Finanziamenti per le imprese

Finanziamenti per le imprese grazie alla SHADOIT CONSULTANCY GROUP LTD, nostra partner e società maltese, consorella, specializzata nell’analisi del credito e contatti con grandi gruppi finanziari

Finanziamenti per le imprese - Financial due diligence

Finanziamenti per le imprese in un momento in cui per molti Paesi che sono stati oggetto di “credit crunch” da parte delle banche e soprattutto degli accordi disattesi con la Banca Centrale Europea nell’alimentare il credito alle imprese, si sono sviluppati mercati alternativi regolari, da parte di grandi gruppi finanziari d’oltre oceano e grazie a grandi gruppi legati ai fondi d’investimento che hanno approfittato del buco creato dalle banche e ci si sono infilati velocemente, consentendo anche alle piccole imprese di riprendere a lavorare e produrre.

In questa nicchia di mercato finanziario, la SHADOIT CONSULTANCY GROUP LTD società consorella maltese e la PROYTEC PANAMA CORPORATION importante gruppo finanziario panamense, hanno stretto accordi interessanti ed ha consentito ai manager ed agli amministratori delle aziende, di poter accedere ai finanziamenti aziendali messi in difficoltà dallo scarso credito erogato delle banche commerciali.

I finanziamenti per le imprese non sono più una cosa riservata ai grandi gruppi industriali, ma è diventata un’attività normale anche per le piccole e medie imprese strangolate dal mercato globalizzato, dove se non si è all’avanguardia, se non si fanno i giusti investimenti aziendali, spesso si è destinati al fallimento.

Non è complicato richiedere i finanziamenti per le imprese, è sufficiente richiedere la nostra consulenza per la financial due diligence, redarre una richiesta bi-lingue che vi verrà consegnata e compilarla con semplicità sul proprio computer, grazie all’aiuto di un serio commercialista il cui lavoro sarà oggetto prezioso per la valutazione da parte del fondo d’investimento che dovrà corrispondere la vostra richiesta.

Dovrete metterci a disposizione l’indirizzo email del vostro commercialista per eventuali ragguagli e, dove nel caso dovessimo notare eventuali problematiche, potremo intervenire con nostri professionisti esperti commercialisti, specializzati nelle pratiche di richiesta ai fondi, che ovviamente saranno oggetto di fatturazione separata dietro vostra esplicita richiesta contrattualizzata.

Il manager dell’azienda potrà richiedere un pre-screening del suo progetto d’investimento che ha un costo esiguo, per sapere se inviandolo al gruppo finanziario panamense potrà essere preso in considerazione ed in seguito, dopo una seria valutazione della nostra azienda, potrà decidere se dar corso alle pratiche necessarie per l’avviamento della pratica di finanziamento.

La financial due diligence che anche per un piccolo imprenditore ha una cifra esigua e sostenibile, consentirà di approfondire nel progetto industriale per la richiesta di finanziamenti importanti per la realizzazione, la nascita o l’ampliamento delle imprese e la nostra azienda verificherà e lavorerà con i propri funzionari perché tale  financial due diligence venga redatta in maniera impeccabile ed affronti i due controlli indispensabili per la realizzazione del progetto:

Il controllo operato dai funzionari del gruppo finanziario panamense ed il relativo invio di tutta la documentazione prodotta al Fondo d’Investimento individuato per la buona riuscita dell’operazione finanziaria e quindi ben disposto al finanziamento, pur non offrendo la garanzia di ottenere i finanziamenti aziendali, in quanto l’unica entità che deciderà se finanziarvi o meno è l’indiscutibile ed inappellabile commissione del Fondo d’Investimento che si riunisce ogni 15 giorni.

Nella richiesta di contatto con la nostra azienda, dovrete specificare di cosa si occupa la vostra impresa e descriverne l’attività ed il motivo della richiesta di investimento, in modo che potremo già fornirvi una prima risposta via email per dirvi se esiste la possibilità per il finanziamento e per andare avanti con la vostra pratica ed istruire una financial due diligence.

