READ ALSO “OPEN A FOREIGN BANK ACCOUNT”, WHERE YOU CAN FIND FURTHER VERY IMPORTANT INFORMATION

GO TO COMMERCIAL OFFER

It obvious that the move recommended by us must not exceed 40.000 to transfer euros, or better yet, use the MT that have a service that sets banks use to move large amounts of money, to avoid excessive handling charges (European banks apply a handling charge quite high and vary from institute to institute), but you can always move even very large sums and our financial advisors are always on hand to protect bank savings and the customer’s assets enabling you to act within the law and in ways banker correct.

One caveat is that we need to do for the Italian citizen is not much different, as will be sufficient during the tax return for the following year, to fill out properly from your tax consultant RW framework and the PF pane, indicating What Banking Institute, in which country are our capital, the coordinates of your offshore bank accounts and how much is the average balance, paying only a fee of Euro 34,20 (IVAFE) for each inmate account.

The SHADOIT CONSULTANCY GROUP is interested in the opening of offshore bank accounts for the ordinary European citizen, for the company, for the employee who intends to be credited their salaries through agreements with accredited introducers and very often using its consultants.

Many think that banks in electronic money (e-bank), are convenient but do not realize that their State still receives signaling the opening of a bank account and often NOT banks outside the European Union.

The safety of offshore bank accounts but also onshore (EU), is due precisely to the fact that banks are open in real, in United geo-politically stable, where there are no limits to the amount of the deposit that you can make and take, where Debit Cards are released and can be handled very easily with what we all know as home banking or Internet banking.

Being able to speak with the director of a real bank is by far very different from having to send an e-mail and having to wait a likely response, you also have the chance to speak with the exchange office and be able to interface with our brokers for any financial investments in the stock market; opens at the end all a different scenario from the one which would have us believe with electronic cash accounts, are not to be despised but they have their limitations.

The SHADOIT CONSULTANCY GROUP, with its consultants and its partners, has-State relations in other states, gives the possibility of being able to secure their capital in non-European or European states still high banking confidentiality, thanks to current accounts offshore and onshore but above all, following completion of our task, all the documentation that you release will be destroyed immediately as also provided GDPR (European Privacy Decree 679/2016) following the destruction request data from the client.

All this will put you away from any tax or capital retaliation of its own and will ensure you do not want offshore bank accounts containing state your savings, not subject to European banking problems that are destroying the finances of the Member States with the various decrees saves banks.

You can get your bank accounts offshore very quickly, relying on an Internet Banking as the one you’ve always used, and a debit card for use in your state as Visa or Master Card with minimal costs, often below those present in the European banking institutions.

The SHADOIT CONSULTANCY GROUP offers various types of intermediation for the opening of bank accounts offshore, from online bank accounts for electronic money but with banking license, to end up with current accounts in international investment banks.

Depending on your choice you will be performing, our professionals requiring you activate certain documents (passport is required) necessary to be able to allow a corporate or personal account.

For the brokerage service Current Accounts Offshore Banking, if electronic money once the bank account opened and obtained accreditation from the financial entities, will be enough to pay € 50 (fifty Euros) to obtain the IBAN and Debit Card required to operate, with regard to current accounts at Bank Offshore Offshore Online Merchant Banks or Banks with significant monthly movements, it will be necessary for the payment of € 20.000 (twenty thousand euro) at the opening of the account that will remain the exclusive property your and will appear on your statement.

 

Offshore bank checking accounts do not mean current accounts opened in exotic tax havens, but foreign bank accounts

Even the employee of a company can easily decide to open a foreign bank account by simply communicating the bank details of his current account to the company administration and paying the regular IVAFE if he was an Italian resident

Brokerage Banking Offshore Bank Accounts – Online Staff

Brokerage Current Accounts Offshore Banking – Corporate Online

 

Brokerage Banking Offshore Bank Accounts – Online (up to 50,000 euros a month)

Brokerage Banking Offshore Bank Accounts – Online (up to 300,000 euros a month)

Brokerage Banking Offshore Bank Accounts – Online (up to 1000,000 euros a month)

  € 10.000 – CONTACT  US    

Brokerage Banking Offshore Bank Accounts – Online (up to 2000,000 euros a month)

  € 15.000 – CONTACT  US    

 

Brokerage Current Accounts Offshore Bank – BANK OF BUSINESS (not online but real bank)

  € 25.000 – CONTACT  US    

 

IF YOU PREFER TO PAY BY BANK TRANSFER INSTEAD OF BY CREDIT CARD, PLEASE CONTACT US AND WE WILL COMMUNICATE THE BANK DETAILS ON WHICH TO MAKE THE PAYMENT TO OBTAIN THE CHOSEN SERVICE

WE ARE TO INFORM YOU THAT WE DO NOT DEAL EITHER WITH THE PRICE OR THE PAYMENT METHODS THAT ARE SIMPLE BECAUSE TO OBTAIN THE SERVICE YOU HAVE TO BUY THE TIME OF THE PROFESSIONALS WHO WILL WORK FOR YOU

Documents required to open a current account in PDF format to be sent to us:

Copy of passport (the page with the photo is very legible)
Copy of ID-CARD or Identity Card
Certificate of residence
Latest electricity bill (telephone or other utility bills will not be accepted) in your name with your address of residence

If the current account is corporate, it will be necessary:

View Chamber of Commerce
Memorandum of association of the company
Company incorporation documents
Good standing certificate of company

Our officers may request additional documents from you if required by the bank for the opening of the current account

 

For any further information or questions, you can consult with CONTACT US and we will respond as soon as possible

Our consultants are at your disposal, if you are seriously interested not think about it and contact us

Offshore bank accounts - Financial Services