FFP2 N95 KN95 MASK Maschera antinquinamento N95, KN95, FFP2 Mask a prova di polvere, batteri e virus e maschera antifumo 98% effetto filtrante,Unisex, per la protezione del Coronavirus, costruzioni all’aperto, pittura, giardinaggio, fai da te, casa FFP2 N95 KN95 MASK - SHOP ONLINE

La FFP2 N95, KN95 Mask facciale ha un’efficienza di filtrazione di almeno il 95% contro alcune particelle e aerosol non a base oleosa.

Il design filtra efficacemente l’inquinamento, gas, odori, polvere, polline, smog, PM2.5, germi, batteri e virus.

Design 3D e visione perfetta per chi la indossa, la caduta di pressione iniziale facilita la respirazione.

Una selezione di maschere di tipo FFP2 negli standard europei (o N95 negli standard americani e KN95 negli standard asiatici), cioè che offre il livello di protezione più spesso raccomandato contro i coronavirus.

Le offerte sono selezionate in base al rapporto qualità/prezzo, ma anche al tempo di consegna.

COME INDOSSARE E UTILIZZARE

Il funzionamento di queste maschere facciali FFP2 o N95 o KN95 è molto elementare.

È necessario utilizzarne una sola e non in modo cumulativo, in quanto non ha alcun effetto.

Prima di indossarla è necessario lavarsi le mani con disinfettante, alcool o sapone.

Quindi posizionare la maschera facciale FFP2 N95 KN95 mask per proteggere meglio il naso e la bocca.

Cercate quindi di farla aderire perfettamente al viso.

Dopo l’uso della maschera facciale FFP2 N95 KN95 mask, dovete prendere l’elastico senza toccare la parte anteriore e gettarlo in un sacchetto speciale.

Infine è necessario lavarsi di nuovo le mani per evitare la presenza di qualsiasi traccia residua.

Dovete usare la maschera facciale FFP2 N95 KN95 mask una sola volta e gettarla via non appena si bagna, infatti vi ricordiamo che le maschere sono monouso, non possono essere usate più volte.

Spesso si è sentito parlare delle maschere 3M ma, vogliamo ricordarvi che la 3M originariamente nacque come fabbrica di nastri magnetici ed in seguito si ricavò una nicchia di mercato utilizzando l’abilità dei maestri cinesi, quindi le maschere non 3M sono sicuramente di tecnologia superiore pur non riportando un marchio importante sul quale si paga solitamente il brand come maggiorazione rendendo le FFP2 N95 KN95 mask di uguale livello e molto spesso più curate e quindi sicure.

Le maschere facciali FFP2 N95 KN95 mask sono dotate di ponti nasali regolabili e di cinghie per fissarle alle orecchie.

Ricordiamo che di solito tutte le maschere sono monouso, quindi una volta utilizzate devono essere gettate in modo sicuro e non devono essere riutilizzate, in quanto durano poche ore e il loro riutilizzo aumenta notevolmente il rischio di contagio.

Esistono maschere riutilizzabili ma sono rare, quando sono riutilizzabili sono solitamente contrassegnate con la sigla R, mentre quelle NON riutilizzabili sono contrassegnate con la sigla NR.

Ricordiamo, tuttavia, che anche se una maschera è riutilizzabile, si è esposti a un rischio di infezione più elevato, soprattutto se non si è un medico o un infermiere addestrato per il loro uso.

Le maschere delle classi FFP2 N95 KN95 mask, hanno capacità di filtraggio che vanno dal 92% al 98% proteggendo vigorosamente da virus e batteri e quelle senza valvola sono adatte ad essere indossate sia da persone sane che vogliono ridurre il rischio di infezione, sia da persone infette, con sintomi o asintomatiche, per evitare di diffondere l’infezione alle persone circostanti.

Le FFP2 N95 KN95 mask rappresentano la scelta migliore sia per le persone sane che vogliono proteggersi, sia per le persone infette che non vogliono diffondere l’infezione.

Le maschere filtranti per la protezione delle vie respiratorie coprono il naso, la bocca e il mento e sono realizzate interamente o principalmente in materiale filtrante.