Vi verranno richiesti alcuni documenti che dovranno essere veritieri in quanto se risultassero alterati o addirittura falsati, rischiereste di entrare nella black list finanziaria internazionale e non potreste più richiedere nemmeno un finanziamento per l’acquisto di un frigorifero.

Per i finanziamenti per le imprese, occorrerà predisporre un business plan ben articolato e redatto in bi-lingua (nella vostra lingua ed in inglese), gli ultimi 3 (tre bilanci) dichiarati presso le vostre unità tributarie, gli ultimi 2 (due) anni di movimentazioni bancarie (estratti conto), il nominativo della vostra banca e del funzionario alle imprese che vi segue con i suoi relativi recapiti telefonici bancari, atti costitutivi, statuto ed eventuali patti sociali della società, certificato di vigenza della propria camera di commercio, un bilancino ben fatto, finanziariamente molto descrittivo oltre che reale, ultime 3 (tre) fatture emesse dall’ente che vi fornisce l’energia elettrica aziendale.

Per quanto riguarda i documenti personali del Legale Rappresentante dell’azienda, sarà necessaria copia del codice fiscale, passaporto (in quanto è solitamente garanzia che non si hanno condanne penali in corso), id-card o carta di identità, prova di residenza consistente nelle ultime 3 (tre) fatture emesse dall’ente che gli fornisce l’energia elettrica domiciliare.

Tutti i documenti sopra elencati dovranno essere in formato PDF e non potranno essere accettati se non in questo formato.

Per la richiesta dei finanziamenti per le imprese, dovrete fornirci un business plan professionalmente redatto in inglese ( e se l’impresa è italiana dovrà essere redatto anche in quest’ultima lingua) e nel caso non siate in grado di produrlo o notassimo che sia di qualità scadente e non specificamente rappresentativo ed esaustivo, potrete richiedere il supporto di un nostro professionista che lo redarrà per voi in Inglese e sarà oggetto di fatturazione separata.

E’ importante comprendere che avrete un’unica possibilità e che dovrete saperla sfruttare al meglio in quanto una volta entrati nella lista delle aziende serie e solvibili, le future procedure risulteranno sicuramente più snelle e l’analisi della commissione del fondo sarà sicuramente più benevola non osservando al microscopio ogni vostro documento.

Dovrete riflettere attentamente e seriamente sul motivo della richiesta di finanziamenti per le imprese e sul reale importo di cui abbisogna la vostra azienda per finanziarsi che non potrà essere inferiore ai 500.000 Euro, in quanto dovrete dichiararli nella richiesta / questionario che vi forniremo e questo sarà il fulcro sul quale verterà il punteggio maggiore che assegnerà la commissione alla vostra pratica.

Ricordiamo che NON è inutile sperare di ottenere finanziamenti per le imprese e l’apertura delle pratiche per la financial due diligence anche se la vostra impresa ha meno di 3 (tre) anni di vita o se è in fase di costituzione, è invece INUTILE se non siete stati veritieri nelle vostre dichiarazioni di bilancio o se siete stati oggetto di fallimenti o procedure concorsuali e/o penali; sono inoltre escluse, ovviamente, le persone fisiche ed i liberi professionisti in quanto le uniche che vengono prese in considerazione sono le aziende piccole, medie e grandi, nonché i gruppi industriali; ribadiamo queste informazioni per evitare perdite di tempo vostre e nostre ed evitarvi un eventuale spiacevole rifiuto nell’istruzione della pratica.

Una volta che la vostra pratica sarà completata, verrà inviata al nostro partner che è uno dei più seri gruppi finanziari d’oltre oceano, dove verrà presa in esame ed analizzata, verranno effettuate semplici verifiche in presenza di dubbi o discordanze, in quanto siamo a ricordarvi che i bilanci sono pubblici e liberamente consultabili, e se tutto sarà nella regola verrà inviata all’attenzione della commissione di un Fondo di Investimento che la prenderà in valutazione ed emetterà un giudizio definitivo.

A seguito di tale valutazione, la richiesta per i finanziamenti per le imprese avrà compiuto il suo percorso definitivo e vi verrà fatta pervenire o una lettera di disdetta da ogni impegno perché la pratica ha dato esito negativo, o vi potrà essere sottoposto un contratto di compartecipazione all’affare o vi potrà essere PROVVISORIAMENTE imposto un amministratore provvisorio oppure potrà esservi sottoposta un’assicurazione da sottoscrivere e pagare subito secondo le modalità indicate dalla commissione del Fondo d’Investimento, tenendo presente che ogni Fondo ha le sue policy per il recupero del credito e che la percentuale annua è all’incirca del 3,04%, il che vuol dire, molto più bassa di una banca commerciale o banca d’affari.

Queste modalità non possono essere da noi scelte e dipenderanno dal Fondo d’Investimento disposto a finanziarvi, ma garantiranno la restituzione nel tempo di quanto concesso e comporteranno in seguito il bonifico sul vostro conto corrente aziendale dichiarato, con soddisfazione nostra e soprattutto vostra.

A seguito del bonifico ricevuto, dovrà essere IMMEDIATAMENTE corrisposta per contratto, una piccola percentuale UNA TANTUM in quanto è il pagamento per il lavoro svolto dal gruppo finanziario, che varia da un 3% fino ad un massimo del 7% (importo elevato comporta percentuale più bassa) ed inizierete così a dar vita al vostro progetto che, dovrà essere sempre ben documentato (fatture, contratti etc etc) per poter sempre dimostrare di aver rispettato gli accordi intrapresi che potranno essere soggetti ad ispezioni.

I nostri consulenti sono a vostra completa disposizione, se siete seriamente interessati non pensateci e contattateci.

Finanziamenti per le imprese

Finanziamenti aziendali

Finanziamenti aziendali sono sempre stati per i manager il modo di accedere ai Fondi di Investimento Internazionali per operare investimenti nelle imprese

Finanziamenti Aziendali

La richiesta e la mancata erogazione di Finanziamenti Aziendali, purtroppo negli ultimi anni, ci hanno fatto vedere come il credito bancario si sia rivelato sempre più chiuso e miope, anche quando la Banca Centrale Europea abbassava i tassi chiedendo alle banche dei vari Stati, di favorire gli investimenti aziendali.

Molte sono le responsabilità dell’Europa,  ma sono le banche che hanno applicato la politica del “credit crunch” diventando sempre più avare nel concedere finanziamenti aziendali incamerando sempre più denaro nei propri forzieri.

Private dei finanziamenti aziendali le grandi imprese hanno avuto grandi difficoltà e le piccole e medie imprese hanno iniziato a  fallire causando la perdita di posti di lavoro.

Ma come sempre, si è tenuto ben nascosto il fatto che esistono “i mercati”, che in tanti pensano siano un qualcosa di alieno, non pensando che detti mercati non sono altro che fondi di investimento dietro cui molto spesso ci sono i fondi pensionistici dei più potenti Paesi mondiali, che investono proprio nelle imprese, convinti che solo così si può produrre ricchezza e ridare slancio alle proprie economie oltre che guadagnarci dagli interessi molto bassi, consentendo profitti e dividendi per i propri soci e favorendo i finanziamenti aziendali.

Le restrizioni messe dalle banche per i finanziamenti aziendali, hanno iniziato a diventare inutili, in quanto tanti imprenditori si sono rivolti a grandi gruppi finanziari d’oltre oceano in modo diretto o tramite loro partner e la SHADOIT CONSULTANCY GROUP LTD di Malta, società nostra consorella e nata proprio per un’ accesso al credito più snello, veloce e quasi sempre certo se consolidato da validi motivi e documenti ritenuti veritieri ed idonei.