La maschera FFP2 N95 KN95, ha un ottima vestibilità facciale e la certificazione CE(European Certification) ed FDA (Certificazione Americana), differenziandosi da altri tipi di maschere chirurgiche e maschere facciali perché creano una tenuta ermetica tra il respiratore e il viso

FFP2 N95 KN95 MASK

Le maschere FFP2 N95 KN95 aiutano a filtrare almeno il 95% del particolato trasportato dall’aria e sono indubbiamente più sicure delle surgical mask ed alcuni modelli potrebbero includere una valvola di espirazione per facilitare la respirazione mentre le indossiamo.

I coronavirus possono rimanere nell’aria fino a 30 minuti ed essere trasmessi da persona a persona attraverso il vapore (respiro), il parlare, la tosse, lo starnuto, la saliva e il trasferimento su oggetti comunemente toccati.

Ogni modello FFP2 N95 KN95 mask di ogni produttore è spesso in Italia certificato anche dall’Istituto Nazionale per la Sicurezza e la Salute sul Lavoro.

Le maschere respiratorie chirurgiche FFP2 N95 KN95 mask, passano attraverso un’autorizzazione secondaria da parte della Food and Drug Administration per l’uso in chirurgia e proteggono meglio i professionisti dall’esposizione a sostanze come il sangue dei pazienti ed è risaputo che questa tipologia di autorizzazione è una delle più difficili da ottenere.

In ambito sanitario statunitense, la maschera N95 deve anche essere sottoposta a un test di idoneità obbligatorio utilizzando un protocollo stabilito dall’OSHA, l’Occupational Safety and Health Administration, prima dell’uso.

È importante notare cosa sono queste maschere.

Secondo la Food and Drug Administration, un respiratore FFP2 N95 KN95 mask è “un dispositivo di protezione respiratoria progettato per ottenere una vestibilità facciale molto stretta e una filtrazione molto efficiente delle particelle trasportate dall’aria”.

Un respiratore chirurgico FFP2 N95 KN95 mask, secondo il Centers for Disease Control and Disease Prevention (CDC), “è un respiratore N95 approvato dal NIOSH che è stato anche approvato dalla Food and Drug Administration (FDA) come maschera chirurgica”.

Queste sono le 10 regole di galateo che ora potete ignorare a causa di COVID-19.

Secondo il National Institute for Occupational Safety and Health (NIOSH), esistono diversi tipi di respiratori a particelle monouso e un respiratore N95 rientra in questa categoria.

FFP2 N95 KN95 MASK

Ma cos’è un respiratore a particelle monouso?

Secondo il CDC, “I respiratori anti particolato sono noti anche come ‘respiratori purificatori d’aria’ perché proteggono filtrando le particelle fuori dall’aria mentre si respira.

Questi respiratori proteggono solo dalle particelle, non da gas o vapori ma risultano efficacissime per proteggere da virus e batteri.

Poiché gli agenti biologici trasportati dall’aria, come batteri o virus, sono particelle, possono essere filtrati da respiratori di particolato FFP2 N95 KN95 mask.

Ci sono due fattori distinti nella classificazione di un respiratore a particelle usa e getta: come la maschera filtra l’aria e quanto la maschera è resistente all’olio.

Le diverse classificazioni in vigore per i respiratori indicano quanto la maschera protegga dagli oli e sono classificate come N, R, o P. Secondo NIOSH, “i respiratori sono classificati ‘N,’ se non sono resistenti all’olio, ‘R’ se sono in qualche modo resistenti all’olio, e ‘P’ se sono fortemente resistenti (a prova di olio)”.

E’ qui che entrano in gioco i numeri.

I respiratori che filtrano almeno il 99 per cento delle particelle trasportate dall’aria hanno una valutazione 99 e quelli che filtrano il 99,97 per cento delle particelle trasportate dall’aria, che NIOSH nota come essenzialmente il 100 per cento, ricevono una valutazione 100.I respiratori che filtrano il 95% delle particelle trasportate dall’aria hanno una valutazione del 95%, quindi il respiratore FFP2 N05 KN95 mask filtra il 95% delle particelle trasportate dall’aria ma non è resistente all’olio.

contact us

Tagged , , , , , .