Ottenere dei finanziamenti aziendali vuol dire poter gestire questo credito in maniera finalizzata, investendo su immobili, beni mobili, macchinari necessari al fattore umano, tutto per un adeguamento competitivo e tecnologico della propria azienda, praticamente vuol dire rendere competitiva la propria attività e poter affrontare il mercato economico in competizione con altre imprese.

I finanziamenti aziendali, sono uno strumento utile per l’impresa, quando c’è bisogno di investire ma non si hanno le risorse necessarie per  soddisfare esigenze quali l’acquisto di nuovi impianti, ammodernamento di quelli già esistenti per potenziarli e rendere la produzione più veloce, snella e competitiva, l’acquisto di nuovi automezzi ed attrezzature, l’ampliamento ed il miglioramento delle strutture immobili aziendali, le spese utili per il miglioramento, la scoperta e l’attuazione di nuove tecniche di produzione, investimenti pubblicitari utili alla sponsorizzazione dei propri prodotti e l’acquisto di brevetti.

In Italia, molti pseudo professionisti hanno approfittato della situazione difficile dei manager, illudendoli che pagando decine di migliaia di euro gli avrebbero risolto il problema creditizio, incantandoli con con false speranze e sogni di ricchezza irrealizzabili.

Alcuni Manager hanno perso soldi pagando business plan realizzati male e inutilizzabili per l’interesse dei Fondi di Investimento Internazionali.

Spesso ci è capitato di analizzarne qualcuno e ci siamo resi conto che erano incompleti di dati, non vi erano descritte le analisi finanziarie e non si configuravano affatto al tipo di produzione che svolgeva l’impresa, non rappresentandola al meglio per avviare l’accesso ai finanziamenti per le imprese.

Altre volte ci sono capitati documenti contabili, bilanci e bilancini redatti da commercialisti o presunti professionisti che forse sarebbero dovuti tornare tra i banchi universitari, in quanto rasentavano il falso in bilancio a scapito dell’imprenditore che si era fidato di loro, sentendo che conoscevano personaggi importanti o vedendo uffici lussuosi ma non verificando presso qualche cliente la professionalità e le capacità di tali commercialisti.

La documentazione richiesta per i finanziamenti aziendali deve essere redatta in maniera impeccabile, il business plan deve essere bi-lingua e cioè nella lingua di chi richiede detto credito ed in inglese, i bilanci devono essere credibili e veritieri e soprattutto corrispondenti a quelli depositati presso i tribunali ed i bilancini devono essere ben realizzati ed impostati non evidenziando errori.

Per l’accesso ai finanziamenti aziendali bisogna avere le idee molto chiare sugli obiettivi da raggiungere e saper descrivere in breve cosa si intende fare nel momento in cui riceveremo i soldi richiesti.

Vi ricordiamo che sia la SHADOIT BUSINESS CONSULTANCY LTD, che la SHADOIT CONSULTANCY GROUP LTD di Malta, che i nostri prestigiosissimi partners d’oltre oceano, hanno tecnici e professionisti sparsi per il mondo e la verifica di ciò che si sta dichiarando comporta non più di pochi minuti, quindi è sempre meglio essere chiari e veritieri per avere la possibilità di poter accedere ai finanziamenti aziendali.

Noi della SHADOIT BUSINESS CONSULTANCY LTD ed i nostri partners, abbiamo tutto l’interesse perché i nostri clienti rimangano soddisfatti in quanto il raggiungimento dei loro obiettivi finalizzati ai finanziamenti aziendali, è per noi un eccellente biglietto da visita ed una potente pubblicità che si muove con il passa parola.

Le soluzioni per realizzare i propri sogni esistono ma, non bisogna improvvisare ed affidarsi a consulenti di provata esperienza

I nostri consulenti sono a vostra completa disposizione, se siete seriamente interessati non pensateci e contattateci

.

Finanziamenti Aziendali